Archivio tag | new york post

Frida (film 2002)


frida1

“Frida” è un film del 2002 diretto da Julie Taymor. Il film è incentrato sulla vita dell’artista surrealista messicana Frida Kahlo, interpretata dall’attrice Salma Hayek. Questo film le riconobbe la nomination all’oscar come migliore attrice e attore per Salma H. e Alfred Molina (suo marito nel film) come Diego Rivera. Il film è stato adattato dagli sceneggiatori Clancy Sigal, Diane Lake, Gregory Nava e Anna Thomas dal libro: “Frida: Una Biografia di Frida Kahlo” di Hayden Herrera. Il film ha avuto numerose critiche positive oltre ad avere vinto 2 oscar/Academy Awards.

REGISTA:
“Frida”, secondo me, è il film più famoso e straordinario di Julie Taymor, in passato ha portato ad adattamento a musical il “Re Leone” e il “Flauto Magico” per la Disney, i quali hanno vinto due Tony Awards, nel 2007 realizza “Across the Universe” con le canzoni dei Beatles.

TRAMA:
Frida è una giovane studentessa appassionata d’arte che decide di cominciare a dipingere per aiutare economicamente i suoi genitori. Un giorno mentre tornava a casa da scuola fece un incidente con un autobus, il quale gli cambiò la vita, inizialmente dovette rimanere a letto con quasi interamente il corpo ingessato tranne che la gamba e il piede destro, dopo che tolse il gesso purtroppo l’incidente le cambiò per sempre la vita dandole dei problemi anche per avere figli, ci fu l’ascesa del suo successo incontrando suo marito Diego Rivera, che pur essendole parecchio infedele, le stette vicino e l’aiutò fino alla fine dei suoi giorni, la conclusione del film si ha con la sua mostra tanto attesa nel suo paese e poi con la sua morte.

c-800x434

CAST E PERSONAGGI PRINCIPALI:
Frida Kahlo/Salma Heyek: giovane studentessa messicana che scopre e usa la pittura inizialmente per aiutare i suoi genitori economicamente, ma con il passare del tempo diventa la sua passione. Salma Hayek, attrice, modella, regista e produttrice, l’unica candidatura all’oscar come miglior attrice (Academy Awards) è stato proprio per il film “Frida” e dei suoi lavori più famosi ricordiamo “Il Racconto dei Racconti”

Diego Rivera/Alfred Molina: famoso pittore mura-lista messicano e marito di Frida, anche se molto infedele, rimase con Frida fino al suo giorno di vita, fino all’inaugurazione della sua prima mostra nel suo paese.

Leon Trostsky/Goffrey Rush: Marxista rivoluzionario, i due coniugi si riunisco, dopo una separazione per adulterio da parte di lui, proprio per dargli asilo politico in Messico.

PRODUZIONE:
Sceneggiatura e sviluppo della trama: Per la regia della venne proposta inizialmente a Nancy Hardyn un ex redattrice di libri che ha trasformato il suo “Executive Studio Femminile” , indipendente dalla sua produzione e apprendendo la vita di Frida Khalo, scritta Hayalo Herrara, capi che era contemporanea alla e voleva inizialmente attrici come Maryl Streep e Jessica Lange, ma senza esito positivo

RILASCIO:
Il suo primo rilascio è stato il 29 Agosto 2002 al Festival Internazionale del cinema di Venezia, la prima americana era il 14 Ottobre al Los Angeles County Museum of Art, mentre la sua anteprima messicana è l’8 Novembre 2002 al Palazzo delle Belle Arti del Messico.

070ace07e3004a6769ea18d0a1e0afd6

RECENSIONI:

Il primo, Rotten Tomato ha ricevuto il 76% dei 151 critici, che hanno dato in media un 6,9 su 10.

Metranic assegna un punteggio di una su 100 delle recensioni individuali del film è da una valutazione di 61 su sulla base di 38 opinioni.

La BBC ha dato 3 stelle su 5 e ha dichiarato la seguente frase: “La biografia del pittore messicano Frida Kahlo di Julie Taymor collega i punti tra arte e angoscia. La disparità sta nel fatto che Frida si stabilisce per solleticare una fantasia dove dovrebbero essere imballare un pugno. Sebbene coinvolgere e spiccatamente, offre il tipo di piacere colpevole uno studente di Belle Arti potrebbe derivare da una striscia di fumetti lucidi “

Il critico cinematografico Roger Erbert:  ha dato a Frida 3 stelle e mezzo  e ha commentato: “A volte ci sentiamo come se il film si preoccupa da un evento colorato all’altro senza tregua, ma a volte Frida Kahlo deve sembrare come se anche la sua vita abbia fatto “. Ebert pensava che Taymor e gli scrittori avessero “ovviamente lottato con il materiale”, anche se chiamava le scene di chiusura “straordinarie”.

il New York Post ha elogiato il suo commento dicendo che “cattura sia l’atmosfera glamour, profondamente cosmopolita fra Frida e Rivera, abitata nel Messico degli anni ’30, molto importante per la sinistra internazionale.

Infine il The Guardian ha dato al film 3 stelle è ha proclamato che è un film sostanziale e la sua storia racconta economia e ricchezza.

frida-kahlo-diego-rivera-cultstories

DETTAGLI/DETAILS:
Luoghi di ripresa:  San Luis Potosi, Messico (esterno, seconda scena del bus)
Città del Messico, Distretto federale
Teotihuacán, San Juan Teotihuacán
Estudios Churubusco Azteca

SPECIFICHE TECNICHE/Techical Specs:
Durata:  123 m
Suoni/Sound:    DTS/Dolby Digital/SDDS
Colore/Color: Bianco e bero/ Colore
Proporzioni:  1,85:1
Macchina fotgrafica/Camera:  Arriflex 435, Zeiss Ultra Prime Lenti Lenti Moviecam                                                                      Compact, Zeiss Ultra Prime
Laboratorio/Laboratory:DeLuxe, Hollywood (CA), USA
Formato negativo/Negative Format:  35 mm (Eastman EXR 50D 5245, Kodak Vision 5246,
Visione 200T 5274, Visione 500T 5279, SFX 200T)
Processo Cinematografico/Cinematographic Process:
Intermedio digitale (2K)(formato                                                                                                        master)Sferica (formato sorgente)

(Fonte: Wikipedia; Wikipedia Eng. IMDb)

“Frida

“Frida” is a 2002 film directed by Julie Taymor. The film focuses on the life of Mexican surrealist Frida Kahlo, played by actress Salma Hayek. This film recognized them as the best actress and actor for Salma H. and Alfred Molina (her husband in the film) as Diego Rivera. The film was adapted by writers Clancy Sigal, Diane Lake, Gregory Nava and Anna Thomas from the book “Frida: A Biography by Frida Kahlo” by Hayden Herrera. The film has had many positive criticisms as well as winning 2 Oscars / Academy Awards.

FILM DIRECTOR:
“Frida”, in my opinion, is Julie Taymor’s most famous and extraordinary film, which in the past has led to adaptation to the musical “King Leone” and the “Magic Flute” for Disney, who won two Tony Awards 2007 makes “Across the Universe” with Beatles songs.

PLOT:
Frida is a young passionate art student who decides to start painting to help her parents financially. One day, as he came home from school, he accidentally took a bus, who changed his life, initially had to lie in bed almost entirely with the ingrown body, except his right leg and foot, after removing the plaster unfortunately, the accident changed her life forever and she also had problems to have her children. She was the successor of her success by meeting her husband, Diego Rivera, who, despite being very unfaithful to her, approached her and helped her until the end of her days. The film’s conclusion is with her long-awaited show in her country and then with her death.

CAST AND MAIN PERSONS:
Frida Khalo / Salma Heyek: A young Mexican student who discovers and uses painting initially to help her parents economically, but with the passage of time she becomes her passion. Salma Hayek, actress, model, director and producer, the only Academy Award nomination for Academy Award was for the “Frida” movie and her most famous works include “The Story of Tales”

Diego Rivera / Alfred Molina: famous Mexican wall-writer and Frida’s husband, though very unfaithful, remained with Frida until his day of life until the inauguration of his first show in his country.

Leon Trostsky / Goffrey Rush: Revolutionary Marxist, the two spouses reunite after a separation for adultery by him, just to give him political asylum in Mexico.

PRODUCTION:
Scripting and plot development: Nancy Hardyn was originally proposed for the director of a former book editor who transformed her “Executive Studio Feminile”, independent of her production and learning about Frida Khalo’s life, written by Hayalo Herrara, was contemporary with and initially wanted actresses like Maryl Streep and Jessica Lange, but without success

RELEASE:
His first release was August 29, 2002 at the Venice International Film Festival, the first American on October 14 at the Los Angeles County Museum of Art, while his Mexican preview is on November 8, 2002 at the Palace of Fine Arts Mexico.

REVIEWS:
The first, Rotten Tomato received 76% of the 151 critics, who averaged an average of 6.9 out of 10.

Metranic scores a score of 100 out of the individual reviews of the movie is from a rating of 61 out of based on 38 reviews.

The BBC gave 3 stars out of 5 and said the following sentence: “The biography of Julie Taymor’s Mexican painter Frida Kahlo links the points between art and anguish. The disparity lies in the fact that Frida establishes to tickle a fantasy where they should be packing a punch Although engaging and distinctly offering the kind of guilty pleasure a student of Fine Arts could derive from a strip of comic strips “

The film critic Roger Erbert: gave Frida three and a half stars and commented: “Sometimes we feel like the film worries from a colorful event to the other without respite, but Frida Kahlo sometimes has to look like it his life has done. ” Ebert thought that Taymor and the writers had “obviously struggled with the material,” even though he called the “extraordinary” closing scenes.
the New York Post praised its comment by saying that “capture the glamorous, deeply cosmopolitan atmosphere between Frida and Rivera, inhabited in Mexico in the 1930s, very important for the international left.

Finally, The Guardian has given the 3-star movie it has proclaimed it’s a substantial film and its story tells economy and wealth.

 

 

 

Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

L'importante non è ciò che siamo, ma quello in cui crediamo e io...credo nell'Amore"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: