Archivio tag | film

A Quite Place – Un Posto Tranquillo


Questo film nasce nel 2018 da un’idea John Krasinski, scritto da lui e da Bryan Woods, Scot Beck. Il film è ispirato a film come Alien, Country for old Man e In the Bedroom. Il film ha ricevuto diverse nomination tra cui il Golden glon per la miglior colonna sonora,un Producer Guild of America wards per migliore film teatrale e miglior sceneggiatura, un Screen Actor come miglior interpretazione femminile per Emily Blunt e infine un al 72° BAFTA come miglior suono e infine un oscar come miglior montaggio sonoro al 91° Academy.

PERSONAGGI:
Lee Abbott: interpretato dallo stesso John Krasinski è un ingegnere, marito di Evelyn e padre di Marcus, Regan, Beau e Habbot

Evelyn Abbott: Interprtato da Emily Blunt è la moglie di Lee e la madre di Marcus, Regan, Beau e Habbot, una donna forte e decisamente determinata a proteggere la sua famiglia dalla minaccia che li circonda.

Regan Abbott: Interpretata da Millicient Simmond ed è la figlia sorda di Lee e Evelyn, sorella maggiore di Marcus e Beau, il regista ha affermato di aver voluto ingaggiare un’attrice sorda, ma per molte ragioni non riusci a trovarla, ma un’attrice veramente sorda avrebbe aiutato molto nell’interpretazione del personaggio.

Marcus Abbott: figlio maggiore di Lee ed Evelyn, fratello maggiore di Regan e Beau, il regista ha notato l’attore nella miniserie del 2016 “The Night Manager”.

3d0f97edb583c7a98a2ab8a830a4e131c6e269207ed339975a29f9b06c694ada._V_SX1080_

Prime Video

TRAMA
Nell’anno 2020 delle creature aliene hanno invaso il pianeta e hanno la particolarità di essere sensibili al rumore, cosi la famiglia Abbott è rimasta l’unica nella loro zona e devono fare molta attenzione ad ogni mossa che compiono, cosi per 472 giorni si servono del linguaggio dei segni, ma con l’arrivo di un altro figlio non fare rumore diventa sempre difficile.

SVILUPPO DELLA SCENEGGIATURA
Il regista scrisse questa sceneggiatura insieme a Scott Beck e Bryan Wood che in passato hanno visto molti film insieme al college e crescendo vicino a terreni agricoli, hanno cominciato a elaborare delle idee per questo film soprattutto quando il regista e la moglie Emily Blunt ebbero il suo secondo figlio e gli piaceva l’idea che ci fosse un film dove i genitori proteggessero oro figli.

RIPRESE
La produzione è cominciata nel 2017 tra Maggio e Novembre nelle contee di Dutchess e di Ulster appartenenti allo stato di New York, inoltre chiesero di coltivare venti tonnellate di mais dove hanno assunto alcuni coltivatori per farlo crescere. Alcune scene sono state girate sul Wallkill Valley Rail a New Paltz utilizzando il ponte di Springtown Truss, per le scene iniziali.

eb6f96_4bfa87bc9841440889e5d525f9f1d0ed_mv2

Hight-Def Watch

AUDIO E MUSICA
Durante le riprese la troupe hanno cercato di non fare rumore in modo da registrare i “suoni sincronizzati “digetici/diegetic” ad esempio “sassi che cadono su un cartello stradale” suoni che dei quali sono stati alterati i rumori in produzione oltre ad aggiungergli una vera e propria partitura musicale. Il regista mentre lavorava a questo film ha pensato come se le persone si potessero trovare in un “Esperimento del Silenzio”. I montatori del suono Erik Aadhall ed Ethan Van der Ryn hanno costruito le scene dal punto di vista dei personaggi e delle creature

LINGUAGGIO DEI SEGNI
In questi film i personaggi parlano in “American Sign Language” (ASL) quindi la troupe ha deciso di prendere Duoglas Ridloff, un insegnante sordo che gli potesse insegnare il linguaggio dei segni e ogni personaggio aveva un modo tutto suo di comunicare, per il diverso temperamento: ad esempio “segni” che mostravano la sua mentalità e l’istinto per la sopravvivenza, inoltre nella sceneggiatura originale era scritto che il padre doveva dire “Ti Amo” alla figlia, mentre la cambiato con “Ti ho sempre amato”, i produttori evitarono di inserire i sottotitoli e lasciare degli “indizi di contesto” per fare capire le azioni dei personaggi

LE CREATURE
Le creature il regista voleva che fossero più evolute degli altri film di fantascienza e li voleva fare sembrare più umanoidi, il designer iniziale mostrava corna simile a quelle dei rinoceronti nella parte facciale, cosi la produzione cominciò a cercare a pesci preistorici, serpenti neri e anche pipistrelli cominciando ad osservare il loro movimento

Screenshot-1122

Viagginews.com

SPECIFICHE TECNICHE

Durata:  1 ora e 30 minuti (90 min.)

Mix Audio:
Dolby Atmos, SDDS, Auro 11.1, DTS (DTS:X), Dolby Digital

Colore

Proporzioni: 2,39: 1

Telecamera:
Lenti Arriflex 235, Panavision serie C, G, serie T e Super Speed ​​MKII
Arriflex 35 IIC, obiettivi
Panavision serie C, G e T Panavision Panaflex Millennium XL2, Panavision Primo, serie C, G, serie T , Obiettivi Macro Panatar, Super Speed ​​MKII, Sphero 65, ATZ, AWZ2 e Angenieux Optimo

Laboratorio:
Azienda 3, New York (NY), USA (intermedio digitale)
FotoKem Laboratory, Burbank (CA), USA (elaborazione)
Technicolor, New York (NY), USA (quotidiani)

Formato negativo:
35 mm (Kodak Vision3 250D 5207, Vision3 500T 5219)

Processo Cinematografico:
Digital Intermediate (2K) (formato principale)
Dolby Vision
Panavision (anamorfico) (formato sorgente)
Super 35 (formato sorgente)

Formato film stampato: D-Cinema

Luoghi delle riprese:
Little Falls, New York, Stati Uniti, Pawling (Scene esterne)
New Paltz, New York, USA (Ponte di Springtown)
Beacon, New York, Stati Uniti (Posizione)

A QUITE PLACE

This film was born in 2018 from an idea John Krasinski, written by him and Bryan Woods, Scot Beck. The film is inspired by films such as Alien, Country for old Man and In the Bedroom. The film received several nominations including the Golden glon for best soundtrack, a Producer Guild of America wards for best theatrical film and best screenplay, a Screen Actor for best female interpretation for Emily Blunt and finally a 72nd BAFTA for best sound and finally an Oscar for best sound editing at the 91st Academy.

CHARACTERS:
Lee Abbott: played by John Krasinski himself is an engineer, husband of Evelyn and father of Marcus, Regan, Beau and Habbot

Evelyn Abbott: Interpreted by Emily Blunt is Lee’s wife and the mother of Marcus, Regan, Beau and Habbot, a strong woman who is determined to protect her family from the threat that surrounds them.

Regan Abbott: Played by Millicient Simmond and is the deaf daughter of Lee and Evelyn, Marcus and Beau’s older sister, the director said he wanted to hire a deaf actress, but for many reasons he could not find her, but an actress really deaf would have helped a lot in the interpretation of the character.

Marcus Abbott: Lee and Evelyn’s older son, Regan and Beau’s older brother, the director spotted the actor in the 2016 miniseries “The Night Manager”.

PLOT
In the year 2020, alien creatures invaded the planet and have the particularity of being sensitive to noise, so the Abbott family remained the only one in their area and must pay close attention to every move they make, so for 472 days they use sign language, but with the arrival of another child, not making noise always becomes difficult.

SCREENPLAY DEVELOPMENT
The director wrote this script together with Scott Beck and Bryan Wood who in the past have seen many films together in college and growing near farmland, began to develop ideas for this film especially when the director and his wife Emily Blunt had his second child and he liked the idea that there was a film where parents protected gold children.

SHOOTING
Production began in 2017 between May and November in the counties of Dutchess and Ulster belonging to the state of New York, also asked to grow twenty tons of corn where they hired some farmers to grow it. Some scenes were shot on the Wallkill Valley Rail in New Paltz using the Springtown Truss bridge, for the opening scenes.

AUDIO AND MUSIC
During the filming the crew tried not to make noise so as to record the “synchronized” digetic / diegetic sounds “for example” stones falling on a road sign “sounds which have been altered from the noises in production as well as adding a real musical score. The director while working on this film thought as if people could find themselves in an “Experiment of Silence”.
Sound editors Erik Aadhall and Ethan Van der Ryn built the scenes from the point of view of characters and creatures

SIGN LANGUAGE
In these films the characters speak in “American Sign Language” (ASL) so the crew decided to take Duoglas Ridloff, a deaf teacher who could teach him sign language and each character had his own way of communicating, for the different temperament: for example “signs” that showed his mentality and instinct for survival, also in the original script it was written that the father had to say “I love you” to his daughter, while he changed it to “I have always loved you”, the producers avoided inserting subtitles and leaving “contextual clues” to help understand the characters’ actions

THE CREATURES
The creatures the director wanted them to be more evolved than the other science fiction films and wanted to make them look more humanoid, the initial designer showed horns similar to those of the rhinos in the facial part, so the production began to look for prehistoric fish, black snakes and even bats starting to observe their movement

(Fonte: Wiki eng; IMDB)

 

The Witch (film 2015)


the-witch-share

The Witch

“The VVitch: A New England Folktale” è un film del 2015, film di debutto di Robert Egger. Questo film vede come protagonisti principali Anya Taylor-Joy, Ralph Ineson e Katie Dickie. Il film racconta come una famiglia di puritani vieni perseguitata da una strega dei boschi del New England. Il film è stato premiato nel 2015 al Sudance Film Festival. Nella parte finale, appena prima dei sottotitoli, viene scritto che il film è stato liberamente  ispirato ai fonti storiche, giornali, diari e resoconti giudiziari del tempo, precisamente nel XVI secolo.

REGIA: Questo film è il debutto di Robert Egger

TRAMA:
New England, 1630, una famiglia puritana viene allontana dal loro villaggio per il loro estremismo nell’interpretazione della Parola di Dio. Si recano cosi in una fattoria pensando di poter ricominciare, in un mondo umile e sereno, un giorno però il figlioletto più piccolo, Jonas, sparisce misteriosamente e la famiglia sospetta di un feroce lupo, ma nella foresta si nasconde dell’altro, che fa finire la famiglia nel sangue.

thewitch2-maxw-654

CAST:

Anya Taylor-Joy/Tomasin: E’ la figlia maggiore di William e Katherine, la quale viene spesso rimproverata per non saper badare ai fratelli più piccoli, presto però Tomasin scoprirà lei stessa, di custodire un grande segreto

Kate Dikie/Katherine: madre di famiglia molto severa e premurosa coi figli, costantemente rimprovera Tomasin per non saper badare ai fratelli e alla fattoria, ma in seguito della storia capirà che non sempre le cose sono come lei se le era immaginate.

Ralph Ineson/William: Padre di famiglia, più indulgente e affettuoso della moglie Katherine, con i figli specialmente con il figlio Caleb, ma questo suo amore per i figli e la sua fede per Dio, gli si rivolterà contro.

Harvey Scrimshaw/Caleb: Secondogenito della famiglia e figlio “prediletto” dei due genitori per essere l’unico figlio maschio come erede della famiglia, oltre al piccolo Jonas e Samuel

Lucas Dawson/Ellie Grainger/Jonas e Marcy: sono i  figli più piccoli di William e Katherine, spesso dispettosi e fastidiosi con i fratelli specialmente con Tomasin che spesso deridono e disobbediscono

Axtun Henry Dube e Athan Conrad Dube/Samuel: E’ l’ultimo arrivato della famiglia dopo il suo misterioso rapimento la sua famiglia si autodistrugge

SVILUPPO DELLA SCENEGGIATURA

Nelle prime immagini del film, come anche nel titolo, racconta come il film fu creato da leggende britanniche del 17° secolo, cosi il suo team lavorò spesso nei musei britannici e americani oltre ad esperti sull’agricoltura britannica. Robert Eggers per girare il voleva un posto situato nel New England, ma per poche risorse finanziarie si dovette accontentare del Canada, Kiosk (Ontario)

MUSICA

La colonna sonora è stata composta Mark Corven e quando ne parlarono lui e Robert Eggers decisero che la musica doveva essere “tesa e dissonante” eliminando qualsiasi strumento elettronico, cosi cercarono di crearono di creare suoni con Nyckelharpa e il Waterphone, uno strumento a corda svedese mentre il Waterphone uno strumento inarmonico costituito da una ciotola e una vaschetta in acciaio inossidabile, contente una quantità d’acqua consente allo strumento di emettere un suono etereo vibrante, lo strumento venne inventato e sviluppato da Richard Waters.

 Il film tieni a dare delle sensazioni forti con la propria atmosfera, specialmente con la musica che gioca un ruolo molto importante nel film. Il  simbolismo pagano in questo film è molto accentuato come la presenza di animali nei quali vediamo il cane simbolo d’amicizia e fedeltà, il coniglio simbolo di fortuna o sfortuna a seconda della situazione, in questo caso è un simbolo di malevolo che viene inserito nel film quando sta per succedere qualcosa e infine la capra il noto simbolo del Diavolo.
Questo film nelle varie leggende è legato al mistero della “Strega di Chesterville”
(https://www.ilparanormale.com/misteri/la-strega-chesterville/)

Caratteristiche tecniche:

Tempo:  1 ora e 32 minuti (92) minuti

Colore

Proporzioni:   1,66: 1

Telecamera:
Arri Alexa Plus 4: 3, Panavision Super Speed ​​MKII, Cooke Speed ​​Panchro e Bausch & Lomb Super Baltar Lenses

Laboratorio: Urban Post Production, Toronto, Canada (intermedio digitale)

Formato negativo:
ARRIRAW (2.8K) (formato sorgente)
Digital Intermediate (2K) (formato master)
ProRes 4: 4: 4 (2K) (formato sorgente) (alcuni scatti)

Formato di film stampato: D-cinema

Luoghi delle riprese: Chiosco, Ontario, Canada

(Fonte: Wikipedia;IMDB)

“THE VVITCH (FILM 2015)

“The VVitch: A New England Folktale” is a film from 2015, Robert Egger’s debut film. This film stars Anya Taylor-Joy, Ralph Ineson and Katie Dickie as main characters. The film tells how a family of Puritans are being haunted by a witch from the New England woods. The film was awarded in 2015 at the Sudance Film Festival. In the final part, just before the subtitles, it is written that the film has been freely inspired by historical sources, newspapers, journals and judicial reports of the time, precisely in the sixteenth century.

DIRECTOR: This film is the debut of Robert Egger

PLOT:
New England, 1630, a Puritan family is removed from their village because of their extremism in the interpretation of the Word of God. They go to a farm thinking they can start again, in a humble and serene world, one day however the youngest son , Jonas, disappears mysteriously and the family suspects a ferocious wolf, but in the forest hides the other, which makes the family end up in the blood.

CAST:
Anya Taylor-Joy / Tomasin: She is the eldest daughter of William and Katherine, who is often scolded for not being able to look after the younger brothers, but soon Tomasin will discover herself, to keep a big secret

Kate Dikie / Katherine: mother of a very strict and caring family with her children, constantly reproaches Tomasin for not being able to look after the brothers and the farm, but later in history she will understand that things are not always like her if she had imagined them.

Ralph Ineson / William: Family father, more lenient and affectionate than his wife Katherine, with children especially with his son Caleb, but this love for his children and his faith for God will be turned against him.

Harvey Scrimshaw / Caleb: Second son of the family and son “favorite” of the two parents to be the only son as heir of the family, in addition to the little Jonas and Samuel

Lucas Dawson / Ellie Grainger / Jonas and Marcy: they are the younger children of William and Katherine, often spiteful and annoying with the brothers especially with Tomasin who often mock and disobey

Axtun Henry Dube and Athan Conrad Dube / Samuel: He is the latest arrival of the family after his mysterious kidnapping his family self-destructs

DEVELOPMENT OF SCREENPLAY
In the film’s first images, as well as in the title, he tells how the film was created by 17th-century British legends, so his team often worked in British and American museums as well as experts on British agriculture.
Robert Eggers wanted to shoot a place in New England, but for a small amount of money he had to settle for Canada, Kiosk (Ontario)

MUSIC
The soundtrack was composed by Mark Corven and when he and Robert Eggers talked about it they decided that the music had to be “tense and dissonant” by eliminating any electronic instrument, so they tried to create sounds with Nyckelharpa and the Waterphone, a Swedish stringed instrument while the Waterphone an inharmonic instrument consisting of a bowl and a stainless steel bowl, containing a quantity of water, allows the instrument to emit a vibrating ethereal sound, the instrument was invented and developed by Richard Waters.

The film will give you strong feelings with your own atmosphere, especially with music that plays a very important role in the film. The pagan symbolism in this film is very accentuated as the presence of animals in which we see the dog symbol of friendship and loyalty, the rabbit symbol of luck or misfortune depending on the situation, in this case is a symbol of malevolent that is inserted in the film when something is about to happen and finally the goat the well-known symbol of the Devil.”

Frida (film 2002)


frida1

“Frida” è un film del 2002 diretto da Julie Taymor. Il film è incentrato sulla vita dell’artista surrealista messicana Frida Kahlo, interpretata dall’attrice Salma Hayek. Questo film le riconobbe la nomination all’oscar come migliore attrice e attore per Salma H. e Alfred Molina (suo marito nel film) come Diego Rivera. Il film è stato adattato dagli sceneggiatori Clancy Sigal, Diane Lake, Gregory Nava e Anna Thomas dal libro: “Frida: Una Biografia di Frida Kahlo” di Hayden Herrera. Il film ha avuto numerose critiche positive oltre ad avere vinto 2 oscar/Academy Awards.

REGISTA:
“Frida”, secondo me, è il film più famoso e straordinario di Julie Taymor, in passato ha portato ad adattamento a musical il “Re Leone” e il “Flauto Magico” per la Disney, i quali hanno vinto due Tony Awards, nel 2007 realizza “Across the Universe” con le canzoni dei Beatles.

TRAMA:
Frida è una giovane studentessa appassionata d’arte che decide di cominciare a dipingere per aiutare economicamente i suoi genitori. Un giorno mentre tornava a casa da scuola fece un incidente con un autobus, il quale gli cambiò la vita, inizialmente dovette rimanere a letto con quasi interamente il corpo ingessato tranne che la gamba e il piede destro, dopo che tolse il gesso purtroppo l’incidente le cambiò per sempre la vita dandole dei problemi anche per avere figli, ci fu l’ascesa del suo successo incontrando suo marito Diego Rivera, che pur essendole parecchio infedele, le stette vicino e l’aiutò fino alla fine dei suoi giorni, la conclusione del film si ha con la sua mostra tanto attesa nel suo paese e poi con la sua morte.

c-800x434

CAST E PERSONAGGI PRINCIPALI:
Frida Kahlo/Salma Heyek: giovane studentessa messicana che scopre e usa la pittura inizialmente per aiutare i suoi genitori economicamente, ma con il passare del tempo diventa la sua passione. Salma Hayek, attrice, modella, regista e produttrice, l’unica candidatura all’oscar come miglior attrice (Academy Awards) è stato proprio per il film “Frida” e dei suoi lavori più famosi ricordiamo “Il Racconto dei Racconti”

Diego Rivera/Alfred Molina: famoso pittore mura-lista messicano e marito di Frida, anche se molto infedele, rimase con Frida fino al suo giorno di vita, fino all’inaugurazione della sua prima mostra nel suo paese.

Leon Trostsky/Goffrey Rush: Marxista rivoluzionario, i due coniugi si riunisco, dopo una separazione per adulterio da parte di lui, proprio per dargli asilo politico in Messico.

PRODUZIONE:
Sceneggiatura e sviluppo della trama: Per la regia della venne proposta inizialmente a Nancy Hardyn un ex redattrice di libri che ha trasformato il suo “Executive Studio Femminile” , indipendente dalla sua produzione e apprendendo la vita di Frida Khalo, scritta Hayalo Herrara, capi che era contemporanea alla e voleva inizialmente attrici come Maryl Streep e Jessica Lange, ma senza esito positivo

RILASCIO:
Il suo primo rilascio è stato il 29 Agosto 2002 al Festival Internazionale del cinema di Venezia, la prima americana era il 14 Ottobre al Los Angeles County Museum of Art, mentre la sua anteprima messicana è l’8 Novembre 2002 al Palazzo delle Belle Arti del Messico.

070ace07e3004a6769ea18d0a1e0afd6

RECENSIONI:

Il primo, Rotten Tomato ha ricevuto il 76% dei 151 critici, che hanno dato in media un 6,9 su 10.

Metranic assegna un punteggio di una su 100 delle recensioni individuali del film è da una valutazione di 61 su sulla base di 38 opinioni.

La BBC ha dato 3 stelle su 5 e ha dichiarato la seguente frase: “La biografia del pittore messicano Frida Kahlo di Julie Taymor collega i punti tra arte e angoscia. La disparità sta nel fatto che Frida si stabilisce per solleticare una fantasia dove dovrebbero essere imballare un pugno. Sebbene coinvolgere e spiccatamente, offre il tipo di piacere colpevole uno studente di Belle Arti potrebbe derivare da una striscia di fumetti lucidi “

Il critico cinematografico Roger Erbert:  ha dato a Frida 3 stelle e mezzo  e ha commentato: “A volte ci sentiamo come se il film si preoccupa da un evento colorato all’altro senza tregua, ma a volte Frida Kahlo deve sembrare come se anche la sua vita abbia fatto “. Ebert pensava che Taymor e gli scrittori avessero “ovviamente lottato con il materiale”, anche se chiamava le scene di chiusura “straordinarie”.

il New York Post ha elogiato il suo commento dicendo che “cattura sia l’atmosfera glamour, profondamente cosmopolita fra Frida e Rivera, abitata nel Messico degli anni ’30, molto importante per la sinistra internazionale.

Infine il The Guardian ha dato al film 3 stelle è ha proclamato che è un film sostanziale e la sua storia racconta economia e ricchezza.

frida-kahlo-diego-rivera-cultstories

DETTAGLI/DETAILS:
Luoghi di ripresa:  San Luis Potosi, Messico (esterno, seconda scena del bus)
Città del Messico, Distretto federale
Teotihuacán, San Juan Teotihuacán
Estudios Churubusco Azteca

SPECIFICHE TECNICHE/Techical Specs:
Durata:  123 m
Suoni/Sound:    DTS/Dolby Digital/SDDS
Colore/Color: Bianco e bero/ Colore
Proporzioni:  1,85:1
Macchina fotgrafica/Camera:  Arriflex 435, Zeiss Ultra Prime Lenti Lenti Moviecam                                                                      Compact, Zeiss Ultra Prime
Laboratorio/Laboratory:DeLuxe, Hollywood (CA), USA
Formato negativo/Negative Format:  35 mm (Eastman EXR 50D 5245, Kodak Vision 5246,
Visione 200T 5274, Visione 500T 5279, SFX 200T)
Processo Cinematografico/Cinematographic Process:
Intermedio digitale (2K)(formato                                                                                                        master)Sferica (formato sorgente)

(Fonte: Wikipedia; Wikipedia Eng. IMDb)

“Frida

“Frida” is a 2002 film directed by Julie Taymor. The film focuses on the life of Mexican surrealist Frida Kahlo, played by actress Salma Hayek. This film recognized them as the best actress and actor for Salma H. and Alfred Molina (her husband in the film) as Diego Rivera. The film was adapted by writers Clancy Sigal, Diane Lake, Gregory Nava and Anna Thomas from the book “Frida: A Biography by Frida Kahlo” by Hayden Herrera. The film has had many positive criticisms as well as winning 2 Oscars / Academy Awards.

FILM DIRECTOR:
“Frida”, in my opinion, is Julie Taymor’s most famous and extraordinary film, which in the past has led to adaptation to the musical “King Leone” and the “Magic Flute” for Disney, who won two Tony Awards 2007 makes “Across the Universe” with Beatles songs.

PLOT:
Frida is a young passionate art student who decides to start painting to help her parents financially. One day, as he came home from school, he accidentally took a bus, who changed his life, initially had to lie in bed almost entirely with the ingrown body, except his right leg and foot, after removing the plaster unfortunately, the accident changed her life forever and she also had problems to have her children. She was the successor of her success by meeting her husband, Diego Rivera, who, despite being very unfaithful to her, approached her and helped her until the end of her days. The film’s conclusion is with her long-awaited show in her country and then with her death.

CAST AND MAIN PERSONS:
Frida Khalo / Salma Heyek: A young Mexican student who discovers and uses painting initially to help her parents economically, but with the passage of time she becomes her passion. Salma Hayek, actress, model, director and producer, the only Academy Award nomination for Academy Award was for the “Frida” movie and her most famous works include “The Story of Tales”

Diego Rivera / Alfred Molina: famous Mexican wall-writer and Frida’s husband, though very unfaithful, remained with Frida until his day of life until the inauguration of his first show in his country.

Leon Trostsky / Goffrey Rush: Revolutionary Marxist, the two spouses reunite after a separation for adultery by him, just to give him political asylum in Mexico.

PRODUCTION:
Scripting and plot development: Nancy Hardyn was originally proposed for the director of a former book editor who transformed her “Executive Studio Feminile”, independent of her production and learning about Frida Khalo’s life, written by Hayalo Herrara, was contemporary with and initially wanted actresses like Maryl Streep and Jessica Lange, but without success

RELEASE:
His first release was August 29, 2002 at the Venice International Film Festival, the first American on October 14 at the Los Angeles County Museum of Art, while his Mexican preview is on November 8, 2002 at the Palace of Fine Arts Mexico.

REVIEWS:
The first, Rotten Tomato received 76% of the 151 critics, who averaged an average of 6.9 out of 10.

Metranic scores a score of 100 out of the individual reviews of the movie is from a rating of 61 out of based on 38 reviews.

The BBC gave 3 stars out of 5 and said the following sentence: “The biography of Julie Taymor’s Mexican painter Frida Kahlo links the points between art and anguish. The disparity lies in the fact that Frida establishes to tickle a fantasy where they should be packing a punch Although engaging and distinctly offering the kind of guilty pleasure a student of Fine Arts could derive from a strip of comic strips “

The film critic Roger Erbert: gave Frida three and a half stars and commented: “Sometimes we feel like the film worries from a colorful event to the other without respite, but Frida Kahlo sometimes has to look like it his life has done. ” Ebert thought that Taymor and the writers had “obviously struggled with the material,” even though he called the “extraordinary” closing scenes.
the New York Post praised its comment by saying that “capture the glamorous, deeply cosmopolitan atmosphere between Frida and Rivera, inhabited in Mexico in the 1930s, very important for the international left.

Finally, The Guardian has given the 3-star movie it has proclaimed it’s a substantial film and its story tells economy and wealth.

 

 

 

Labirinth (film 1986)


 

“Con rischi indicibili e traversie innumerevoli io ho superato la strada per questo castello oltre la città dei Goblin, per riprendere il bambino che tu hai rapito. La mia volontà è forte come la tua e il mio regno altrettanto grande. Non hai alcun potere su di me!”

(Sarah a Jareth)

Grace di Monaco – 2014


Il film è basato su un anno delle vita di Grace Kelly divenuta Principessa in seguito alle nozze con il Principe Ranieri III. E’diretto da Olivier Dahan che vede come protagonisti e principali Nicole Kidman come Grace Kelly, Tim Roth come il Principe Ranieri III e Paz Vega come Maria Callas. Diretto da Olivier Dahan e scritto da Arash Amel il film apre il Festival di Cannes 2014 fuori dalla ricorrenza dell’evento.

La trama è stata molto criticata dalla famiglia Grimaldi definendola un “inutile glamour” e con delle inesattezze storiche.

Olivier Dahan è un regista e sceneggiatore francese il quale girò anche dei clip musicali per i “Cramberries” e “Zucchero” uno dei suoi successi è la “Vie En Rose” nel 2007 che ha come protagonista Marion Cottilard nei panni di Edith Piaf.

TRAMA:

La storia parla del periodo in cui Grace Kelly, appena divenuta Principessa di Monaco, si trova ad affrontare una crisi coniugale a causa del suo lavoro come attrice e si ritrova a dover decidere se rinunciare definitivamente alla sua vocazione o dedicarsi completamente al suo popolo.

CAST:

Tra il cast principale vediamo:

 Nicole Kidman come Grace Kelly, viene dal mondo del cinema,ma la sua vita cambia radicalmente quando sposa il Principe Ranieri III.

Tim Roth: come il Principe Ranieri III, severo e determinato per governare il suo popolo, appena sposato, il Principe pone dei divieti a Grace mettendola di fronte ad una grande decisione

PRODUZIONE

Le riprese del film sono iniziate in Francia nel 2012 a Parigi e Mentone, dopodiché sono proseguite in Italia prima a Grimaldi e poi a Ventimiglia e infine a Mortola presso la Villa Hambury. In seguito ottenne il permesso di girare nella piazza principale e presso il Casinò di Montecarlo, mentre nel a Gennaio nel 2013 tornò in Italia, Genova, nella famosa Galleria degli Specchi che traformarono nel Palazzo Dei Principi di Monaco.  Al film hanno anche partecipato le due eredi al Trono delle sue Sicilie, Carlo di Borbone-Le Due Sicilie.La sceneggiatura è stata scritta Arash Amel che è stata una delle scritture più apprezzate e una delle produzioni più vendute del francese Pierre-Ange Le Pogam.

LA RISPOSTA DELLA FAMIGLIA GRIMALDI

Il 16 Gennaio 2013, poco la fine della ripresa, il Principe Alberto II, la Principessa Caroline e la Principessa Stèphanie di Monaco, hanno criticato la scennegiatura del film giudicandolo impreciso con molti cambiamenti che erano stati ignorati e pertanto la famiglia insistette con il dire che questo film non era affatto una biografia.

 

INESATTEZZE STORICHE

 Nel film: il Principe Ranieri rompe ogni rapporto con la sorella dopo il suo matrimonio con Grace

Nella realtà: Ranieri ruppe ogni rapporto con la sorella nel 1953 dopo che lei tentò di farlo deporre dal trono, per il fatto che se avesse sposato l’attrice Gisèlle Pascal da lei non avrebbe avuto figli perché sterile.

Nel film: Alfred Hitchcock si reca a palazzo per parlare con lei del film “Marnie”

Nella realtà: Alfred Hitchck non si recò mai a Monaco per parlare con Grace  del film “Marnie”

DISTRIBUZIONE:

Il film inizialmente doveva uscire americane e inglesi a Marzo 2014, ma venne posticipata il 15 Maggio 2014 la stessa data che usci anche in Italia.

Luoghi di ripresa:  

Monaco, 

Genova, Liguria, Italia,

Menton, Alpes-Maritimes,

Francia, Bruxelles Parlement,

Bruxelles-Capitale, Belgio (Ufficio del principe Rainieri)

Ghent, Fiandre orientali, Fiandre, Belgio (Old Falligan Hotel)

Lint, Belgio

Parigi, Francia

AED Studios, Fiandre, Belgio (Palazzo dell’interno)

Caratteristiche tecniche:

Durata:  1 h 43 min (103 min)

Sonoro: Dolby Digital

Colore: Colore

Macchina fotografica:   Arricam LT, Panavision G-Series e Lenti Angenieux Optimo; Arricam ST, Panavision G-Series e Lenti Angenieux Optimo; Arriflex 435, Panavision G-Series e Lenti Angenieux Optimo
                                             
Processo cinematografico:  Intermedio digitale (2K) (formato master); Panavision (anamorfico) (formato sorgente)
                                                     

Formato filmato stampato:   35 mm; D-Cinema
                                                      

“Grace di Monaco

The film is based on a year of Grace Kelly’s becoming a Princess following her wedding with Prince Ranieri III. It is from Olivier Dahan who sees as protagonists and major Nicole Kidman as Grace Kelly, Tim Roth as Prince Ranieri III and Paz Vega as Maria Callas.
Directed by Olivier Dahan and written by Arash Amel, the film opens the Cannes 2014 Festival outside the event’s anniversary.
The plot was highly criticized by the Grimaldi family as a “useless glamor” and with historical inaccuracies.

Olivier Dahan is a French director and screenwriter who also made music clips for “Cramberries” and “Sugar”. One of his hits is “Vie En Rose” in 2007, featuring Marion Cottilard as Edith Piaf.

PLOT:
The story speaks of the time when Grace Kelly, who has just become Princess of Monaco, is facing a marital crisis because of her work as an actress and finds herself deciding whether to definitively renounce her vocation or dedicate completely to her people.

CAST:
Between the main cast we see:

Nicole Kidman as Grace Kelly comes from the movie world, but her life radically changes when she marries Prince Ranieri III.

Tim Roth: Like Prince Ranieri III, severely and determined to govern his just married people, the Prince sets bans on Grace by putting him in front of a big decision

PRODUCTION
Films began in France in 2012 in Paris and Menton, followed in Italy to Grimaldi and later to Ventimiglia and finally to Mortola at Villa Hambury.
He then got the permission to go to the main square and at the Casino of Monte Carlo, while in January 2013 he returned to Italy, Genoa, in the famous Mirror Gallery that trained in the Palace of Principles of Monaco.
The film also attended the two heirs at the Throne of its Sicilies, Charles of Bourbon-Le Due Sicilie.
The screenplay was written by Arash Amel, which was one of the most admired writings and one of the best selling productions of French Pierre-Ange Le Pogam.

THE ANSWER OF THE GRIMALDI FAMILY
On January 16, 2013, not long after the shooting, Prince Albert II, Princess Caroline and Princess Stèphanie of Monaco criticized the scenes of the film, judging him inaccurate with many changes that had been ignored and therefore the family insisted that This film was by no means a biography.

HISTORICAL ANSWERS

In the movie: Prince Ranieri breaks every relationship with her sister after her marriage to Grace

In reality: Ranieri broke any relationship with her sister in 1953 after she tried to put her off the throne, for if she had married actress Giselle Pascal she would not have children because she was sterile.

In the movie: Alfred Hitchcock goes to the palace to talk to her about the movie “Marnie”

In reality: Alfred Hitchck never went to Monaco to talk to Grace about the movie “Marnie”

DISTRIBUTION:
The film was originally due to go American and English in March 2014, but it was postponed on 15 May 2014 the same date that it also went out to Italy.

 

 

 

 

 

 

Mulin Rouge!


E’ un film musical del 2001 di Baz Luhrmann ispirato alla Traviata di Giuseppe Verdi. I brani cantati in questo film sono rivisitazioni di brani storici di musica pop la maggior parte interpretate dai due attori principali Nicole Kidman e Ewan McGregor che hanno sorpreso tutti con le loro doti canore pur non essendo cantanti professionisti.

Nel storia sono stati inseriti personaggi di fantasia e non in grado di racchiudere le quatto principali parole del movimento Bohémien: Amore, Bellezza, Verità e Libertà.

La sua uscita è stata considerata come la rinascita dei musical che sino ad ora erano presi in considerazione solo dai classici Disney, il film è stato il vincitore di due premi oscar, su otto nomination, miglior scenografia e migliori costumi anche se a mio parere , il film avrebbe maritatto molte più vincite oscar in quanto Nicole Kidman e Ewen Mcgregor non erano cantanti professioni e per le scenografie perfettamente riprodotte

Lo stile di Baz Luhrmann si basa su uso frenetico del montaggio e della macchina da presa, è autore di Ballroom – Gara di ballo, Romeo + Giulietta, Australia e il Grande Gasby, e una parte d’attenzione dei suoi film va molto al Melò e ai musical.

e923bdd1e78a17c00f2be2226a9012ba

PERSONAGGI PRINCIPALI:

Satine/Nicole Kidman: E’ la stella/cortigiana principale del Mulin Rouge, sogna diventare un’attrice, ma per realizzarlo deve riuscire a sedurre il Duca di Monroth un uomo dotato buoni mezzi economici, ma che infine si rivela un uomo arrogante e cattivo

Christian/Ewan Mcgregor: narratore e scrittore della vicenda che s’innamora di Satine,  riesce a conoscere Toulouse per poter riuscire ad entrare al Mulin Rouge per colpire Satine, con le sue poesie e le sue opere, la ragazza lo scambia per il Duca, che la voleva incontrare, finge di essere innamorata di lui.

Herold Zidler/Jim Bradbent: Padre di Santine e impresario del Mulin Rouge promette alla ragazza di farle incontrare il Duca per aiutarla ad esaudire i suoi desideri, ma il Duca gli chiede in cambio dei finanziamenti per il teatro chiede di passare una notte con la ragazza

Il Duca di Monroth/Richard Roxburgh: Uomo di grandi stabilità economiche, accetta di finanziare il Mulin Rouge e l’opera di Christian e di trasformare il Mulin Rouge in un teatro, ma chiede in cambio una notte con la ragazza, quando scopre della storia d’amore di Satine e Christian, tenta di uccidere il ragazzo.

CAST:

Per il ruolo di Christian vennero presi in considerazione anche atri attori come Leonardo Di Caprio, Jake Gyllenhaal ed Heath Ledger, la cantante australiana Kyle Minogue venne scelta per interpretare la “Fata Verde” dell’assenzio.

TRAMA:

Parigi, 1899: la storia inizia con l’arrivo di Christian a Montmartre a Parigi, che un giovane scrittore in cerca di fortuna, durante la sua permanenza conosce un pittore Toulouse-Lautrec, il maggior esponente del movimento Bohémien, che vuole subito presentarlo a Satine per farle conoscere il suo talento e inscenare la sua opera, ma la stessa sera che Christian s’incontra con Satine, anche il Duca voleva vedere la ragazza, ma durante la sua esibizione Satine scambia Christian con lui.

Una volta nella sua stanza Satine, la Stanza Rossa, cerca di sedurre Christian pensando che sia il Duca, ma subito dopo il Duca bussò alla sua porta, quando l’uomo s’accorse di Christian, Satine disse che era l’autore dell’opera che volevano presentare al Mulin Rouge. Durante le prove Satine e Christian s’innamorano, il Duca, la sera della prima della spettacolo, tenta di uccidere il ragazzo, ma Satine, per salvarlo e sapendo di e di essersi ammalata di tubercolosi, gli dice che ha sempre finto con lui e non l’ha mai amato cosi Christian, sentendosi tradito, perde la testa e proprio durante lo spettacolo fa una scenata che per tutti prendono come parte dello spettacolo, grazie all’abilità di recitazione di Herold.

Ma all’ultimo atto, nel cantare la canzone che Christian aveva scritto per lei, Christian capisce che tutta una manovra, e tornando insiedro il Duca da l’ordine al suo cecchino di uccidere Christian, ma la pistola viene presa e bloccata da Toulouse. I bohemien riescono ad avere il loro finale, poco dopo la fine dello spettacolo, Satine cade tra le braccia di Christian, che essendo malata, gli chiede che il suo ultimo desiderio, di scrivere la loro storia.

SCENEGGIATURA

In origine la sceneggiatura prevedeva che Satine avesse un figlio di 3 anni e Christian raccontasse la storia proprio a lui. La storia è una rivisitazione della “Travita” di Giuseppe Verdi e la  “La Signora delle camelie” di Alexander Dumas, il film ha un ambientazione ispirata alla “La Bohème” di Giacomo Puccini e “Boule De Suif” di Guy De Paussant. Toulouse-Lautrec fu uno dei più importanti pittori di quell’epoca, ma non prese parte al teatro.

TECNICA DI RIPRESA

Il film è stato girato interamente a Sidney negli studi Fox. L’attore John Leguizamo (Touluse-Lautrec) ha recitato per tutto il tempo delle riprese in ginocchio in seguito le gambe le furono cancellate in post produzione.

Caratteristiche:

Durata: 127 minuti

Sound Mix: DTS | Dolby Digital | SDDS

Colore: Bianco e nero – Colore

Aspect Ratio: 2.35:1

Camera: Panavision Panaflex Millennium, Panavision Primo and C-Series Lenses

Laboratori e studi di ripresa: Atlab Film Laboratory Service, Sydney, Australia
DeLuxe, Hollywood (CA), USA (prints)

Lunghezza della pellicola: 3.549 m (Spagna)

Formato negativo: 35 mm (Kodak Vision 500T 5279, SFX 200T)

Processo cinematografico: Panavision (anamorfico)
                                                    Super 35 (effetti visivi)

Formato del filmato stampato: 35 mm (Kodak Vision Premier 2393)

LUOGHI DI RIPRESA:

Madrid (Spagna): studio, reshoots

(studio) Sydney, Nuovo Galles del Sud, Australia

(studio) Fox Studios, Moore Park, Sydney, Nuovo Galles del Sud, Australia

COLONNA SONORA:

le canzoni della colonna sonora sono principalmente rivisitazioni e adattamenti di canzoni di autori molti famosi come ad esempio:

Nature Boy – David Boy

Lady Marmelade – Christina Aguilera, P!nk, Mya, Lil’Kim

Your Song – Elton Jhon

The show must go On – Queen

Like a Virgin – Madonna

Smells Like Teen Spirit –Nirvana

Nonostante i soli due oscar vinti contro le otto nomination avute, il film fu accettato positivamente dalla critiche, ha preso sei nomination al Golden Globe e ben tredici candidature ai BAFTA Awards rendendolo il film più nominato dell’anno del 2001, per quella cerimonia, infine ha portato a casa 3 premi BAFTA tra cui uno in onore di Jim Broadbent.

“Mulin Rouge!

It is a 2001 Baz Luhrmann musical film inspired by Traviata by Giuseppe Verdi. The songs sung in this movie are revisions of pop music history most played by the two main actors Nicole Kidman and Ewan McGregor who have all surprised with their singing skills while not being professional singers.
Fantasy characters have been inserted in the story and can not enclose the four main words of the Bohemian movement: Love, Beauty, Truth and Freedom.
His release was considered to be the rebirth of the musicals that had only been taken into consideration only by classic Disney, the film being the winner of two Oscars, eight nominations, best scenery and best costumes.
Baz Luhrmann’s style is based on frantic mounting and camera use, he is the author of Ballroom – Dance Competition, Romeo + Juliet, Australia and Great Gasby, and a part of the attention of his films goes a long way to Melò And musicals.

MAIN CHARACTERS:
Satine / Nicole Kidman: He is the main star of the Mulin Rouge, dreams of becoming an actress, but to accomplish it, he must succeed in seducing the Duke of Monroth a man who has good economic means, but ultimately reveals an arrogant and bad man

Christian / Ewan Mcgregor: a narrator and writer of the affair who falls in love with Satine, learns Toulouse to be able to enter the Mulin Rouge to hit Satine, with his poems and works, the girl exchanges for the Duke, Who wanted to meet her, pretends to be in love with him.

Herold Zidler / Jim Bradbent: Santine’s father and Mulin Rouge’s impresario promises the girl to meet the Duke to help her meet her wishes, but the Duke asks her in exchange for theater funding asks to spend a night with the girl

Monrothus Duke / Richard Roxburgh: A man of great economic stability, he agrees to fund Mulin Rouge and Christian’s work and transform Mulin Rouge into a theater, but asks for a night with the girl when he discovers history Love of Satine and Christian, tries to kill the boy.

CAST:
For the role of Christian were also taken into account actors such as Leonardo Di Caprio, Jake Gyllenhaal and Heath Ledger, Australian singer Kyle Minogue was chosen to play the “Green Fairy” of absenteeism

TRAMA:
Paris, 1899: History begins with the arrival of Christian in Montmartre in Paris, which a young writer in search of fortune, during his stay knows a painter Toulouse-Lautrec, the most exponent of the Bohemian movement, who wants to present it to Satine to let her know her talent and stage her work, but the same evening that Christian meets with Satine, the Duke wanted to see the girl, but during her performance Satine exchanges Christian with him.
Once in his room, the Red Room tries to seduce Christian thinking that he is the Duke, but immediately after the Duke knocked on his door, when the man met Christian, Satine said he was the author of ‘ Work they wanted to present at Mulin Rouge. During the trials Satine and Christian fall in love, the Duke, the evening of the premiere of the show, tries to kill the boy, but Satine, in order to save him and know about and become sick with tuberculosis, tells him that he has always fake with him and has never loved such a Christian, feeling betrayed, loses his head, and during the show he makes a scene for everyone As part of the show, thanks to Herold’s acting ability.
But in the last act, singing the song Christian had written for her, Christian understands that all of a maneuver, and putting the Duke back in order to his sniper to kill Christian, but the gun is taken and blocked by Toulouse. The bohemians succeed in having their final, shortly after the end of the show, Satine falls into Christian’s arms, being sick, asks for her last wish to write their story.

SCREENPLAY
Originally, the screenplay provided that Satine had a 3-year-old son and Christian told the story to him. The story is a review of Giuseppe Verdi’s “Travita” and Alexander Dumas’s “Camel’s Lady”, the film is inspired by Giacomo Puccini’s “La Bohème” and Guy De Paussant’s “Boule De Suif”.
Toulouse-Lautrec was one of the most important painters of that time but did not attend the theater.

REPRODUCTION TECHNIQUE
The film was shot entirely at Sidney in Fox Studios. The actor John Leguizamo (Touluse-Lautrec) starred all the time kneeling on his knees, after which his legs were cleared in post production.

SOUNDTRACK:
The soundtrack songs are revisited by many famous song authors such as:

Nature Boy – David Boy
Lady Marmelade – Christina Aguilera, P! Nk, Mya, Lil’Kim
Your Song – Elton Jhon
The show must go On – The Queen
Like a Virgin – Madonna
Smells Like Teen Spirit -Nirvana
Etc…

Despite the only two Oscar wins against the eight nominees, the film was positively accepted by critics, took six nominations at the Golden Globe, and thirteen nominations for the BAFTA Awards making it the most nominated film of the year 2001 for that ceremony, Has brought home three BAFTA awards including one in honor of Jim Broadbent.

(fonte: wikipedia ita; Wikipedia engligh; IMBD)

Glossario Cinematografico


LA REGIA CINEMATOGRAFICA

1456400492145

Un’ altra delle categorie che sto inserendo in questi giorni sul blog è il “Glossario Cinematografico” volevo cominciare dalle professioni più importanti del cinema come il Regista, l’Aiuto Regista, il Produttore, il Montatore ecc…

la regia cinematografica è il lavoro che viene successivamomente alla sceneggiatura; il regista organizza la durata delle inquadrature ed è una guida per l’interpretazione degli attori.

PRE-PRODUZIONE:

Inizialmente si sviluppa un idea che viene chiamata “soggetto” o meglio “sceneggiatura” una specie di romanzo molto più schematico, le scene sono numerate e servono come documento tecnico per guidare dei vari reparti come: ripresa, scenografia, costumi, effetti speciali, produzione e recitazione, con l’indicazione dei movimenti degli attori, la sceneggiatura viene usata dal regista dal produttore, responsabile economico del film e poi per organizzare il piano di lavoro con attrezzature, trasporti e contratti.

Nella prima fase riguarda la troupe, il cast e il calendario su come lavorare, poi viene costruito lo storyboard e la scelta delle location naturali e costruite in studio.

REALIZZAZIONE DEL FILM:

Basandosi sulla sceneggiatura il regista decide il tipo d’inquadratura, la durata delle sequenze e l’ambientazione e il modo in cui gli attori devono interagire con il “Set”, al fine di costruire una storia credibile e coerente affinché lo spettatore lo segua con piacere.

corso-di-regia

IL SET:

Durante le riprese vengono provate numerose tipi di recitazione come l’improvvisazione oppure l’uso di controfigure o cascatori. Nello stesso tempo il regista si accorda anche con altri ruoli come il direttore della fotografia, decidere l’angolazione e la lunghezza focale da cui riprendere, il piazzamento dei microfoni e il piano della messa a fuoco.

Il regista poi inoltre ha dei comandi ben precisi per lavorare con gli attori e la troupe in particolare come:

“silenzio”: che segue l’illuminazione di una lampada di servizio per far tacere tutti i rumori

“motore”: al quale segue l’avvio delle macchine

“ciak” è l’ordine per il quale s’unisce attori, scena e suono

“finita/stop”: s’intende la fine della ripresa/riprese

Anche se per molto tempo si girato e lavorato al buio ora si può controllare i monitor e auricolare durante la ripresa.

LA POST-PRODUZIONE:

Successivamente viene stabilita la colonna sonora in modo da collegare immagini e suoni ad esempio e il film è legato ad un romanzo, l’abilità di un regista sta nel fatto si fare provare le stesse sensazioni, con la musica e con i suoni, del libro.

Una volta finito di girare il film il viene “montato” è un termine anche questo che si usa per dire “mettere insieme le riprese che si sono fatte”, al montaggio di solito, e di regola, partecipano il regista, il montatore e talvolta il produttore che ha lo scopo di fare alcune limitazioni talvolta chiamate “censure”.

THE FILM DIRECTOR

A ‘other categories I am placing these days on the blog is the “Glossary Film” I wanted to start from the most important professions in the film as the Director, the Assistant Director, the Producer, the Editor etc …
the film is directed by the work that is successivamomente the script; the director organizes the length of the shots and is a guide for the interpretation of the actors.

PRE-PRODUCTION:
Initially it develops an idea that is called “subject” or better “script” a kind of much more schematic novel, the scenes are numbered and serve as a technical document to guide the various departments such as: shooting, set design, costumes, special effects, production and acting, showing the movements of the actors, the script is used by the director from the manufacturer, the income of the film and then responsible for organizing the work plan with attrazzature, transport and contracts.
In the first phase concerns the crew, the cast and the timing of such work, is then constructed the storyboard and the choice of natural location and built in the studio.

MAKING THE MOVIE:
Based on the script the director decides the frame type, the length of the sequences, and the setting and the way the actors have to interact with the “Set”, in order to build a credible and coherent story follows the Directory to the viewer with pleasure.

SET:
During the filming are tried numerous types of acting as improvisation or the use of stunt doubles or stuntmen. At the same time the director also harmonizes with other roles as the director of photography, choose the angle and focal length where to resume, the placement of the microphones and the plane of focus.
The director then also has very specific commands for working with the actors and crew in particular as:
“Silence”: following the service of a lamp lighting to silence all sounds
“Engine” which follows the start of the machines
“Clapper” is the order for which unites actors, stage and sound
“Finite / stop” it means the end of the shooting / filming
Although for a long time he turned and worked in the dark now you can monitor and control the headset while shooting.

THE POST-PRODUCTION:
It is then established the soundtrack to attach images and sounds, for example, and the film is related to a novel, the skills of a director is that you do experience the same feelings, with music and sounds, the book .
Once finished shooting the film is “mounted” is a term also what you use to say “put together the shots that are made,” the assembly usually, and as a rule, attended by the director, editor and sometimes the producer who aims to make some limitations sometimes called “censorship.”

Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

L'importante non è ciò che siamo, ma quello in cui crediamo e io...credo nell'Amore"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Laura Imai Messina.com

Sito ufficiale di Laura Imai Messina

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: