archivio | Recensioni RSS per la sezione

Neon Demon (2016)


 

Il film di cui voglio parlarvi in questo post è uno dei film che amo di più de momento è un film molto particolare e che ha riscosso maggiormente la mia attenzione. Il film in questione è “Neon Demon” del 2016 diretto e scritto da Nicolas Widing Refn, partecipando al concorso del Festival di Cannes. Questo film vede come protagoniste Ellen Fanning, Jena Malone, Ab

by Lee, Christina Hendricks e Kenue Reeves il film ha una coproduzione internazionale fra tre stati: Francia, Danimarca e Stati Uniti, s’aggiudicò la Palma D’oro al Festival di Cannes, il terzo premio consecutivo per Refn a seguire “Drive” e “Solo Dio perdona” nel 2013.

Nicolas Widing Refn è uno dei più annoverati registi danesi insieme a Lars Von Tries, ha vinto il “Prix De la Mise en Scène” per il film “Drive” con protagonista Ryan Goslin alla 64^ edizione del Festival di Cannes, ha diretto la saga di “Pusher” con l’attore Mad Mikkelsen per poi infine girare “Valhalla Rising – il Regno di Sangue”

 

TRAMA:

la storia parla di Jesse, un’aspirante modella, che si trasferisce a Los Angeles che viene subito notata da un magnate della moda che subito ne fa la sua musa, presto la sua giovinezza e la sua bellezza vengono divorate da un gruppo di tre ragazze che faranno di tutto per ottenere ciò che ha.

PRODUZIONE:

Nel Gennaio 2005 la rivista Dazed Ha, ha pubblicato un’intervista che Refn dichiarava che il film sarebbe stato di sole donne in quanto il regista era stanco di vedere film con soli uomini violenti e che la sceneggiatura sarebbe stata ispirata alla storia di Elizabeth Bathory

CAST  PRINCIPALE:

Ellen Fanning: nel ruolo di Jesse aspirante modella e protagonista del film

Jena Malone: nel ruolo di Ruby, truccatrice

Bella Heathcote: nel ruolo di Gigi

Abbazia Lee: nel ruolo di Sarah

neondemonheader

COLONNA SONORA:

Il compositore Cliff Martinez aveva già collaborato con Nicolas W.R. per il film “Drive” e che sono simili musicalmente e ha cercato per “Neon Demon” un suono diverso e che per metà sembra un melodramma come “La Valle Delle Ombre” oppure “Texas Chain Saw Massacre”, ma la colonna sonora risultò di tipo elettronica anni ’70 – ’80. La colonna sonora venne rilasciata il 24 Giugno 2016 su download digitale per poi essere pubblicata su vinile 8 Luglio 2016 da Milano Records. Al Festival di Cannes 2016, Cliff Martinez è stato riconosciuto come miglior compositore cinematografico per la colonna sonora di “Neon Demon”.

CRITICHE E RECENSIONI

Il film ha ricevuto molte critiche da diversi siti, riviste e da diversi critici, come ad esempio il precedente film “Solo Dio Perdona” che ricevette numerose ovazioni, alla sua prima volta del Festival di Cannes. Dal sito “Rotten Tomatoes” ottenne 214 recensioni con una valutazione del  5,9/10 rilasciando una dichiarazione definendolo: “seducente ed elegante”. Su “Metacritic” ha avuto un punteggio di 51 su 100 considerando 45 recensioni miste. Il “Daily Telegraph” Robbie Collin che le da 5 stelle su 10 e dice “il film arriva sempre ad un punto cruciale” e che una che rivisitazione alla “Luis Bunuel”, il “Philadelphia Inquirer” ha definito Refn un’artista visionario e coraggioso ha definito il film un capolavoro Brutale! Rene Rodriguez del “Miami Herald” scrisse che “è inutile dire che Neon Demon manca di sostanza o che non ha niente a che vedere con la cultura o anche con la bellezza non tutti i film sono destinati ad essere come i libri, alcuni devono essere solo sperimentati, cosi le diede quattro stelle. Owen Gleiberman di “Variety” ha dato una recensione mista: “Neon Demon è una sorta di film horror.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Durata del film:  1 h 58 min (118 min)

Suono: Dolby Digital; Datasat; SDDS

Colore:  Colore

Macchina fotografica:  Arri Alexa XT Plus; Cooke Xtal Express;  Panavision C-Series e Panafocal Lenses

Laboratorio: ACT3 A / S, Danimarca

Formato negativo:  Codex ARRIRAW (3.4K)

Processo Cinematografico:  Intermedio digitale (4K) (formato master); Ambito JDC (anamorfico) (formato di origine); Panavision (anamorfico) (formato sorgente)

Formato filmato stampato:  D-Cinema

LUOGHI DELLE RIPRESE:

Los Angeles; California

 

“NEON DEMON

The movie I want to talk to in this post is one of the films I love most about momentum is a very special film that has attracted my attention. The film in question is “Neon Demon” in 2016 directed and written by Nicolas Widing Refn, attending the Cannes Film Festival.
This film features the co-production between three states: France, Denmark and the United States, as Ellen Fanning, Jena Malone, Abby Lee, Christina Hendricks and Kenue Reeves. The film has won the Palma D’oro at the Cannes Film Festival Third consecutive award for Refn to follow “Drive” and “Only God Forgive” in 2013.

Nicolas Widing Refn is one of Denmark’s biggest directors along with Lars Von Tries, won the “Prix de la Mise en Scène” for the “Drive” movie with protagonist Ryan Goslin at the 64th Cannes Film Festival, directed the saga Of “Pusher” with actor Mad Mikkelsen and then “Valhalla Rising – the Kingdom of Blood”

PLOT:
The story speaks of Jesse, an aspirational model who moves to Los Angeles that is immediately noticed by a man of fashion who immediately makes his muse, soon his youth and beauty are eaten by a group of three girls Who will do everything to get what he has.

PRODUCTION:
In January 2005, the magazine Dazed Ha published an interview that Refn stated that the film would be only women as the director was tired of watching movies with only violent men and that the screenplay would be inspired by Elizabeth Bathory’s story

MAIN CAST:
Ellen Fanning: As Jesse’s aspiring model and protagonist of the film

Jena Malone: in the role of Ruby, makeup artist

Bella Heathcote: in the role of Gigi

Abbey Lee: in the role of Sarah

 

SOUNDTRACK:

Composer Cliff Martinez had already worked with Nicolas W.R. For the “Drive” movie, which are similarly musical and has sought for “Neon Demon” a different sound and half looks like a melodrama like “The Shadows Valley” or “Texas Chain Saw Massacre”, but the soundtrack was Electronic type ’70 – ’80. The soundtrack was released on 24 June 2016 on digital download and then released on vinyl on July 8, 2016 by Milano Records. At the 2016 Cannes Film Festival, Cliff Martinez was recognized as the best film composer for the Neon Demon soundtrack.

CRITICS AND REVIEWS
The film has received criticism from several sites, magazines and critics, such as the previous “Solo God Perdona” film, which received numerous ovations at its first ever Cannes Film Festival.
From the site “Rotten Tomatoes” got 214 reviews with a rating of 5,9 / 10 releasing a statement calling it “seductive and elegant”.
On “Metacritic” it had a score of 51 out of 100 considering 45 mixed reviews. The “Daily Telegraph” Robbie Collin, who is 5 to 10 and says “the film always comes to a crucial point” and that a rewrite to “Luis Bunuel”, “Philadelphia Inquirer” called Refn a visionary artist Brave called the movie a brutal masterpiece!
Rene Rodriguez from the “Miami Herald” wrote that “it is useless to say that Neon Demon lacks substance or has nothing to do with culture or even with beauty not all films are destined to be like books, some have to be Only experimented, so he gave her four stars.
Variety’s Owen Gleiberman gave a mixed review: “Neon Demon is a horror movie.

(wikipedia; Wikipedia eng.; Imdb.com)

 

 

Grace di Monaco – 2014


Il film è basato su un anno delle vita di Grace Kelly divenuta Principessa in seguito alle nozze con il Principe Ranieri III. E’diretto da Olivier Dahan che vede come protagonisti e principali Nicole Kidman come Grace Kelly, Tim Roth come il Principe Ranieri III e Paz Vega come Maria Callas. Diretto da Olivier Dahan e scritto da Arash Amel il film apre il Festival di Cannes 2014 fuori dalla ricorrenza dell’evento.

La trama è stata molto criticata dalla famiglia Grimaldi definendola un “inutile glamour” e con delle inesattezze storiche.

Olivier Dahan è un regista e sceneggiatore francese il quale girò anche dei clip musicali per i “Cramberries” e “Zucchero” uno dei suoi successi è la “Vie En Rose” nel 2007 che ha come protagonista Marion Cottilard nei panni di Edith Piaf.

TRAMA:

La storia parla del periodo in cui Grace Kelly, appena divenuta Principessa di Monaco, si trova ad affrontare una crisi coniugale a causa del suo lavoro come attrice e si ritrova a dover decidere se rinunciare definitivamente alla sua vocazione o dedicarsi completamente al suo popolo.

CAST:

Tra il cast principale vediamo:

 Nicole Kidman come Grace Kelly, viene dal mondo del cinema,ma la sua vita cambia radicalmente quando sposa il Principe Ranieri III.

Tim Roth: come il Principe Ranieri III, severo e determinato per governare il suo popolo, appena sposato, il Principe pone dei divieti a Grace mettendola di fronte ad una grande decisione

PRODUZIONE

Le riprese del film sono iniziate in Francia nel 2012 a Parigi e Mentone, dopodiché sono proseguite in Italia prima a Grimaldi e poi a Ventimiglia e infine a Mortola presso la Villa Hambury. In seguito ottenne il permesso di girare nella piazza principale e presso il Casinò di Montecarlo, mentre nel a Gennaio nel 2013 tornò in Italia, Genova, nella famosa Galleria degli Specchi che traformarono nel Palazzo Dei Principi di Monaco.  Al film hanno anche partecipato le due eredi al Trono delle sue Sicilie, Carlo di Borbone-Le Due Sicilie.La sceneggiatura è stata scritta Arash Amel che è stata una delle scritture più apprezzate e una delle produzioni più vendute del francese Pierre-Ange Le Pogam.

LA RISPOSTA DELLA FAMIGLIA GRIMALDI

Il 16 Gennaio 2013, poco la fine della ripresa, il Principe Alberto II, la Principessa Caroline e la Principessa Stèphanie di Monaco, hanno criticato la scennegiatura del film giudicandolo impreciso con molti cambiamenti che erano stati ignorati e pertanto la famiglia insistette con il dire che questo film non era affatto una biografia.

 

INESATTEZZE STORICHE

 Nel film: il Principe Ranieri rompe ogni rapporto con la sorella dopo il suo matrimonio con Grace

Nella realtà: Ranieri ruppe ogni rapporto con la sorella nel 1953 dopo che lei tentò di farlo deporre dal trono, per il fatto che se avesse sposato l’attrice Gisèlle Pascal da lei non avrebbe avuto figli perché sterile.

Nel film: Alfred Hitchcock si reca a palazzo per parlare con lei del film “Marnie”

Nella realtà: Alfred Hitchck non si recò mai a Monaco per parlare con Grace  del film “Marnie”

DISTRIBUZIONE:

Il film inizialmente doveva uscire americane e inglesi a Marzo 2014, ma venne posticipata il 15 Maggio 2014 la stessa data che usci anche in Italia.

Luoghi di ripresa:  

Monaco, 

Genova, Liguria, Italia,

Menton, Alpes-Maritimes,

Francia, Bruxelles Parlement,

Bruxelles-Capitale, Belgio (Ufficio del principe Rainieri)

Ghent, Fiandre orientali, Fiandre, Belgio (Old Falligan Hotel)

Lint, Belgio

Parigi, Francia

AED Studios, Fiandre, Belgio (Palazzo dell’interno)

Caratteristiche tecniche:

Durata:  1 h 43 min (103 min)

Sonoro: Dolby Digital

Colore: Colore

Macchina fotografica:   Arricam LT, Panavision G-Series e Lenti Angenieux Optimo; Arricam ST, Panavision G-Series e Lenti Angenieux Optimo; Arriflex 435, Panavision G-Series e Lenti Angenieux Optimo
                                             
Processo cinematografico:  Intermedio digitale (2K) (formato master); Panavision (anamorfico) (formato sorgente)
                                                     

Formato filmato stampato:   35 mm; D-Cinema
                                                      

“Grace di Monaco

The film is based on a year of Grace Kelly’s becoming a Princess following her wedding with Prince Ranieri III. It is from Olivier Dahan who sees as protagonists and major Nicole Kidman as Grace Kelly, Tim Roth as Prince Ranieri III and Paz Vega as Maria Callas.
Directed by Olivier Dahan and written by Arash Amel, the film opens the Cannes 2014 Festival outside the event’s anniversary.
The plot was highly criticized by the Grimaldi family as a “useless glamor” and with historical inaccuracies.

Olivier Dahan is a French director and screenwriter who also made music clips for “Cramberries” and “Sugar”. One of his hits is “Vie En Rose” in 2007, featuring Marion Cottilard as Edith Piaf.

PLOT:
The story speaks of the time when Grace Kelly, who has just become Princess of Monaco, is facing a marital crisis because of her work as an actress and finds herself deciding whether to definitively renounce her vocation or dedicate completely to her people.

CAST:
Between the main cast we see:

Nicole Kidman as Grace Kelly comes from the movie world, but her life radically changes when she marries Prince Ranieri III.

Tim Roth: Like Prince Ranieri III, severely and determined to govern his just married people, the Prince sets bans on Grace by putting him in front of a big decision

PRODUCTION
Films began in France in 2012 in Paris and Menton, followed in Italy to Grimaldi and later to Ventimiglia and finally to Mortola at Villa Hambury.
He then got the permission to go to the main square and at the Casino of Monte Carlo, while in January 2013 he returned to Italy, Genoa, in the famous Mirror Gallery that trained in the Palace of Principles of Monaco.
The film also attended the two heirs at the Throne of its Sicilies, Charles of Bourbon-Le Due Sicilie.
The screenplay was written by Arash Amel, which was one of the most admired writings and one of the best selling productions of French Pierre-Ange Le Pogam.

THE ANSWER OF THE GRIMALDI FAMILY
On January 16, 2013, not long after the shooting, Prince Albert II, Princess Caroline and Princess Stèphanie of Monaco criticized the scenes of the film, judging him inaccurate with many changes that had been ignored and therefore the family insisted that This film was by no means a biography.

HISTORICAL ANSWERS

In the movie: Prince Ranieri breaks every relationship with her sister after her marriage to Grace

In reality: Ranieri broke any relationship with her sister in 1953 after she tried to put her off the throne, for if she had married actress Giselle Pascal she would not have children because she was sterile.

In the movie: Alfred Hitchcock goes to the palace to talk to her about the movie “Marnie”

In reality: Alfred Hitchck never went to Monaco to talk to Grace about the movie “Marnie”

DISTRIBUTION:
The film was originally due to go American and English in March 2014, but it was postponed on 15 May 2014 the same date that it also went out to Italy.

 

 

 

 

 

 

La Città Incatata


1200px-La_citta_incantata

E’ un film d’animazione giapponese girato e scritto da Hayao Miyazaki prodotto dallo Studio Ghibli. Il film è liberamente ispirato al romanzo fantastico “Il Meraviglioso Paese Oltre la Nebbia” scritto da Kashiwaba Sachiko, l’opera racconta di una bambina Chihiro che s’introduce, senza volerlo, in una città infestata dagli spiriti, i genitori della bambina vengono trasformati in maiali dalla strega Yubaba. E’ considerato il film di maggior successo del Giappone incassando 330 milioni di dollari in tutto il mondo superando il film Titanic. Il regista Hayako Miyazaki è considerato il maggior esponente d’animazione del giappone, oltre la “La città incantata” tra i suoi lavori ricordiamo “Kiki consegne a domicilio”, “Il Castello Errante” ecc…ed è anche uno dei principali fondatori dello Studio Ghibli.

PERSONAGGI PRINCIPALI

Chihiro Ogino: è la protagonista della storia, una bambina svogliata e piagnucolona, costretta a rimenere nel mondo degli spiriti/La Città Incantata per liberare dalla meledizione i suoi genitori, prende il nome di Sen poiché perde il suo vero nome.

Haku: è un ragazzo della stessa età di Chihiro, ma svolge un importante ruolo al fianco di Yubaba, dagli altri spiriti è considerato il “Maestro Haku” diventa grande amico di Chihiro e l’aiuta nell’impresa per liberare i genitori. La sua vera indentità e il suo vero nome gli sono sottratti da Yubaba per costringerlo a lavorare per lei, in realtà è lo Spirito del Fiume Kohaku che aveva salvato in passato Chihiro quando aveva rischiato di annegare.

Yubaba: è la strega propietaria dei bagni pubblici molto severa e autoritaria che s’addolcisce solo in presenza del figlio Bo

PERSONAGGI SECONDARI

Akio Ogino: Padre di Chihiro

Yuko Ogino: Madre di Chihiro

Senza-Volto: è uno spirito che s’affeziona morbosamente a Sen/Chihiro seguendola ovunque, ha l’aspetto di un esile figura ammantata con una maschera bianca in volto, arriva a camminare a quattro zampe quando ingerisce un enorme quantità di cibo. S’innervosisce quando capisce che qualcuno non ricambia i suoi sentimenti come con Sen/Chihiro, che in quel momento rischia di distruggere l’intero stabilimento termale.

Zeniba: sorella gemella anziana di Yubaba

TRAMA

Chihiro è una bambina di dieci anni che sta trasloccando in un’altra città, quando sono in viaggio suo padre prende una via sbagliata e nonostante la bambina non voglia proseguire per quella strada i genitori si fermano e pensano di aver trovato un parco divertimenti abbandonato. Li i suoi genitori rimangono intrappolati nella città dopo che la strega del posto,Yubaba, li traforma in maiali. Chihiro si addentra nella città per salvare i genitori cominciando con il cambiare il proprio nome, essendone obbligata, in Sen, stando attenta a “mai dimenticare” il suo vero nome. Nella sua permanenza Sen/Chihiro trova lavoro nei bagni pubblici, per non cadere anche lei nell’incantesimo. Li conosce Haku un ragazzo tirapiedi di Yubaba, il quale lei ha stregato per fargli fare quello che vuole, il quale hadimenticato il suo vero nome, egli in realtà è lo Spirito del fiume Kohaku. Sen/Chihiro infine riesce a liberare i genitori grazie all’amore che prova per Haku e per non aver mai dimenticato il suo nome.

PRODUZIONE

Miyazaki scrisse la sceneggiatura del film dopo che decise di dedicare l’opera alla figlia del suo amico nonché produttore Seiji Okuda il quale andava a fargli visita ogni estate, in seguito con un budget di circa 16 milioni di euro cominciò la produzione della “La Città Incantata” nel 2000. Tutte le estati Miyazaki trascorreva le vacanze in montagna con la sua famiglia e cinque bambine amiche delle sue figlie e li trovò l’ipirazione per “La Città Incatata” proprio guardando giocare queste bambine e adattandolo proprio a delle ragazzine della loro età. Cercò ispirazione fra alcuni Shojo manga, fumetti giapponesi dedicati alle ragazzine in ambito scolastico legati alle loro prime cotte, ma questo genere non era quello che stava più a cuore a Myazaki. Aveva in mente di produrre un nuovo film da diverso tempo, aveva in programma due progetti diversi: il primo basato sul romanzo “Il Meraviglioso Paese oltre la nebbia”, il secondo aveva come protagonista una ragazza più grande di Chihiro, ma entrambi i progetti vennero scartati, cominciò a pensare che la storia poteva ruotare attorno ad un impianto termale, trovandolo un luogo molto misterioso, al quale potevano esserci degli spiriti, di natura giapponese, che popolavano le terme proprio come gli uomini. Come per la storia del film della “Princess Mononoke” lo Studio Ghibli usò la computer grafica usando come programmi come “Softimage”, ma per Myazaki la cosa più difficile era tagliare alcune scene per poter rientrare nelle due di film circa. Per l’ambientazione di questo film Myazaki prse ispirazione da alcuni luoghi giapponesi come la residenza di Korekiyo Takahaschi che si trova nell’ “Edo-Tokyo Open Air Architectural Museum” e Jufen una città di Tawain, che lo ispirò per la scalinata che conduce alle terme.

COLONNA SONORA

Per la colonna sonora Myazaki ha consultato il suo personale collaboratore Joe Hisaichi, che oltre ad essere giudicata ottima dal giudizio cinematografico ha avuto diversi diversi riconoscimenti in patria come per il “Tokyo International Anime Fair Awards” e nel 2002 vinse il “Japan Gold Disc Awards”.

Tracce:

1 Ano Natsu he

2 Toorimichi

3 Dare Mo Inai Ryouriten

4 Yoru Kitaru

5 Ryuu no shounen

6 Boiraa Mushi

7 Kamisama-tachi

8 Yubaba

9 Yuya no asa

10 Ano hi no kawa

11 Shigoto wa tsuraize

12 Okusaregami

13 Sen no yuuki

14 Sokonashi ana

15 Kaonashi

16 6 Banme no eki

17 Yubaaba Kyouran

18 Numa no soko no ie

19 Futatabi

20 Kaeru hi

21 Itsumo Nando demo (Wakako Kaku)

TEMI

Alcuni critici paragonano “La Città Incatata” alla favola di “Alice nel Paese delle Meraviglie” il “Mago di Oz” o anche alla saga di “Harry Potter” e il filoconduttore della storia è il legame tra un “altro” mondo differente da quello della realtà. Inizialmente è fare credere allo spettatore che la protagonista sta sognando opppure creare la sensazione che alcuni passaggi sono stati già visti da qualche parte come fosse passato del tempo, come ad esempio le foglie sulla macchina all’inizio, questo porta ad una crescita ad una maturazione, il mondo degli spiriti rapppresenta infatti dell’infanzia all’età adulta. Una dei temi più “citati” nell’anime è sicuramente il recupero delle tradizioni giapponesi perchè i bambini giapponesi con l’andare avanti nelle generazioni e nel tempo stanno perdendo le loro tradizioni e radici, altri temi sono l’importanza dell’avere un “nome” che deriva molto probabilmente dal “Ciclo di Earthsea” di cui Myazaki è molto appssionato, inoltre è trattato il tema dell’ecologismo quando Chihiro, Rin e gli altri ripuliscono il fiume dalla sporcizia come quando ai tempi di Myazaki fu ripulito il fiume che scorreva vicino casa sua.

“The Enchanted City

It is a Japanese animated film shot and written by Hayao Miyazaki produced by Studio Ghibli. The film is freely inspired by the fantastic novel “The Wonderful Country Above the Fog” written by Kashiwaba Sachiko, the work tells of a little girl Chihiro introducing, unwillingly, into a city infested by spirits, the parents of the baby are transformed In pigs by the Yubaba witch.
It is considered the most successful film of Japan by collecting 330 million dollars worldwide over the Titanic movie.
Director Hayako Miyazaki is considered to be the most exponent of animation of Japan, besides the “Enchanted City” among his works we remember “Kiki Delivery at Home”, “The Wicked Castle” … and is also one of the founders Of the Studio Ghibli.

MAIN CHARACTERS
Chihiro Ogino: he is the protagonist of the story, a silly little girl who is forced to resign in the spirit world / The Enchanted City to rid her parents of the illness, takes Sen name because she loses her real name.

Haku: He is a boy of the same age as Chihiro, but plays an important role alongside Yubaba, from other spirits is considered the “Haku Master” becomes a great friend of Chihiro and helps her in the attempt to free her parents. His true identity and his true name are taken away by Yubaba to force him to work for her, in fact he is the Spirit of the Kohaku River, who had saved Chihiro in the past when he risked drowning.

Yubaba: is the witch of the very strict and authoritarian public baths that only feasts in the presence of his son Bo

SECONDARY CHARACTERS
Akio Ogino: Father of Chihiro

Yuko Ogino: Mother of Chihiro

Senza-Volto: It is a spirit that feels morbidly to Sen / Chihiro following her everywhere, looks like a thin figure clothed with a white mask in her face, comes to walk on four legs when ingested a huge amount of food. He becomes nervous when he realizes that someone does not change his feelings as with Sen / Chihiro, who at that time is likely to destroy the entire spa.

Zeniba: Yubaba’s elderly twin sister

PLOT
Chihiro is a ten-year-old girl who is moving to another town when traveling her father takes a wrong path and despite the girl does not want to continue on that road, parents stop and think they have found an abandoned amusement park. His parents remain trapped in the city after the local witch, Yubaba, picks them up in pigs.
Chihiro goes into the city to rescue his parents by committing to changing his name, being obliged, in Sen, being careful to “never forget” his real name. During his stay Sen / Chihiro finds work in the public baths, not to fall into the spell. He knows them Haku, a Yubaba boy-guy, whom she has wrought to make him do what he wants, and who has forgotten his real name, he is actually the Spirit of the Kohaku River. Sen / Chihiro finally succeeds in releasing her parents through the love that Haku has for her and for never forgetting her name.

PRODUCTION
Miyazaki wrote the film screenplay after deciding to dedicate the work to his friend’s daughter and producer Seiji Okuda who went to visit him each summer, and later with a budget of about 16 million euros, he began producing “The City Enchanted “in 2000.
All the Miyazaki summers spent their holidays in the mountains with her family and five girlfriends of her daughters and found the inspiration for “The Town Cladded” just watching these girls play and adapting to girls of their age.
He sought inspiration among some Shojo manga, Japanese comic books devoted to children in school related to their first cookies, but this was not the kind that was most heartfelt at Myazaki.
He was thinking of producing a new film for a long time, he planned two different projects: the first based on the novel “The Wonderful Country beyond the Fog”, the second was as a protagonist a bigger girl than Chihiro, but both projects came Discarded, he began to think that the story could turn around a spa, finding it a very mysterious site, to which there were spirits of Japanese nature that populated the spas just like men.
As with the story of the Princess Mononoke, Studio Ghibli used the graphics computer using programs like “Softimage”, but for Myazaki the most difficult thing was to cut some scenes to fit into the two movies.
For setting this film, Myazaki is inspired by some Japanese sites such as Korekiyo Takahaschi’s residence at the Edo-Tokyo Open Air Architectural Museum and Jufen, a city of Tawain, who inspired him on the staircase leading to spas.

SOUNDTRACK
For the soundtrack Myazaki has consulted his personal collaborator Joe Hisaichi, who, in addition to being judged excellent by the film’s cast, has had several awards at home such as the Tokyo International Anime Fair Awards and in 2002 won the “Japan Gold Disc Awards “.

Tracks:
1 Ano Natsu he
2 Toorimichi
3 Give Mo Inai Ryouriten
4 Yoru Guitar
5 Ryuu no shounen
6 Boira Mushi
7 Kamisama-tachi
8 Yubaba
9 Yuya no asa
10 Ano hi no kawa
11 Shigoto wa tsuraize
12 Okusaregami
13 Its no yuuki
14 Sokonashi ana
15 Kaonashi
16 6 Banme no eki
17 Yubaaba Kyouran

18 Numa no soko no ie

19 Futatabi

20 Kaeru hi

21 Itsumo Nando demo (Wakako Kaku)

THEMES
Some critics compare “The City Cladded” to the tale of “Alice in Wonderland” the “Wizard of Oz” or even the “Harry Potter” saga and the philosopher of history is the link between a “different” world different from that Of reality. Initially it is to believe in the spectator that the protagonist is dreaming or to create the feeling that some passages have already been seen somewhere as it has been past time, such as the leaves on the machine at first, this leads to growth at maturation , The world of spirits represents infancy of adulthood.
One of the most “cited” themes in the anime is surely the recovery of Japanese traditions because Japanese children with going on in generations and in time are losing their traditions and roots; other themes are the importance of having a ” Name “that most likely derives from the” Earthsea Cycle “of which Myazaki is very familiar, and the theme of ecology is also discussed when Chihiro, Rin and others purge the river from dirt as when in the times of Myazaki the river was cleansed He ran near his home.”

Mulin Rouge!


E’ un film musical del 2001 di Baz Luhrmann ispirato alla Traviata di Giuseppe Verdi. I brani cantati in questo film sono rivisitazioni di brani storici di musica pop la maggior parte interpretate dai due attori principali Nicole Kidman e Ewan McGregor che hanno sorpreso tutti con le loro doti canore pur non essendo cantanti professionisti.

Nel storia sono stati inseriti personaggi di fantasia e non in grado di racchiudere le quatto principali parole del movimento Bohémien: Amore, Bellezza, Verità e Libertà.

La sua uscita è stata considerata come la rinascita dei musical che sino ad ora erano presi in considerazione solo dai classici Disney, il film è stato il vincitore di due premi oscar, su otto nomination, miglior scenografia e migliori costumi anche se a mio parere , il film avrebbe maritatto molte più vincite oscar in quanto Nicole Kidman e Ewen Mcgregor non erano cantanti professioni e per le scenografie perfettamente riprodotte

Lo stile di Baz Luhrmann si basa su uso frenetico del montaggio e della macchina da presa, è autore di Ballroom – Gara di ballo, Romeo + Giulietta, Australia e il Grande Gasby, e una parte d’attenzione dei suoi film va molto al Melò e ai musical.

e923bdd1e78a17c00f2be2226a9012ba

PERSONAGGI PRINCIPALI:

Satine/Nicole Kidman: E’ la stella/cortigiana principale del Mulin Rouge, sogna diventare un’attrice, ma per realizzarlo deve riuscire a sedurre il Duca di Monroth un uomo dotato buoni mezzi economici, ma che infine si rivela un uomo arrogante e cattivo

Christian/Ewan Mcgregor: narratore e scrittore della vicenda che s’innamora di Satine,  riesce a conoscere Toulouse per poter riuscire ad entrare al Mulin Rouge per colpire Satine, con le sue poesie e le sue opere, la ragazza lo scambia per il Duca, che la voleva incontrare, finge di essere innamorata di lui.

Herold Zidler/Jim Bradbent: Padre di Santine e impresario del Mulin Rouge promette alla ragazza di farle incontrare il Duca per aiutarla ad esaudire i suoi desideri, ma il Duca gli chiede in cambio dei finanziamenti per il teatro chiede di passare una notte con la ragazza

Il Duca di Monroth/Richard Roxburgh: Uomo di grandi stabilità economiche, accetta di finanziare il Mulin Rouge e l’opera di Christian e di trasformare il Mulin Rouge in un teatro, ma chiede in cambio una notte con la ragazza, quando scopre della storia d’amore di Satine e Christian, tenta di uccidere il ragazzo.

CAST:

Per il ruolo di Christian vennero presi in considerazione anche atri attori come Leonardo Di Caprio, Jake Gyllenhaal ed Heath Ledger, la cantante australiana Kyle Minogue venne scelta per interpretare la “Fata Verde” dell’assenzio.

TRAMA:

Parigi, 1899: la storia inizia con l’arrivo di Christian a Montmartre a Parigi, che un giovane scrittore in cerca di fortuna, durante la sua permanenza conosce un pittore Toulouse-Lautrec, il maggior esponente del movimento Bohémien, che vuole subito presentarlo a Satine per farle conoscere il suo talento e inscenare la sua opera, ma la stessa sera che Christian s’incontra con Satine, anche il Duca voleva vedere la ragazza, ma durante la sua esibizione Satine scambia Christian con lui.

Una volta nella sua stanza Satine, la Stanza Rossa, cerca di sedurre Christian pensando che sia il Duca, ma subito dopo il Duca bussò alla sua porta, quando l’uomo s’accorse di Christian, Satine disse che era l’autore dell’opera che volevano presentare al Mulin Rouge. Durante le prove Satine e Christian s’innamorano, il Duca, la sera della prima della spettacolo, tenta di uccidere il ragazzo, ma Satine, per salvarlo e sapendo di e di essersi ammalata di tubercolosi, gli dice che ha sempre finto con lui e non l’ha mai amato cosi Christian, sentendosi tradito, perde la testa e proprio durante lo spettacolo fa una scenata che per tutti prendono come parte dello spettacolo, grazie all’abilità di recitazione di Herold.

Ma all’ultimo atto, nel cantare la canzone che Christian aveva scritto per lei, Christian capisce che tutta una manovra, e tornando insiedro il Duca da l’ordine al suo cecchino di uccidere Christian, ma la pistola viene presa e bloccata da Toulouse. I bohemien riescono ad avere il loro finale, poco dopo la fine dello spettacolo, Satine cade tra le braccia di Christian, che essendo malata, gli chiede che il suo ultimo desiderio, di scrivere la loro storia.

SCENEGGIATURA

In origine la sceneggiatura prevedeva che Satine avesse un figlio di 3 anni e Christian raccontasse la storia proprio a lui. La storia è una rivisitazione della “Travita” di Giuseppe Verdi e la  “La Signora delle camelie” di Alexander Dumas, il film ha un ambientazione ispirata alla “La Bohème” di Giacomo Puccini e “Boule De Suif” di Guy De Paussant. Toulouse-Lautrec fu uno dei più importanti pittori di quell’epoca, ma non prese parte al teatro.

TECNICA DI RIPRESA

Il film è stato girato interamente a Sidney negli studi Fox. L’attore John Leguizamo (Touluse-Lautrec) ha recitato per tutto il tempo delle riprese in ginocchio in seguito le gambe le furono cancellate in post produzione.

Caratteristiche:

Durata: 127 minuti

Sound Mix: DTS | Dolby Digital | SDDS

Colore: Bianco e nero – Colore

Aspect Ratio: 2.35:1

Camera: Panavision Panaflex Millennium, Panavision Primo and C-Series Lenses

Laboratori e studi di ripresa: Atlab Film Laboratory Service, Sydney, Australia
DeLuxe, Hollywood (CA), USA (prints)

Lunghezza della pellicola: 3.549 m (Spagna)

Formato negativo: 35 mm (Kodak Vision 500T 5279, SFX 200T)

Processo cinematografico: Panavision (anamorfico)
                                                    Super 35 (effetti visivi)

Formato del filmato stampato: 35 mm (Kodak Vision Premier 2393)

LUOGHI DI RIPRESA:

Madrid (Spagna): studio, reshoots

(studio) Sydney, Nuovo Galles del Sud, Australia

(studio) Fox Studios, Moore Park, Sydney, Nuovo Galles del Sud, Australia

COLONNA SONORA:

le canzoni della colonna sonora sono principalmente rivisitazioni e adattamenti di canzoni di autori molti famosi come ad esempio:

Nature Boy – David Boy

Lady Marmelade – Christina Aguilera, P!nk, Mya, Lil’Kim

Your Song – Elton Jhon

The show must go On – Queen

Like a Virgin – Madonna

Smells Like Teen Spirit –Nirvana

Nonostante i soli due oscar vinti contro le otto nomination avute, il film fu accettato positivamente dalla critiche, ha preso sei nomination al Golden Globe e ben tredici candidature ai BAFTA Awards rendendolo il film più nominato dell’anno del 2001, per quella cerimonia, infine ha portato a casa 3 premi BAFTA tra cui uno in onore di Jim Broadbent.

“Mulin Rouge!

It is a 2001 Baz Luhrmann musical film inspired by Traviata by Giuseppe Verdi. The songs sung in this movie are revisions of pop music history most played by the two main actors Nicole Kidman and Ewan McGregor who have all surprised with their singing skills while not being professional singers.
Fantasy characters have been inserted in the story and can not enclose the four main words of the Bohemian movement: Love, Beauty, Truth and Freedom.
His release was considered to be the rebirth of the musicals that had only been taken into consideration only by classic Disney, the film being the winner of two Oscars, eight nominations, best scenery and best costumes.
Baz Luhrmann’s style is based on frantic mounting and camera use, he is the author of Ballroom – Dance Competition, Romeo + Juliet, Australia and Great Gasby, and a part of the attention of his films goes a long way to Melò And musicals.

MAIN CHARACTERS:
Satine / Nicole Kidman: He is the main star of the Mulin Rouge, dreams of becoming an actress, but to accomplish it, he must succeed in seducing the Duke of Monroth a man who has good economic means, but ultimately reveals an arrogant and bad man

Christian / Ewan Mcgregor: a narrator and writer of the affair who falls in love with Satine, learns Toulouse to be able to enter the Mulin Rouge to hit Satine, with his poems and works, the girl exchanges for the Duke, Who wanted to meet her, pretends to be in love with him.

Herold Zidler / Jim Bradbent: Santine’s father and Mulin Rouge’s impresario promises the girl to meet the Duke to help her meet her wishes, but the Duke asks her in exchange for theater funding asks to spend a night with the girl

Monrothus Duke / Richard Roxburgh: A man of great economic stability, he agrees to fund Mulin Rouge and Christian’s work and transform Mulin Rouge into a theater, but asks for a night with the girl when he discovers history Love of Satine and Christian, tries to kill the boy.

CAST:
For the role of Christian were also taken into account actors such as Leonardo Di Caprio, Jake Gyllenhaal and Heath Ledger, Australian singer Kyle Minogue was chosen to play the “Green Fairy” of absenteeism

TRAMA:
Paris, 1899: History begins with the arrival of Christian in Montmartre in Paris, which a young writer in search of fortune, during his stay knows a painter Toulouse-Lautrec, the most exponent of the Bohemian movement, who wants to present it to Satine to let her know her talent and stage her work, but the same evening that Christian meets with Satine, the Duke wanted to see the girl, but during her performance Satine exchanges Christian with him.
Once in his room, the Red Room tries to seduce Christian thinking that he is the Duke, but immediately after the Duke knocked on his door, when the man met Christian, Satine said he was the author of ‘ Work they wanted to present at Mulin Rouge. During the trials Satine and Christian fall in love, the Duke, the evening of the premiere of the show, tries to kill the boy, but Satine, in order to save him and know about and become sick with tuberculosis, tells him that he has always fake with him and has never loved such a Christian, feeling betrayed, loses his head, and during the show he makes a scene for everyone As part of the show, thanks to Herold’s acting ability.
But in the last act, singing the song Christian had written for her, Christian understands that all of a maneuver, and putting the Duke back in order to his sniper to kill Christian, but the gun is taken and blocked by Toulouse. The bohemians succeed in having their final, shortly after the end of the show, Satine falls into Christian’s arms, being sick, asks for her last wish to write their story.

SCREENPLAY
Originally, the screenplay provided that Satine had a 3-year-old son and Christian told the story to him. The story is a review of Giuseppe Verdi’s “Travita” and Alexander Dumas’s “Camel’s Lady”, the film is inspired by Giacomo Puccini’s “La Bohème” and Guy De Paussant’s “Boule De Suif”.
Toulouse-Lautrec was one of the most important painters of that time but did not attend the theater.

REPRODUCTION TECHNIQUE
The film was shot entirely at Sidney in Fox Studios. The actor John Leguizamo (Touluse-Lautrec) starred all the time kneeling on his knees, after which his legs were cleared in post production.

SOUNDTRACK:
The soundtrack songs are revisited by many famous song authors such as:

Nature Boy – David Boy
Lady Marmelade – Christina Aguilera, P! Nk, Mya, Lil’Kim
Your Song – Elton Jhon
The show must go On – The Queen
Like a Virgin – Madonna
Smells Like Teen Spirit -Nirvana
Etc…

Despite the only two Oscar wins against the eight nominees, the film was positively accepted by critics, took six nominations at the Golden Globe, and thirteen nominations for the BAFTA Awards making it the most nominated film of the year 2001 for that ceremony, Has brought home three BAFTA awards including one in honor of Jim Broadbent.

(fonte: wikipedia ita; Wikipedia engligh; IMBD)

Streghe – Charmed


streghe

E’ una serie televisiva ideata da Constance M. Burge e prodotta da Aaron Spelling, la serie è stata trasmessa dalla Warner Bros dalla prima alla settima stagione dal 7 Ottobre 1998 al 21 Maggio 2006. La narrazione principale della serie racconta la storia delle sorelle Halliwell, Prue Halliwell (Shannen Dhoroty), Piper Halliwell (Holly Marie Combs) e Phoebe Halliwell (Alyssa Milano), streghe buone e più potenti di tutti i tempi, che combattono contro demoni e stregoni per proteggere gli innocenti. Ognuna di loro possiede un potere che a loro volta cresce e si evolve ad ogni stagione, mentre tentano di condurre una vita normale a San Francisco. La loro identità segreta diventa una sfida tenerla fuori dalla loro vita ordinaria, ed esporre sempre meno la magia che di conseguenza ricade sulle loro relazioni amorose e famigliari creando un numero cospicuo di casi irrisolti per la polizia e per l’FBI. La serie si concentra sulle tre sorelle Halliwell fino, ma dalla quarta stagione poi con la “scomparsa” Shannen Dhoroty, dalla storia e dalla serie, si aggiunge Paige Matthews, interpretata da Rose McGowan, la cosiddetta sorella “perduta”, che prende il posto nel trio al posto di Shannen/Prue.

TRAMA GENERALE:

La serie inizia con l’arrivo di Phoebe Halliwell che ritorna da New York per ristabilirsi a casa con le sorelle Prue e Piper, quando Phoebe va in soffitta scopre “Il Libro delle Ombre” il libro magico di famiglia e viene a sapere che lei e le sue sorelle come la tutta la sua famiglia sono streghe, e che sono destinate a combattere demoni, streghe, stregoni e proteggere gli innocenti.

Phoebe senza prestare attenzione comincia a leggere l’iscrizione della formula magica scritta sulla prima pagina del libro e attiva i loro poteri.

Nella prima stagione le sorelle scoprono e imparano a usare i loro poteri: Prue ha il dono della telecinesi, Piper può bloccare il tempo e Phoebe prevede il futuro, anche se inizialmente ha immagini del passato. Nella seconda stagione Prue acquista il potere dello sdoppiamento, mentre nella terza stagione aumenta il potere di Piper con l’esplosione e Phoebe con la levitazione.

Dalla quarta stagione in poi si aggiunge Rose McGowen, interpretando Paige Matthews, si scopre che essendo figlia della loro madre e il loro angelo bianco, ha sia i poteri sia uno che dell’altro chiamato in particolare “Telecinesi Orbitante” mentre Phoebe, nella quinta stagione acquisisce il potere dell’empatia che le consente di sentire i sentimenti altrui.

Le prima e la seconda stagione le tre sorelle devo affrontare degli esseri malvagi che solo nella terza le porterà a scoprire che tutto ciò arriva dalla Sorgente, ovvero la Fonte di Ogni male. Nella terza stagione Prue muore a causa del demone Shax, emissario personale della sorgente, per poi subentrare Paige nella quarta.

La Sorgente diventa l’antagonista principale della quarta stagione fino a quando non viene definitivamente sconfitto nella quinta, in questa stagione viene introdotto un nuovo personaggio Cole Turner, interpretato da Julian Mcmahon, marito e poi ex marito di Phoebe, che in seguito della stagione diverrà la Sorgente. Nella sesta e settima stagione vengono introdotti nuovi personaggi come Gideon e Zanku, mentre in conclusione nell’ottava stagione, s’aggiungono alle sorelle due nuove streghe di cui una è la protetta di Paige, Billy Jenkins, interpretata da Keily Cuoco e la sorella Christy Jenkins, la quale deve ritrovare essendo stata rapita e cresciuta dai demoni.

Oltre al cast principale le sorelle Halliwell hanno vicino numerosi attori come, Dorian MCGregory, Darryl Norris, del Dipartimento di polizia di San Francisco, il quale gli tenta di evitare qualsiasi problema con la giustizia mal grado i numerosi casi irrisolti, l’ispettore Andy Trudeau (Ted King) che purtroppo viene ucciso nella prima stagione da un demone, intanto le sorelle affrontano le loro vite private, le loro relazioni amorose, la relazione centrale della serie e di Piper che e Leo Wyatt (Brian Krause) il loro angelo bianco, una specie di angeli custodi per le streghe buone, una relazione proibita nella comunità magica, poiché le relazioni tra angeli bianchi e streghe sono proibite. Cosi Piper durante la seconda stagione ha una relazione con il suo Dan Gordon il loro vicino di casa, ma in futuro il ragazzo si renderà conto della natura della ragazza e non riuscirà ad accettarlo.

In seguito Piper realizza il suo sogno di sposare Leo, ma purtroppo, inizialmente, le viene impedito dagli Anziani, un gruppo maggiore di angeli, al di sopra di Leo, nella quinta stagione nasce il loro primo figlio Wyatt Matthew Halliwell, in quanto l’essere umano più potente mai nato dato dal fatto che è il primo essere umano nato da una strega ed un angelo bianco, come Paige.

Nell’episodio finale della quinta stagione, arriva Chris dal futuro per salvare Wyatt, che nella settima stagione si rivelerà il secondo figlio di Piper e Leo. Nella sesta e settima stagione Phoebe ha una serie di fidanzati, nel quale spera d’incontrare la persona che in futuro gli darà un figlio come  gli ha mostrato Chris in una visione futura, ma immancabilmente nella settima stagione questo suo uso del potere viene definito come “uso personale” perciò ne viene privata dagli Anziani rimanendo cosi senza potere dell’empatia, che poi riacquisirà nell’ottava stagione, alla fine della settima stagione le sorelle simulano la loro morte, in modo che cosi nessuno le possa attaccare e gli anziani non possano seguirle ed essere libere delle loro vite, ma ben presto, nell’ottava stagione, si renderanno conto che senza i loro poteri non possono vivere perché negherebbero la loro natura, specialmente Paige che essendo per metà angelo bianco che sente il richiamo dei suoi protetti, fino ad arrivare a Billy Jenkins una giovane strega ancora inesperta nelle sue arti magiche che ha il compito di salvare sua sorella Christy. Alla fine della serie ognuna delle sorelle prende riesce a vivere la propria vita lasciando la loro eredità magica ai loro figli.

PERSONAGGI PRINCIPALI:

Shannen Dhoerty: come Prue Halliwell, la maggiore delle sorelle, all’inizio della serie ha il potere della telecinesi che usa attraverso gli occhi in seguito riesce ad evolvere anche dalle mani. Nella terza stagione (e per Shannen anche l’ultima) acquisisce anche il potere delle sdoppiamento ovvero “essere in due posti contemporaneamente”, inoltre diventa esperta in arti marziali e con combattimento corpo a corpo, durante la serie Prue inizia lavorando in una casa d’aste per poi infine diventare una fotografa, alla fine della terza stagione viene uccisa dal demone Shax, emissario personale della Sorgente.

Holly Marie Combs: come Piper Halliwell, la secondogenita della famiglia che dopo la morte di Prue diventa la sorella maggiore, inizia la serie con il  potere di bloccare il tempo, ovvero il potere congelante, con l’andare avanti nella serie acquisisce il potere di fare esplodere gli oggetti. Per l’intera serie è al centro dell’attenzione per la sua relazione proibita con Leo Wyatt, il loro angelo bianco, i due durante la serie hanno due figli, Wyatt il primogenito e Chris, il suo lavoro inizialmente era come cuoco e manager per il ristorante Quake, per poi diventare infine proprietaria del suo locale chiamandolo P3.

Alyssa Milano: Come Phoebe Halliwell, la più giovane della famiglia per poi diventare la secondogenita all’arrivo di Paige e alla morte di Prue. E’ l’unica delle sorelle che inizialmente ha un potere passivo che le permette di vedere passato e futuro con il progredire della serie acquisisce anche il potere della levitazione e l’empatia. Phoebe lavora nella redazione di un quotidiano per il “The Bay Mirror” mentre nelle prime tre stagioni studia per diventare psicologa.

Rose McGowan: Come Paige Matthew Halliwell, è la più giovane della famiglia dopo la morte di Prue, nata dalla relazione proibita della mamma, Patty, e del suo angelo bianco Sam, dopo essere cresciuta in una famiglia adottiva, Paige cresce ribelle e senza regole, ma dopo la morte dei suoi genitori adottivi per un incidente stradale, Paige decide di studiare e diventare assistente sociale, il giorno del funerale di Prue sente che deve incontrare le due sorelle riuscendo cosi a ricostituire il Potere del Trio

le-sorelle-halliwell

PERSONAGGI SECONDARI:

Ted King: Nei Panni dell’ispettore Andy Trudeau e fidanzato di Prue, Andy alla fine, della prima stagione, viene ucciso dal demone Rodriguez

Dorian Gregory: Come Darryl Morris, è il compagno in polizia di Andy, inizialmente Darryl non sa nulla delle sorelle, ma quando viene a sapere della loro natura, le protegge dalle indagini della polizia fino alla fine della settima stagione quando lui e la sua famiglia si trasferiscono sulla East Coast.

Greg Vaughan: come Dan Gordon, nella seconda stagione  è il vicino di case delle sorelle e in seguito diventa il fidanzato di Piper, in assenza di Leo, ma non essendo in grado di accettare la natura della ragazza si trasferisce a Porthland per un offerta di lavoro.

Karys Paige Bryant: come Jenny Gordon, è la nipote di Dan e a metà stagione si trasferisce con in genitori negli Stati Uniti.

Brian Krause: Come Leo Wyatt, è l’angelo bianco delle sorelle, una sorta di angelo custode per le streghe buone, Leo si fa conoscere dalle ragazze come il “tutto fare” di casa, non potendo rivelare la sua identità, in seguito s’innamora di Piper con la quale instaura una relazione proibita dalla comunità magica, il loro è uno dei fulcri centrali della serie.

Julian McMahon: come Cole Turner, diventa il marito di Phoebe nella quarta stagione, lavorando come avvocato,  il quale usa per celare il potente demone Belthazor, la triade ordine a Cole di uccidere le sorelle, ma s’innamora di Phoebe mandando in fallimento il piano della Sorgente, la fonte di ogni male. Poi nella quarta stagione diventa lui stesso la Sorgente pensando di poter adempiere al suo dovere, dopo che quella attuale è stata eliminata dal Trio pur essendo innamorato della ragazza, gli sceneggiatori decidono definitivamente di farlo uccidere dalle sorelle nella centesima puntata della quinta stagione chiamandola: “Cento volte Streghe”.

Drew Fuller: come Chris Perry, è il fratellino di Wyatt, il figlio più giovane di Piper e Leo, venuto dal futuro per salvare suo fratello e impedirgli di diventare cattivo. Quando riesce nel suo obiettivo viene ucciso da Gideon alla fine della settima stagione.

Kaley Cuoco: come Billy Jenkins, è una giovane strega che viene introdotta nell’ottava stagione come protetta di Paige Matthews, si scoprirà in seguito che è in cerca della sorella Christy Jenkins (Marnette Patterson) rapita dai demoni ancora quando era piccola, infine Billy dovrà uccidere la sorella per legittima difesa essendosi ormai alleata ai demoni.

3x08-Phoebe-Cole-810x614

PRODUZIONE:

Sviluppo:

Nel 1998 la Warner Bros aveva pensato una serie drammatica ampliandola ai drammi sovrannaturali,  da proporre alla Spelling Telvision la stessa che aveva prodotto all’epoca 7/th Heaven, la società di produzione cominciò a fare ricerche sulle varie forme di mitologia e religioni.

Aaron Spelling e E. Duke Vincent  divennero i produttori esecutivi fino alla fine della il primo era stato assunto Constance M.Burge che già era sotto contratto con la 20Th Century Fox e la Spelling Telvision per produrre la serie, cominciarono cercare degli stereotipi su streghe e vampiri ecc…

Dopo un po’ di ricerche presero come punto di riferimento la Wicca cosi cominciarono a prendere in considerazione una serie con protagoniste streghe buone con hanno il compito di proteggere gli innocenti.

915f81fb2c44c485463848b28ad06c13

Sceneggiatura:

La sceneggiatura è stata scritta da numerosi scrittori come Brad Kern che ha scritto la maggior parte della sceneggiatura per un totale di 26 episodi oltre a dirigere uno di essi.

Gli altri sceneggiatori furono: Daniel Cerone, Curtis Kheel, Zack Estrin, Chris Levinson, Krista Vernoff, Sheryl J. Anderson, Monica Owusu, Alison Shapker, Camron Litvak e JannineRenshaw.

Critica:

La serie televisiva acquisì molte recensioni e critiche positive, mettendo a confronto “Streghe” con “Buffy”, vedendo Streghe come un nuovo Charlie’s Angel.

Specifiche tecniche:

Durata per ogni episodio: 42 minuti

Sound Mix: Stereo

Camera: Panaflex Camera and Lenses by Panavision

Laboratorio: Laser Pacific Media Corporation, Los Angeles (CA), USA

Formato negativo:  35mm

Location:

1329 Carroll Avenue, Central Los Angeles, Los Angeles, California, USA

(Halliwell manor)

1331 Carroll Avenue, Central Los Angeles, Los Angeles, California, USA

(Dan Gordon’s manor)

Ray-Art Studios – 6625 Variel Avenue, Canoga Park, Los Angeles, California, USA

(studio) (studios – seasons 1 to 6)

Paramount Studios – 5555 Melrose Avenue, Hollywood, Los Angeles, California, USA(studio)

(studios – seasons 7 and 8)

Los Angeles, California, USA

Charmed

It ‘a television series created by Constance M. Burge and produced by Aaron Spelling, the series was broadcast by Warner Bros from the first to the seventh season from October 7, 1998 at 21st of Mai 2006. The main narrative of the series tells the story of the Halliwell sisters Prue Halliwell (Shannen Dhoroty), Piper Halliwell (Holly Marie Combs) and Phoebe Halliwell (Alyssa Milano), good witches and most powerful of all time, fighting against demons and warlocks to protect the innocent. Each of them possesses a power that in turn grows and evolves with the seasons, as they attempt to lead normal lives in San Francisco. Their secret identity becomes a challenge to keep it out of their ordinary life, and not always expose the magic that consequently fall on their love and family relationships, creating a large number of unresolved cases for the police and the FBI. The series focuses on the three Halliwell sisters up, but from the fourth season then with the “disappearance” Shannen Dhoroty, by history and by the series, adds Paige Matthews, played by Rose McGowan, the so-called sister “Lost,” which takes the place the trio instead of Shannen / Prue.

GENERAL PLOT:
The series begins with the arrival of Phoebe Halliwell who returns from New York to recuperate at home with the sisters Prue and Piper, when Phoebe goes to the attic turns out “The Book of Shadows” the magical book from family and learns that she and his sisters as his entire family are witches, and that are intended to combat demons, witches, warlocks and protect the innocent.
Phoebe without paying attention begins to read the inscription of the magic formula written on the first page of the book and activate their powers.
In the first season the sisters discover and learn to use their powers: Prue has the gift of telekinesis, Piper can freeze time and Phoebe predict the future, even if initially images of the past. In the second season Prue acquires the power of splitting, while in the third season increases the power of the explosion with Piper and Phoebe with levitation.
From the fourth season onwards adds Rose McGowen, playing Paige Matthews, it turns out that being the daughter of their mother and their angelo bianco, he has the powers of both the other one in particular called “Telekinesis Orbiting” and Phoebe, in the fifth season acquires the power of empathy that allows you to hear other people’s feelings.
The first and the second season the three sisters have to face the evil beings that only in the third to lead you to discover that everything comes from the source, or the source of every evil. In the third season Prue dies due to the Shax demon, personal emissary of the source, and then take over Paige in the fourth.
The source becomes the main antagonist of the fourth season until he was finally defeated in the fifth, this season introduces a new character Cole Turner, played by Julian Mcmahon, former husband and then Phoebe’s husband, who later become the season source. In the sixth and seventh season we introduce new characters like Gideon and Zanku while conclusion in season eight, two sisters new place alongside the witches of which is protected by Paige, Billy Jenkins, played by Keily Cuoco and his sister Christy Jenkins, who has to find having been kidnapped and raised by demons.
In addition to the main cast of the Halliwell sisters have near as many actors, Dorian McGregory, Darryl Norris, of the San Francisco Police Department, which the attempt to avoid any problems with the justice degree sore numerous unresolved cases, the inspector Andy Trudeau (Ted King) who unfortunately is killed in the first season by a demon, while the sisters face their private lives, their love affairs, the central relationship of the series and Piper and Leo Wyatt (Brian Krause) their white angel, a sort of guardian angels for good witches, a forbidden relationship in the magical community, because the relations between whites and witches angels are prohibited. So Piper during the second season has a relationship with his Dan Gordon their neighbor, but in future the boy will realize the nature of the girl and not be able to accept it.
Later Piper realizes his dream of marrying Leo, but unfortunately, at first, is prevented by the Elders, a larger group of angels, above Leo, in the fifth season is born their first son, Wyatt Matthew Halliwell, as the ‘ be more powerful human being ever born from the fact that it is the first human being born of a witch and a angelo bianco, as Paige.
In the final episode of the fifth season, comes from the future to save Chris Wyatt, who in the seventh season will prove to be the second son of Piper and Leo. In the sixth and seventh season Phoebe has a series of boyfriends, where he hopes to meet the person who will give him a son like Chris showed in the future in a future vision, but invariably in the seventh season that his use of power is defined as “personal use”, therefore it is deprived by the elders remained so without power of empathy, which then will regain eighth season at the end of season seven sisters simulate their death, so that so no one can attack and elderly can follow them and be free of their lives, but soon, the eighth season, they will realize that without their powers can not live because they would deny their nature, especially Paige that being half white angel who hears the call of his proteges , until you get to a young Billy Jenkins still inexperienced witch into his magic with the task of saving his sister Christy. At the end of the series he takes each of the sisters can live their lives leaving their magical inheritance to their children.

MAIN CHARACTERS:
Shannen Dhoerty: as Prue Halliwell, the eldest of the sisters, at the beginning of the series has the power of telekinesis he uses through the eyes later able to evolve even from his hands. In the third season (and Shannen also the last) also acquires the power of splitting or “being in two places at once,” also become an expert in martial arts and combat, while Prue series begins working in a house d ‘auction before finally becoming a photographer at the end of the third season is killed by Shax demon, personal envoy of the Source.

Holly Marie Combs: as Piper Halliwell, the second child of the family after the death of her older sister Prue becomes, begins the series with the power to freeze time, or the freezing power, with going on in the series acquires the power to make objects explode. For the entire series is the center for his forbidden relationship with Leo Wyatt, their white angel, the two series when they have two children, the eldest son Wyatt and Chris, his work initially as a cook and manager Quake restaurant before finally becoming the owner of his local calling P3.

Alyssa Milano: As Phoebe Halliwell, the youngest of the family before becoming the second child the arrival of Paige and Prue’s death. And ‘the only one of the sisters that initially a passive power that allows her to see past and future with the progress of the series also acquires the power of levitation and empathy. Phoebe works in drawing up a newspaper for “The Bay Mirror” while in the first three seasons studying to become a psychologist.

Rose McGowan: How Paige Matthew Halliwell, is the youngest of the family after the death of Prue, born of forbidden relationship mother, Patty, and her angelo bianco Sam, having grown up in a foster home, Paige grows rebellious and unruly but after the death of his adoptive parents in a car accident, Paige decides to study and become a social worker, the day of the funeral of Prue feels that he must meet two sisters managing thus to reconstitute the Power of Three

SECONDARY CHARACTERS:
Ted King: As Inspector Andy Trudeau cloths and boyfriend of Prue, Andy the end of the first season, is killed by the demon Rodriguez

Dorian Gregory as Darryl Morris, is the companion for police to Andy, initially Darryl knows nothing of the sisters, but when he learns of their nature, protects them from the police investigation until the end of the seventh season when he and his family they move to the East Coast.

Greg Vaughan: as Dan Gordon, the second season is the neighbor of the Sisters houses and later becomes the boyfriend of Piper, in the absence of Leo, but not being able to accept the nature of the girl moved to Porthland for a range of work.

Karys Paige Bryant: As Jenny Gordon, is the grandson of Dan and mid-season, he moved with parents in the United States.

Brian Krause as Leo Wyatt, is the angelo bianco of the sisters, a kind of angelo custode for good witches, Leo became known by the girls like the “do everything” at home, unable to reveal his identity, after s ‘falls for Piper with which establishes a relationship prohibited by the magic community, theirs is one of the central hubs of the series.

Julian McMahon: as Cole Turner, became the husband of Phoebe in season, working as a lawyer, who used to conceal the powerful demon Belthazor, the triad order Cole to kill the sisters, but falls in love with Phoebe sending the bankrupt floor of the source, the source of all evil. Then in the fourth season becomes himself the source thinking he can fulfill his duty, after the current one has been eliminated by the Trio while being in love with the girl, the writers finally decided to have him killed by the sisters in the hundredth episode of the fifth calling the season ” A hundred times Witches. “

Drew Fuller as Chris Perry, is the brother of Wyatt, the youngest son of Piper and Leo, from the future to save her brother and keep him from becoming bad. When he succeeds in its goal is killed by Gideon at the end of the seventh season.

Kaley Cuoco: as Billy Jenkins, is a young witch who is introduced in season eight as a protected Paige Matthews, you will find out later on that it is in search of her sister Christy Jenkins (Marnette Patterson) kidnapped by demons even when she was little, and finally Billy He will kill her sister in self-defense by now allied to demons.

PRODUCTION:
Development:
In 1998, Warner Brothers had thought a Drama Series enlarging the supernatural drama, to be proposed to Spelling Telvision the same that had produced at the time 7 / th Heaven, the production company began to do research on the various forms of mythology and religions.
Aaron Spelling and E. Duke Vincent became the executive producers until the end of the first had been hired Constance M.Burge that was already under contract with 20th Century Fox and Spelling Telvision to produce the series, began trying stereotypes of witches and vampire etc …
After some ‘research took as a reference point so Wicca began to consider a series with good witches with protagonists are tasked to protect the innocent.

Screenplay:
The screenplay was written by many writers like Brad Kern who wrote most of the screenplay for a total of 26 episodes in addition to directing one of them.
The other writers were: Daniel Cerone, Curtis Kheel, Zack Estrin, Chris Levinson, Krista Vernoff, Sheryl J. Anderson, Monica Owusu, Alison Shapker, Camron Litvak and JannineRenshaw.

Criticism:
The television series acquired many positive reviews and criticism, making “Charmed” compared with “Buffy”, seeing Witches as a new Charlie’s Angel.

Remake


crackinfilms.wordpress.com

Con questo post voglio introdurre un argomento, che riguarda al remake cinematografico, ci sono diversi tipi di remake, uno tra questi sono i film giapponesi Horror, chiamati in gergo cinematografico J-Horror.

Sono famosi per le loro tematiche drammatiche e le loro vicende che tendono a narrare situazioni psicologiche horror, nei loro film vengono “utilizzati” fantasmi simili ai Poltergeist, chiamati yūrei.
Come molte creature, licantropi, vampiri ecc, anche queste “creature” fantastiche hanno delle caratteristiche ben precise: in genere sono di sesso femminile, hanno lunghi capelli neri spesso davanti agli occhi e vestite di bianco, abiti che tipicamente vengono usati nei funerali nelle tradizioni giapponesi.
Ci sono molti film con questo “personaggio” alcuni dei più famosi sono:

• Ring – The Ring (remake americano)
• Ring 2 – The Ring 2 (Remake americano)
Per questa serie sono stati creati anche: Spiral (1998), Prequel: Ring 0 Birthday (2000) lo spin off : Sadako 3D (2012) e dopo è uscito “Sadako 3D 2”
• Ju-On – The Grounge (remake americano)
Di questo film hanno fatto 8 seguiti, ma per il remake hanno prodotto solo il primo e il secondo

• The Call – Non rispondere, One Missed Call (remake americano)
• The Call 2
• The Call Final
• Dark Water
• Kairo – Pulse (Remake Americano)

Alcuni, la maggior parte, sono stati ispirati da molti libri come: The Ring, di “Koji Susuki”, o anche da dei fumetti manga come “Tomie” scritto e disegnato da Juji Ito, ecc…

ring.wikia.com

RING

  Il primo film di cui vi parlerò sotto l’aspetto del remake è “The Ring”, “Ring” (versione giapponese).
Cominciando dall’originale “Ring” è stato ispirato dal libro di “Koji Susuki”,    con la regia di Hideo Nakata tra gli attori principali ci sono:

Nanako Matsushima: attrice giapponese che ha fatto successo proprio con il   film “Ring” continuando dopo il seguito con “Ring 2”
Hiroyuki Sanada: Esordisce all’età di 5 anni prima di diventare una star di    film d’azione, ma tra i suoi film più famosi ci sono sempre: “Ring” e “The    Last Samurai” e “The Twilight Samurai”
E infine Rie Ino’o che ha ottenuto il suo successo proprio con questo ruolo, proseguitosi nei seguiti come “Ring 2” e “Sadako: Ring 0 Birthday”

I loro personaggi sono:
Nanako Matsushima: nel ruolo di Reiko Asakawa, una giornalista ingaggiata per scoprire la morte di alcune ragazze provocata da una cassetta maledetta e misteriosa
Hiroyuki Sanada: ex marito di Reiko, Ryūji Takayama, aiuta la donna a scoprire poco a poco i fatti
Rie Ino’o: Veste le sembianze di Sadako Yamamura, una ragazza dal misterioso e drammatico passato che crea una cassetta demoniaca in grado di uccidere le persone.

La trama è concentrata sulla giornalista Reiko Asakawa, chiamata per scoprire la morte misteriosa di alcune ragazze che si pensi che prima di morire abbiano tutte visto tutte una videocassetta e aiutata dal suo ex-marito, Ryūji Takayama, la donna scopre che il contenuto di quella cassetta,al quanto surreale, riguardano una donna morta anni prima e anche di sua figlia trent’anni prima, cosi teme che uno spirito vendicativo, che ha prodotto una maledizione perseguita lei e suo figlio, cosi la famiglia deve rompere la maledizione con una sola settimana di tempo.
Parlando di altri particolari come scenografia, fotografia, costumi, musica e moda sono inerenti alla cultura del paese dello scrittore ovvero il Giappone che nella sua atmosfera tranquilla da vita ad un film Horror al quanto calmo nei colpi di scena, caratterizzate da espressioni spaventose, ma alquanto emozionante nelle scene d’azione accompagnate a loro volta dalla musica che si alza e si abbassa a secondo le situazioni

THE RING                                                                                                                             clclt.com

Il remake americano inizia ad essere diverso già nel titolo il quale mette l’articolo davanti al nome in senso di unicità, ma questa è solo una banalissima differenza con alcune che ci sono.

E’ un film del 2002 girato da Gore Verbinski regista statunitense autore della “Maledizione della Prima Luna”, “I Pirati Dei Caraibi – La Maledizione del Forziere Fantasma”, “I Pirati dei Caraibi – Ai Confini del mondo” e infine recente “Lone Ranger.
Nei suoi attori principali vediamo
– Naomi Watts, di cui per lei è stato un film di successo
– Martin Henderson
– Liliam Caputo
– E il giovane Alessandro Mottini

I ruoli degli attori gli hanno praticamente “marchiati” nell’loro nome che ancora ora lo legano al questo film, i ruoli principali sono:

– Rachel Keller con il volto di Naomi Watts, in questo film interpreta la protagonista del film non che la madre di Aiden Keller
– Noah Clay, interpretato da Emiliano Coltorti,
– Aiden Keller, figlio di Rachel Keller,interpretato da Alessandro Mottini
– Liliam Caputo, recita la parte di Samara Morgan, la bambina demone del film nonché antagonista del film

La sceneggiatura è stata scritta dalla stessa Naomi Watts, Ehren Kruger e Martin Anderson riuscendo a riarrangiarlo all’originale “Ring” con qualche differenza.
La trama è la stessa che vede Rachel Keller giornalista/investigatrice del caso della morte di alcune ragazze fra cui anche sua nipote, aiutata dal suo ex fidanzato Noah Clay, esperto in videoregistrazioni. Lo svolgimento è lo stesso solo che in una particolarità è le origini della bambina demone, che in questo film si chiama Samara Morgan, che in realtà non è stata cresciuta dal vero padre il Dr. Ikuma, ma da due genitori adottivi: Richard e Anna Morgan e in fine e la madre adottiva Anna che getta Samara nel pozzo.
Nella produzione sono emerse della particolarità sulla trama e anche sulla musica, per la pubblicizzazione sono state create sul web pagine immaginarie come il faro di Moesko Island, anche la canzone che la bambina canta per 25 secondi nel video maledetto si chiama “Samara Song” composta da Hans Zimmer. Nel film avevano anche aggiunto anche una sottotrama nel quale si parlava della storia di Chris Cooper un assassino di bambini che avrebbe dovuto comparire all’inizio del film e nel corso del film si faceva riabilitare da Rachel per rientrare nella società e alla fine del film ella inviava una cassetta duplicata proprio a lui, l’unica cosa rimasta di questa storia è un trafiletto di giornale che sta leggendo Noah alla fine del film.
Le differenze fra i due film sono naturalmente da come vengono visti i punti di vista dalle due nazioni come l’America e il Giappone. Guardando attentamente i due film vediamo che i film singolarmente si basano sulle sviluppo di emozioni diverse.
Il cinema horror giapponese a mio parere punta sullo sviluppo dell’emozioni attraverso le espressioni degli occhi che in quel momento i personaggi hanno, mentre la versione americana si basa sull’emozione che può dare l’udito, alzando la musica in vari momenti del film in modo da creare la suspanse inserendo anche a volte un’elevata quantità di sangue, parlando generalmente.

Per finire voglio parlare delle edizioni del dvd e dei suoi contenuti extra, hanno pubblicato tre edizioni dvd: DVD, DVD collector’s Edition e Blu Ray.
I DVD contengono dei contenuti extra:
– Il 1° DVD comprende: un montaggio di scene di 15 minuti comprensivo di scene tagliate chiamato “Non Guardare” comprendendo anche il “video assassino” integrale”
– Il 2° DVD Collector Edition è identico alla prima solamente, ma in più c’è il trailer di “The Ring” e “The Ring 2”, una pubblicazione di un cortometraggio di 17 minuti che infine è stato incluso in un unico dvd, mai pubblicato in Italia.
– Infine nell’edizione blue ray è include, oltre alla versione ad alta definizione il montaggio di “Non guardare” un’intervista e un breve documentario chiamato “L’origine del terrore”

 

“With this post I want to introduce a topic that relates to remake the film, there are different kinds of remakes, one of these are the Japanese horror film, in slang called J-Horror film.

They are famous for their dramatic themes and their stories that tend to narrate situations psychological horror, in their films are “used” ghost-like Poltergeist, called YUREI.
Like many creatures, werewolves, vampires, etc., these “creatures” fantastic have specific characteristics: in general are female, have long hair blacks often before my eyes and dressed in white robes that are typically used in funeral traditions Japanese.
There are many movies with this “character” some of the most famous are:

• Ring – The Ring (remake)
• Ring 2 – The Ring 2 (Remake American)
This series have also been created: Spiral (1998), Prequel: Ring 0 Birthday (2000) the spin-off: Sadako 3D (2012) and later came out “Sadako 3D 2”
• Ju-On – The Grounge (remake)
Of this film they have made 8 followed, but for the remake have produced only the first and the second

• The Call – Do not answer that, One Missed Call (remake)
• The Call 2
• The Final Call
• Dark Water
• Kairo – Pulse (Remake American)

Some, most, have been inspired by many books as: The Ring, of “Koji Susuki”, or even from manga comics as “Tomie” written and illustrated by Juji Ito, etc …

RING

The first film of which I speak is the aspect of the remake “The Ring”, “Ring” (Japanese version).
Starting from the original “Ring” was inspired by the book “Koji Susuki”, directed by Hideo Nakata between the main actors are:

Nanako Matsushima: Japanese actress who made their success with the film “Ring” after continuing later with “Ring 2”
Hiroyuki Sanada: He made his debut at the age of five years before becoming a star of action films, but among his most famous films are always “Ring” and “The Last Samurai” and “The Twilight Samurai”
And finally Ino’o Rie that he got his own success with this role, in proseguitosi followed as “Ring 2” and “Sadako: Ring 0 Birthday”

Their characters are:
Nanako Matsushima: the role of Reiko Asakawa, a journalist hired to discover the death of some girls brought on by a mysterious and bloody box
Hiroyuki Sanada: ex husband of Reiko, Ryuji Takayama, helps women discover little by little the facts
Rie Ino’o: Dressing the guise of Sadako Yamamura, a girl from the mysterious and dramatic past that creates a safe deposit demonic able to kill people.

The plot is centered on the journalist Reiko Asakawa, called to discover the mysterious death of some girls who think that before his death have all seen a videotape and all helped by her ex-husband, Ryuji Takayama, the woman discovers that the content of that cassette, to the surreal, concerning a woman who died years before and also his daughter thirty years before, so fears that a vengeful spirit, which produced a curse haunts her and her son, so the family must break the curse with a single week of time.
Speaking of other details such as scenography, photography, costumes, music and fashion are inherent in the culture of the country of the writer or that Japan in its peaceful life to a film Horror at how quiet the twists, identified by terminology scary, but quite exciting action scenes accompanied in turn by the music that rises and falls according to the situations

The Ring

The American remake begins to be different in the title which puts the article before the name in the sense of uniqueness, but this is only a trivial difference with some that are there.

It ‘a 2002 film directed by American director Gore Verbinski author of “Pirates of the Caribbean”, “Pirates Of The Caribbean – Dead Man’s Chest,” “Pirates of the Caribbean – The Far Side of the World” and finally the recent “Lone Ranger.
In his key players see
– Naomi Watts, which for her was a successful film
– Martin Henderson
– Liliam Caputo
– And the young Alessandro Mottini

The roles of the actors have practically “branded” nell’loro name that even now bind him to this film, the main roles are:

– Rachel Keller with the face of Naomi Watts in this film plays the protagonist of the film is not the mother of Aiden Keller
– Noah Clay, played by Emiliano Coltorti,
– Aiden Keller, son of Rachel Keller, played by Alessandro Mottini
– Liliam Caputo, plays the part of Samara Morgan, the demon child of the film and the antagonist of the film

The screenplay was written by the same Naomi Watts, Ehren Kruger and Martin Anderson managed to rearrange the original “Ring” with a difference.
The plot is the same that sees Rachel Keller journalist / investigator in the case of the death of a few girls among them also her niece, helped by her ex-boyfriend Noah Clay, an expert in video recordings. The performance is the same except that in a special feature is the origins of the demon child, which in this film is called Samara Morgan, who in reality was not raised by the real father Dr. Ikuma, but by two adoptive parents: Richard and Anna Morgan and in the end and the adoptive mother Anna throwing Samara in the well.
In the production emerged the peculiarities about the plot and also about music, for advertising on the web pages have been created imaginary as the beacon of Moesko Island, also the song that the girl sings for 25 seconds in the video is called cursed “Samara Song” composed by Hans Zimmer. The film had also added a subplot in which he spoke of the history of Chris Cooper a murderess of children was due to appear at the beginning of the film and during the film was done by Rachel rehabilitate back into society and at the end of the film she sent a duplicate mailbox to him, the only thing left of this story is a short article in the newspaper that Noah is reading at the end of the film.
The differences between the two films are of course to be seen as the views from the two nations like America and Japan. Carefully watching the two films we see that the films are based on the individual development of different emotions.
The Japanese horror movie in my opinion emphasizes building dell’emozioni through the expressions of eyes that at that time the characters have, while the US version is based on emotion that can give hearing, raising his music at various times of the film so as to create the suspense inserting also sometimes high quantity of blood, generally speaking.

Finally I want to mention the editions of the DVD and its extra content, have published three editions dvd: DVD, DVD Collector’s Edition and Blu Ray.
The DVDs contain extra content:
– On 1 DVD includes: a montage of scenes including 15 minutes of deleted scenes called “Do not Look” also including the “video murderess” integral “
– The 2nd DVD Collector Edition is identical to the first only, but in addition there is the trailer of “The Ring” and “The Ring 2”, a publication of a short film of 17 minutes that eventually was included in one dvd , never published in Italy.
– Finally in the edition it is blue ray includes, in addition to the high-definition version of the assembly “Do not look,” an interview and a short documentary called “The origin of terror” “

Il Cigno Nero – The Black Swan


 

Presentato alla 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il cigno Nero è stato presentato al Toronto International Film Festival 2010. Tra un oscar per la protagonista Natalie Portman e la critica delle compagnie teatrali, il film ha incassato in America 415.822 dollari nel giorno di apertura.
Diretto da Darren Aronosky già regista di “Requiem for a Dream”, Il “Teorema del Delirio” e di recente “Noah”.
Il film racconta la rivalità fra due ballerine di danza classica nella rappresentazione del Lago dei Cigni, Nina Seyers una ballerina dotata di una grande abilità, ma naturalmente instabile per il comportamento della madre e Lily molto meno talentuosa di Nina, ma dotata di una forte passionalità che Thomas Leroy fece di lei il suo “Cigno Nero”.
Fra le due ballerine s’instaura un rapporto ambiguo che a poco a poco si sgretola a causa di alcune confidenza fatte a Leroy da Lily sul conto di Nina. La sera prima del debutto l’instabilità di Nina si acutizza perchè ormai convinta che Lily voglia prendere il suo posto cosi comincia ad avere terribili allucinazioni aggredendo persino la madre. Il mattino dopo Nina si riprende, ma durante lo spettacolo comincia ad avere stravaganti visioni.

Il cast principale è formato da:

Natalie Portman: nella parte di Nina Seyers
Mila Kunis: Lily, rivale di Nina
Vincent Cassel: Thomas Leroy, insegnante di danza
Barbara Hershey: nei panni di Erika Seyers, la mamma di Nina

 

Ogni membro del cast, nei titoli di coda come anche nel film, è attribuito un personaggio della rappresentazione del “Lago Dei Cigni”:

. Natalie Portman nel ruolo di Nina Sayers / La Regina dei Cigni
. Mila Kunis come Lily / Il Cigno Nero
. Vincent Cassel come Thomas Leroy / The Gentleman
. Barbara Hershey come Erica Sayers / La Regina
. Winona Ryder come Beth MacIntyre / La morte del cigno
. Benjamin Millepied come David Moreau / Il Principe
. Ksenia Solo come Veronica / Little Swan
. Kristina Anapau come Galina / Little Swan
. Janet Montgomery come Madeline / Little Swan
. Sebastian Stan come Andrew / Suitor
. Toby Hemingway come Tom / Suitor

Dopo l’uscita di “Requiem For A Deam” Darren Aronosky discusse la sceneggiatura per un balletto con Natalie Portman ancora prima che venisse scritta, lei gli raccontò la storia di due ballerini e cosi pensò che questo genere aveva molti modi di esplorazione di un ego e di un’artista l’attrazione per se stesso che la repulsione di se stesso.
Darren Aronosky e Natalie Portman decisero di fare un film sulla danza da quando l’attrice aveva solo 20 anni e andava ancora all’università, aveva preso lezioni di danza classica dall’età di 13 anni e smise solamente ad un anno prima delle riprese per un allenamento più impegnativo.
La sua idea è stata presa dal rifacimento della sceneggiatura il Understudy che chiese a John McLaughlin di riadattarla per al film cosi gli venne in mente il “Lago dei Cigni” che trasformò nel “Cigno Nero” (The Black Swan)il quale gli diede un tocco nuovo per il film e per la protagonista, per questo progetto venne lanciata la prima volta l’attrice Mila Kunis.

Per le riprese venne usata una Super 16 millimetri e tra le quali:

Telecamera:

Arriflex 16 SR3, Zeiss Ultra 16 Lenti
Arriflex 416, Zeiss Ultra 16 Lenti
Canon EOS 5D Mark II, Canon obiettivi della serie L
Canon EOS 7D, Canon obiettivi della serie L

Laboratorio:

DeLuxe, Hollywood (CA), USA (stampa)
Technicolor, Hollywood (CA), Stati Uniti d’America
Technicolor, New York (NY), Stati Uniti d’America (digital intermediate)

Lunghezza del film:

2.946 m (Spagna)
2.952 m (Svezia)
2954 m (Portogallo)

Formato:

16 mm (Fuji Eterna 160T Vivid 8643, Eterna 500T Vivid 8647)
Digitale

Processo cinematografico:

Digital Intermediate (2K) (formato master)
HDTV (1080p / 24) (formato sorgente) (alcune scene)
Super 16 (source format)

Formato del film:

35 mm (anamorfico) (blow-up) (Fuji Eterna-CP 3513DI)
D-Cinema

Il film è stato girato in diverse location:

. La Concert Hall, Performing Arts Center, Purchase College della State University di New York

. Bowling Green, Lower Manhattan, New York, Stati Uniti d’America

. Brooklyn Museum, Brooklyn, New York, Stati Uniti d’America

. Lincoln Center, New York, Stati Uniti d’America

. Woodhull Medicina e Mental Health Center, Brooklyn, New York, Stati Uniti d’America

. Broadway, Manhattan, New York,Stati Uniti d’America

Maggior parte della colonna sonora, specialmente durante le prove e le esibizioni dello spettacolo nel film, riprendono l’opera Tchaikovsky che grazie a questo venne inserita negli oscar 2010. Oltre alle sue composizioni vi sono delle collaborazione fatte da Darren Aronosky con il compositore inglese Clint Mansell che ha riadattato e composto l’intera colonna sonora originale del film ispirandosi a Tchaikovsky.

Quello che ha fatto parlare molto del film è dovuto che sono state numerose critiche dal fatto che nel film sono presenti molte scene di sesso (anche saffico) e azioni di auto-lesionismo e che il mondo del balletto viene frequentato solo da persone ciniche e cariche d’odio e inoltre l’atmosfera dark ha fatto si che si creò attorno alla protagonista un cratere scontroso di fragile personalità che non darebbe una visione positiva al mondo del balletto.
A dire il vero queste critiche io penso che abbiano un loro valore, ma in un certo senso questi particolari del film abbiano anche reso naturale le possibilità di una fragilità che uno sport possa dare specie come in questo caso non ci sente all’altezza della situazione.

“THE BLACK SWAN

Presented at the 67th Venice Film Festival Black Swan was premiered at the Toronto International Film Festival 2010 include an Oscar for starring Natalie Portman and criticism of theater companies, the film grossed h in America the film has grossed 415,822 dollars on the opening day.
Directed by Darren Aronosky the director of “Requiem for a Dream”, the “Theorem of Delirium” and the recent “Noah.”
The film is about the rivalry between two dancers in ballet in the representation of Swan Lake, Nina Seyers a dancer with a great ability, but of course for the unstable behavior of the mother and Lily far less talented Nina, but with a strong passion Thomas Leroy made her his “Black Swan.”
Between the two dancers, a relationship that ambiguous gradually crumbles due to some confidence Leroy made by Lily on behalf of Nina. The night before the debut of Nina instability is exacerbated because now convinced that Lily wants to take his place so he starts having terrible hallucinations even assaulting the mother. The next morning, Nina recovers, but during the show begins to have bizarre visions.

The main cast is formed by:

Natalie Portman in the role of Nina Seyers
Mila Kunis: Lily, a rival of Nina
Vincent Cassel: Thomas Leroy, dance teacher
Barbara Hershey in the role of Erika Seyers, the mother of Nina

Each member of the cast in the credits as well as in the film, is attributed to a character in the performance of “Swan Lake”:

. Natalie Portman as Nina Sayers / The Swan Queen
. Mila Kunis as Lily / The Black Swan
. Vincent Cassel as Thomas Leroy / The Gentleman
. Barbara Hershey as Erica Sayers / The Queen
. Winona Ryder as Beth MacIntyre / The Dying Swan
. Benjamin Millepied as David Moreau / The Prince
. Ksenia Solo as Veronica / Little Swan
. Kristina Anapau as Galina / Little Swan
. Janet Montgomery as Madeline / Little Swan
. Sebastian Stan as Andrew / Suitor
. Toby Hemingway as Tom / Suitor

After the release of “Requiem For A Deam” Darren Aronosky discussed the script for a ballet starring Natalie Portman even before it was written, she told him the story of two dancers, and so he thought that he had many ways this kind of exploration of an ego and an artist’s attraction to himself that the repulsion of himself.
Darren Aronosky and Natalie Portman decided to make a film about dance since the actress was only 20 years old and was still at university, he took ballet lessons from the age of 13 years and stopped only a year before filming for a workout more challenging.
His idea was taken from the remake of the script that the Understudy asked John McLaughlin of riadattarla for the film so he remembered the “Swan Lake” which became the “Black Swan” (Black Swan), who gave him a new touch to the film and the main character, this project was launched for the first time the actress Mila Kunis.

Was used for filming a Super 16 mm and including:

camera:

Arriflex 16 SR3, Zeiss Ultra 16 lenses
Arriflex 416, Zeiss Ultra 16 lenses
Canon EOS 5D Mark II, Canon L-series lenses
Canon EOS 7D, Canon L-series lenses

laboratory:

DeLuxe, Hollywood (CA), USA (printing)
Technicolor, Hollywood (CA), United States of America
Technicolor, New York (NY), USA (digital intermediate)

Length of the film:

2,946 m (Spain)
2,952 m (Sweden)
2954 m (Portugal)

size:

16 mm (Fuji Eterna Vivid 160T 8643, Eterna Vivid 500T 8647)
digital

Cinematographic process:

Digital Intermediate (2K) (master format)
HDTV (1080p / 24) (source format) (some scenes)
Super 16 (source format)

Format of the film:

35 mm (anamorphic) (blow-up) (Fuji Eterna-CP 3513DI)
D-Cinema

The film was shot in different locations:

. The Concert Hall, Performing Arts Center, Purchase College, State University of New York

. Bowling Green, Lower Manhattan, New York, United States of America

. Brooklyn Museum, Brooklyn, New York, United States of America

. Lincoln Center, New York, United States of America

. Woodhull Medical and Mental Health Center, Brooklyn, New York, United States of America

. Broadway, Manhattan, New York, United States of America

Most of the soundtrack, especially during the rehearsals and performances of the show in the movie, reproduce Tchaikovsky opera that thanks to this was included in the 2010 oscar addition to his compositions there are made by Darren Aronosky collaboration with English composer Clint Mansell who adapted and composed the entire soundtrack of the film inspired by Tchaikovsky.

What he did talk a lot of the film is due that have been widely criticized by the fact that in the film there are many sex scenes (even lesbian) and actions of self-harm and that the world of ballet is only attended by people cynical and charges hate and also the dark atmosphere has made that are created around a crater grumpy protagonist of fragile personality that would not give a positive outlook to the world of ballet.
Actually I think that these criticisms have their own value, but in a sense these details of the film have also made the possibility of a natural fragility that a sport can give species as in this case we do not feel up to the task”

Rush


Rush è un film del 2013 che ha come protagonisti Chris Hemsworth e Daniel Brühl e racconta la storia dell’intensa rivalità fra Niki Lauda e James Hunt durante gli anni ’70.
Questo film è girato da Ron Howard lo stesso che ha girato la serie di Happy Days nel 1974, la trama è concentrata sulla storia dei due piloti e su come siano arrivati in formula 1, fino alla morte di Hunt.

Il cast principale è formato da:

. Daniel Brühl: che interpreta il giovane Niki Lauda a partire dal suo esordio in formula 3.

. Chris Hemsworth: l’attore che ha interpretato Thor, lo rivediamo qui che da il volto a James Hunt

. Alexandra Maria Lara: la quale interpreta Marlene Knaux, la moglie di Niki Lauda e che in passato ha interpretato Trauld Junge nella “La Caduta – gli ultimi giorni di Hitler”
E infine Olivia Wilde: che ha il ruolo Susy Hunt la giovane moglie di James Hunt e che ultimamente ha avuto un ruolo nel film di “Lei”

La sceneggiatura è basata come ho detto, sulla sulla vita dei due piloti, ma con qualche inesattezza storica:

. La prima è quando Niki Lauda e James Hunt si affrontano per la prima volta in Formula 3 e l’inglese corre con il team di Lord Hesketh, ma in realtà lo conobbe due anni dopo.

. La seconda nel 1976 prima Nürburgring durante il briefing Niki Lauda esorta gli altri a non gareggiare per via della pioggia, questa riunione in realtà non è mai avvenuta.

. L’ultima imprecisione riguarda il monte Fuji nell’ultima gare del campionato viene mostrato che Hunt parte in testa con Lauda che subito dopo rinuncia alla corsa, ma in realtà l’austriaco, a cui fu comunicato che la gara si sarebbe svolta poco prima del via, parti molto demoralizzato e dopo il primo giro transitò al 17° posto quindi ben lontano dalle prime posizioni, in quella gara Hunt pensando di essere arrivato quinto appena tagliato il traguardo e si scusò con Teddy per non essere riuscito a vincere il titolo, in realtà appena sceso dalla Mclaren, Hunt s’infuriò e saltò addosso a Teddy reo di non avergli fatto cambiare la gomma al momento giusto e si calmò solo quando seppe della notizia che lui era campione del mondo.
Alcune tecniche di montaggio particolari sta alla fine del film, come sempre quasi accade, sono state inserite degli spezzoni di repertorio dei due veri piloti con la vece di Daniel Brühl che recita l’ultima scena del film.

Per la pellicola del film sono state usate diverse telecamere come:

. Arri Alexa Plus
. Cooke S2, Zeiss Master Prime and Bausch & Lomb Super Baltar Lenses
. Arri Alexa Studio
. Canon EOS 1D Mark IV
. Canon EOS C300
. GoPro HD Hero
. Indiecam GS2K
. Indiecam Lenses
. Indiecam IndiePOV
. Indiecam Lenses
. Phantom Flex
. Red Epic
. V.I.O. POV HD

Nel processo cinematografico:
. ARRIRAW (2.8K) (source format)
. Canon H264 (1080p/24) (source format) (some shots)
. Digital Intermediate (2K) (master format)
. Redcode RAW (5K) (source format) (visual effects)

E nel formato della stampa:
. 35 mm (anamorphic) (Kodak Vision 2383)D-Cinema

Il film è stato girato principalmente in Germania e nel Regno Unito; più esattamente nella città Nürburgring (dovè per l’appunto il circuito di Nürburgring) Colonia, Luth, Longcross (nei Longcross Studios) nella contea di dell’Hampshire per la nazione britannica, mentre le scene delle corse sono state effettuate al Circuito di Donington Park ed al Circuito di Cadwell Park.

Luoghi:

. Nürburgring, Rhineland-Palatinate, Germany
. Cologne, North Rhine – Westphalia, Germany
. Blackbush Airport, Hampshire, England, UK
. Donington Park, Wilson, Leicestershire, England, UK (Racing Scenes)
. Easton Neston, Towcester, Northamptonshire (Casa di Lord Hesketh)
. Brands Hatch pista, Kent (Raddoppiato come piste da corsa a Paul Ricard, Nurburgring,
Monza e Firano
. Evolution Printing, Stanhope Road, Camberley (Ubicazione Film per la McLaren Racing
fabbrica)
. Cadwell Park, Lincolnshire (Sequenze di auto da corsa)
. Cadwell Park Racing Circuit, Louth, Lincolnshire
. Louth, Lincolnshire (Riprese esterne a Cordignano School)
. Norfolk (Paul Ricard, Fuji, Pit scene Exit gara)
. Longcross Studios, Chobham Lane, Longcross, Surrey

E infine la colonna sonora è stata scritta da Hans Zimmer e comprende 1970 musica rock da Dave Edmunds , Steve Winwood , Fango , Thin Lizzy , e David Bowie .

Questo film è stato ritenuto un vero e propio documento della storia della Formula 1

 

“Rush is a 2013 film that has as its protagonists Chris Hemsworth and Daniel Brühl and tells the story of the intense rivalry between Niki Lauda and James Hunt during the ’70s .
This film is directed by Ron Howard who turned the same series Happy Days in 1974 , the plot focuses on the history of the two pilots and how they arrived in Formula 1 , until the death of Hunt.
The main cast consists of :

. Daniel Brühl : who plays the young Niki Lauda from his debut in Formula 3 .

. Chris Hemsworth : The actor who played Thor, we see it again here that in the face by James Hunt

. Alexandra Maria Lara: Knaux who plays Marlene , his wife Niki Lauda and in the past has played Trauld Junge in ” The Fall – The Last Days of Hitler “
And finally, Olivia Wilde who plays the young wife Suzy Hunt and James Hunt who recently had a role in the film “You”

The screenplay is based as I said, on the lives of two pilots, but with some historical inaccuracy :

. The first is when Niki Lauda and James Hunt are meeting for the first time in Formula 3 and British racing with the team of Lord Hesketh , but actually met him two years later.

. The second in 1976 before the Nürburgring during the briefing Niki Lauda urges others not to compete because of the rain , this meeting never took place in reality .

. The last relates to inaccuracy Mount Fuji in the last races of the season is shown that Hunt part in the lead with Lauda waiver of that right after the race , but in fact the Austrian , who was announced that the race would take place just before the street , parts and demoralized after the first lap in 17th place and then passed through a far cry from the first positions in the Hunt race thinking he finished fifth just crossed the line and apologized to Teddy for not being able to win the title , in actually just got off the Mclaren , Hunt was furious and jumped to Teddy guilty of not having made him change the tire at the right time and only calmed down when he heard the news that he was world champion.
Some technical details are mounting at the end of the film, as almost always happens, have been included footage of the lengths of the two real pilots with the place of Daniel Brühl who plays the last scene of the film.
For the film of the film have been used different cameras as :

. Arri Alexa Plus
. Cooke S2, Zeiss Master Prime and Bausch & Lomb Super Baltar Lenses
. Arri Alexa Studio
. Canon EOS 1D Mark IV
. Canon EOS C300
. GoPro HD Hero
. Indiecam GS2K
. Indiecam Lenses
. Indiecam IndiePOV
. Indiecam Lenses
. Phantom Flex
. Red Epic
. V.I.O. POV HD

In the filmmaking process :
. ARRIRAW ( 2.8k ) ( source format )
. Canon H264 ( 1080p/24 ) ( source format ) (some shots)
. Digital Intermediate (2K ) (master format)
. Redcode RAW ( 5K) ( source format ) ( visual effects )

And the format of the print:
. 35 mm ( anamorphic) ( Kodak Vision 2383 ) D-Cinema

The film was shot mainly in Germany and the United Kingdom; more precisely in the city Nürburgring ( was obliged precisely the Nürburgring ) Cologne, Luth , Longcross ( in Longcross Studios) in the county of Hampshire for the British nation , while the racing scenes were made at Donnington Park Circuit and the circuit of Cadwell Park.

places:

. Nürburgring, Rhineland-Palatinate, Germany
. Cologne, North Rhine – Westphalia, Germany
. Blackbush Airport, Hampshire, England, UK
. Donington Park, Wilson, Leicestershire, England, UK (Racing Scenes)
. Easton Neston, Towcester, Northamptonshire (Casa di Lord Hesketh)
. Brands Hatch pista, Kent (Raddoppiato come piste da corsa a Paul Ricard, Nurburgring,
Monza e Firano
. Evolution Printing, Stanhope Road, Camberley (Ubicazione Film per la McLaren Racing
fabbrica)
. Cadwell Park, Lincolnshire (Sequenze di auto da corsa)
. Cadwell Park Racing Circuit, Louth, Lincolnshire
. Louth, Lincolnshire (Riprese esterne a Cordignano School)
. Norfolk (Paul Ricard, Fuji, Pit scene Exit gara)
. Longcross Studios, Chobham Lane, Longcross, Surrey

And finally, the soundtrack was written by Hans Zimmer and 1970 includes rock music by Dave Edmunds, Steve Winwood, Mud, Thin Lizzy, and David Bowie..

This film was considered a true and own document the history of Formula 1″

Thor – The Dark World



E’ il sequel del film di “Thor”, diretto da Alan Taylor. Il film racconta di come Malekit, un elfo oscuro, vuole impossessarsi dell’Aether un materiale fluido dotato di un enorme potere che, sfruttando un rarissimo allineamento di pianeti chiamato “Convergenza”, avrebbe potuto riportare l’universo nella sua oscurità originaria.
Questo film ha come protagonisti principali ancora Chris Hemsworth nel ruolo di Thor, Natalie Portman come Jane Foster, Tom Hiddleston nei panni di Loki e infine Anthony Hopkins nella parte di Odino.
Tratto liberamente dal fumetto della Marvel Comics Thor scritto da Stan Lee, la sua trama racconta, come ho detto prima, della presa al potere di Malekit un elfo oscuro che vuole impossessarsi dell’Aether e per impedire questo Thor chiede aiuto al suo fratellastro Loki.

Il cast principale è formato da:

Chris Hemsworth: Come nel primo film ancora nei panni di Thor, principe ereditario di Asgard.

Natalie Portaman: Di nuovo nei panni della dottoressa Jane Foster che prova un certo interesse per Thor

Tom Hiddleston: Che interpreta nuovamente Loki che in questo film ha dichiarato di voler tirar fuori dal personaggio i suoi istinti più oscuri del suo carattere e farlo altalenare tra il lato oscuro e della sua redenzione

Anthony Hopkins: Nel ruolo di Odino, padre di Thor e padre adottivo di Loki.

Una delle particolarità del montaggio del film è che sono state incluse, alla fine del film, due spezzoni che introducono due film o meglio sicuramente uno perchè, il primo i “Guardiani della Galassia” e l’altra che mostra Thor che ritorna sulla terra per stare con Jane, il quale fa riferimento ad un terzo sequel in un prossimo futuro.

Come direttore della fotografia chiamarono Kramer Morgen che stava già lavorando per “Games of Thrones” e per questo film provò alcune macchine fotografiche fra cui scelse la Arri Alexa Inoltre, dopo che ebbe visto F65 della Sony. Oltre a questo tipo usò anche la Red Epica e la Canon EOS SD MARK.
Inoltre il film è stato girato anche in IMAX 3D e gli effetti visivi sono stato creati in sette differenti strutture tra cui il Double Negative e Immagini Luma. Lo studio Blur è il palazzo della sequenza del prologo del film. Quella sequenza all’inizio doveva essere fatto a Computer Grafica con la live-action. Infine l’uso del CG che ha consentito una maggiore libertà di movimento.
Alan Taylor volle dare ad Asgard un aspetto più naturale, cosi gli equipaggi del film girarono le coste della Norvegia sempre con una fotocamera Arri Alexa, per tre giorni avendo cosi ben 6 ore di filmati.
Per le scene che si svolgono a Svartalfheim la produzione l’ha girato in Islanda con la Double Negative.

Specifiche Tecniche
Telecamere: Arri Alexa Inoltre 04:03,Panavision C-, G-Series, ATZ e lenti AWZ2
Canon EOS 5D Mark II, Obiettivi Canon (seconda unità: fotocamera crash)
Phantom Flex, lenti Panavision G-Series (scatti ad alta velocità)
Red Epic, lenti Panavision G-Series (alcuni scatti)

Laboratorio: Technicolor, Hollywood (CA), USA (digital intermediate)

Film Lunghezza: 3070 m (7 reels)

Negative Format: Codex ARRIRAW (2.8K)
Redcode RAW (5K)

Processo cinematografico: Digital Intermediate (2K) (formato master)
Panavision (anamorfico) (formato sorgente)

Formato stampa film: 35 mm (Fuji Eterna-CP 3514DI)
D-Cinema (anche in versione 3-D)

Luoghi delle riprese: .Islanda,
.Skógarfoss Waterfall,
.Iceland,
.Reykjavík, Islanda
.Shepperton Studios, Shepperton, Surrey, England, UK
.Sonehenge, Salisbury Plain, Wiltshire, England, UK
.Blythe House, 23 Blythe Road, West Kensington, Londra, Inghilterra,
(Stazione di polizia)
.Old Royal Naval College di Greenwich, Londra
.Bourne Woods, Farnham, Surrey
.Raleigh Manhattan Beach Studios – 1600 Rosecrans Avenue, Manhattan
Beach, California (Studio)
.EMI, Blyth Road, Hayes, Middlesex
.Longcross Studios, Chobham Lane, Longcross

Per concludere questo film è decisamente migliore del primo per alcune ragioni:
– Nel primo film, Thor, mette in risalto la figura dell’eroe racconta le sue abitudini e il suo stile di vita e degli abitanti di Asgard e infine racconta della sua storia con Jane Foster, mentre Loki lo si vede quasi come in un ruolo secondario e la causa dei problemi.

– Il secondo film nell’insieme invece è più movimentato, Jane Foster è sempre il punto fermo del film, la figura di Loki invece è quasi in primo piano ed anche la “soluzione” ai problemi in un certo senso

Questa comunque era solo una mia visione generale di questo bellissimo film, per ogni vostra opinione io sono qui

“And ‘ the sequel to the movie “Thor” , directed by Alan Taylor. The film tells how Malekit , a dark elf , wants to take dell’Aether a fluid material has a tremendous power , taking advantage of a rare alignment of planets called “convergence” could bring the universe in its original obscurity .
This film has as its main protagonists still in the role of Thor Chris Hemsworth , Natalie Portman as Jane Foster , Tom Hiddleston in the role of Loki and finally Anthony Hopkins in the role of Odin.
Taken freely from the Marvel Comics Thor comic written by Stan Lee, tells its story , as I said before, the outlet to the power of Malekit a dark elf who wants to take to prevent this dell’Aether and Thor asks for help to his half-brother Loki .

The main cast consists of :

Chris Hemsworth : As in the first film still in the role of Thor, the crown prince of Asgard.

Natalie Portaman : Back as Dr. Jane Foster who feels a certain interest for Thor

Tom Hiddleston : What plays Loki again in this film said it would pull out of character his darkest instincts of his character and make it swing between the dark side and his redemption

Anthony Hopkins : In the role of Odin, father of Thor and adoptive father of Loki .

One of the peculiarities of the editing of the film is that it has been included at the end of the movie, two clips that introduce or rather two films definitely one because the first of the ” Guardians of the Galaxy ” and the other showing that Thor returns to Earth for stay with Jane , which refers to a third sequel in the near future.

As director of photography called Morgen Kramer who was already working for “Games of Thrones ” and for this film he felt some cameras such as the Arri Alexa chose Moreover, after he had seen the Sony F65 . In addition to this he also used the Red Epic and the Canon EOS SD MARK.
In addition, the film was also shot in IMAX 3D and visual effects have been created in seven different structures including the Double Negative and Luma Pictures . The study Blur is the palace of the sequence of the prologue of the film. That sequence at the beginning was to be done in computer graphics with live-action . Finally, the use of CG that has allowed a greater freedom of movement .
Alan Taylor wanted to give a more natural look to Asgard , so the crew of the film turned the coasts of Norway always with a camera Arri Alexa, for three days so having a good 6 hours of footage .
For the scenes that take place in Svartalfheim production has shot in Iceland with Double Negative .

Camera: Arri Alexa Plus 4:3, Panavision C-, G-Series, ATZ and AWZ2 Lenses
Canon EOS 5D Mark II, Canon Lenses (second unit: crash camera)
Phantom Flex, Panavision G-Series Lenses (high-speed shots)
Red Epic, Panavision G-Series Lenses (some shots)

Laboratory: Technicolor, Hollywood (CA), USA (digital intermediate)

Film Length: 3.070 m (7 reels)

Negative Format: Codex ARRIRAW (2.8K)
Redcode RAW (5K)

Cinematographic Process: Digital Intermediate (2K) (master format)
Panavision (anamorphic) (source format)

Printed Film Format: 35 mm (Fuji Eterna-CP 3514DI)
D-Cinema (also 3-D version)

Filming Locations: .Islanda,
.Skógarfoss Waterfall,
.Iceland,
.Reykjavík, Islanda
.Shepperton Studios, Shepperton, Surrey, England, UK
.Sonehenge, Salisbury Plain, Wiltshire, England, UK
.Blythe House, 23 Blythe Road, West Kensington, Londra, Inghilterra,
(Stazione di polizia)
.Old Royal Naval College di Greenwich, Londra
.Bourne Woods, Farnham, Surrey
.Raleigh Manhattan Beach Studios – 1600 Rosecrans Avenue, Manhattan
Beach, California (Studio)
.EMI, Blyth Road, Hayes, Middlesex
.Longcross Studios, Chobham Lane, Longcross

To conclude this movie is definitely better than the first for a few reasons:
– In the first film, Thor, highlights the figure of the hero tells his habits and his way of life and the inhabitants of Asgard and finally tells his story with Jane Foster, while Loki is seen almost as a role secondary and the cause of the problems.

– The second movie as a whole is rather more eventful, Jane Foster is still the mainstay of the film, the figure of Loki on the other hand is almost in the foreground as well as the “solution” to the problems in a way

This, however, was just my general view of this wonderful film, for every opinion I’m here”

Snow white and the huntsman


Biancaneve e il Cacciatore è un film del 2012 diretto da Rupert Sanders, interpretato da Kristen Stuart, Charlize Theron e Chris Hemsworth.
Il film è un adattamento fantasy alla favola scritta da Jacob e Wilhelm Grimm: Biancaneve e i sette nani e Rupert Sanders è un regista inglese che ha avuto questo film come suo esordio la sua trama è basata principalmente sulla favola di Biancaneve, ma con la modifica di alcuni particolari:

. La prima differenza è il trattamento che la Matrigna ha verso di Biancaneve che invece di farle indossare degli stracci a fargli fare la sguattera, la rinchiude nella torre.

. Il Cacciatore viene reclutato dalla Matrigna per trovare Biancaneve e riportarla nella torre e non per ucciderla , perchè lo deve fare lei per ottenere l’immortalità

. Un’altra differenza è il risveglio di Biancaneve nel quale il bacio le viene dato dal cacciatore e non dal principe.

. L’ultima differenza è che il Principe ha un ruolo quasi secondario.

Il cast è formato principalmente da 3 attori, la prima è:

– Kristen Stuart: nel ruolo di Biancaneve ed è raffigurata come una guerriera che lotta per ottenere la vendetta dalla matrigna che ucciso suo padre.
– Il cacciatore, ha il volto di Chris Hemsworth, è un prode guerriero che s’innamora di Biancaneve che le resta accanto per combattere contro la matrigna
e
– Charlize Theron come la Regina Grimilde la quale invece invece si chiama Ravenna ed è una strega che usa il suo potere per risucchiare la giovinezza a giovani donne e con il cuore di Biancaneve scopre che può ottenere l’immortalità

I produttori pensavano di scegliere, per il ruolo di Biancaneve, un’attrice non molto conosciuta, avendo come possibili scelte Riley Keough, Felicity Jones, Bella Heathcote e Alicia Vikander; a marzo 2011, però, il co-produttore Palak Patel affermò che il ruolo era stato dato a Kristen Stewart. Per il ruolo della regina, Ravenna, era stata inizialmente considerata Winona Ryder, ma poi fu scelta Charlize Theron; il ruolo del cacciatore, invece, all’inizio offerto a Michael Fassbender, Johnny Depp, Viggo Mortensen e Hugh Jackman, fu poi assegnato a Chris Hemsworth.

La sceneggiatura è tratta dal romanzo di Lily Blake e poi adattata da Evan Daugherty, John Lee Hancock e Hossein Amini. La durata del film ha due versioni, la prima è di 127 minuti senza scene tagliate mentre per la versione estesa è di 132 minuti, i suoi effetti speciali sono stati creati da Rhythm and Hues, Baseblack, BlueBolt, Double Negative, Legacy Effects, Lola Visual Effects, Mark Roberts Motion Control, Pixomondo, Plowman Craven & Associates, e ReelEye Company.
e le riprese del film vennero fatte in otto località diverse:

. Quiraing, Skye, Highland, Scotland, UK
. Frensham Ponds, Farnham, Surrey, England, UK
. Marloes Sands, Pembrokeshire, Wales, UK (scene di battaglia)
. Cathedral Quarries, Little Langdale, Lake District, Cumbria, England, UK (caverna)
. Bourne Woods, Farnham, Surrey, England, UK
. Burnham Beeches, Buckinghamshire, England, UK
. Backlot, Pinewood Studios, Iver Heath, Buckinghamshire, England, UK
. USA

Per i costumi c’è Coleem Atwood la quale ha creato dei costumi adattandoli sia a loro che al periodo ipotetico della favola con qualche tocco personale come il vestito di Biancaneve che lo fece ispirandosi al colore degli occhi di Kristen Stuart.
La colonna sonora ufficiale è del musicista James Newton Howard nel quale è presente il singolo “Breath Of Life” dei Florence and Machine

Snow White
I’ll Take Your Throne
Tower Prayers (2:07)
Something For What Ails You (3:25)
Escape From The Tower (2:33)
You Failed Me Finn (3:02)
White Horse (2:02)
Journey To Fenland (3:38)
Fenland In Flames (4:08)
Sanctuary (2:33)
White Hart (6:37)
Ioanna Gika – Gone (3:09)
I Remember That Trick (5:35)
Death Favors No Man (6:12)
Warriors On The Beach (4:52)
You Can Not Defeat Me (2:35)
You Can’t Have My Heart (1:57)
Coronation (2:06)
Florence + The Machine – Breath of Life (4:11)

In contemporanea a questo film ne usci un altro chiamato “Mirror Mirror” il quale non ha riscosso lo stesso successo, ma devo dire che questo invece apri la strada al “cinema delle favole”

“Biancaneve and the Huntsman is a 2012 film directed by Rupert Sanders, starring Kristen Stuart, Charlize Theron and Chris Hemsworth.
The film is an adaptation of the fantasy tale written by Jacob and Wilhelm Grimm : Snow White and the Seven Dwarfs and Rupert Sanders is a British director who had his debut film as its plot is mainly based on the tale of Snow White, but with the change of some details :

. The first difference is the treatment that the stepmother of Snow White who has to wear them instead of rags to make them do the drudge , locks her in the tower.

. The Hunter is recruited by the stepmother to find Snow White and bring it back in the tower and not to kill her , because she has to do it to achieve immortality

. Another difference is the awakening of Snow White in which the kiss is given by the hunter and not the prince.

. The last difference is that the Prince has an almost secondary role .

The cast consists mainly of three players , the first is :

– Kristen Stuart in the role of Snow White and it is depicted as a warrior fighting to get revenge by her stepmother who killed his father.
– The hunter has the face of Chris Hemsworth, is a valiant warrior who falls in love with Snow White that is next to fight against the stepmother
and
– Charlize Theron as the Queen Grimilde which instead is called instead Ravenna and is a witch who uses her power to suck the youth and young women with the heart of Snow White discovers that he can obtain immortality

The producers thought that they choose for the role of Snow White, not very well known actress , having choices as Riley Keough , Felicity Jones, Bella Heathcote and Alicia Vikander , in March 2011 , however , the co- producer Palak Patel stated that the role was given to Kristen Stewart. For the role of the queen , Ravenna, was initially considered Winona Ryder , but then was chosen Charlize Theron , the role of the hunter, instead , at the beginning offered to Michael Fassbender, Johnny Depp, Viggo Mortensen and Hugh Jackman, was then assigned to Chris Hemsworth.

The screenplay is based on the novel by Lily Blake and then adapted by Evan Daugherty, Hossein Amini and John Lee Hancock . The duration of the film has two versions, the first is 127 minutes without cut scenes while the extended version is 132 minutes, its special effects were created by Rhythm and Hues , Baseblack , BlueBolt , Double Negative , Legacy Effects, Lola Visual Effects by Mark Roberts Motion Control , Pixomondo , Plowman Craven & Associates, and ReelEye Company.
and the shooting of the film were made in eight different locations :

. Quiraing , Skye , Highland , Scotland, UK
. Frensham Ponds, Farnham , Surrey , England, UK
. Marloes Sands , Pembrokeshire , Wales, UK ( battle scenes )
. Cathedral Quarries , Little Langdale, Lake District, Cumbria , England, UK ( cave )
. Bourne Woods , Farnham , Surrey , England, UK
. Burnham Beeches , Buckinghamshire , England, UK
. Backlot , Pinewood Studios, Iver Heath , Buckinghamshire , England, UK
. USA

For Coleem Atwood ‘s costumes which has created costumes adapting both to them and to the hypothetical period of the story with a few personal touches like the dress of Snow White that he did inspired by the color of the eyes of Kristen Stuart .
The official soundtrack is the musician James Newton Howard in which there is a single ” Breath Of Life” Florence and the Machine

Snow White
I’ll Take Your Throne
Tower Prayers (2:07)
Something For What Ails You (3:25)
Escape From The Tower (2:33)
You Failed Me Finn (3:02)
White Horse (2:02)
Journey To Fenland (3:38)
Fenland In Flames (4:08)
Sanctuary (2:33)
White Hart (6:37)
Ioanna Gika – Gone (3:09)
I Remember That Trick (5:35)
Death Favors No Man (6:12)
Warriors On The Beach (4:52)
You Can Not Defeat Me (2:35)
You Can’t Have My Heart (1:57)
Coronation (2:06)
Florence + The Machine – Breath of Life (4:11)

At the same time this film came out in another called “Mirror Mirror” which does not have the same success, but I must say this instead open the way for the “cinema of fairy tales” “

Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

L'importante non è ciò che siamo, ma quello in cui crediamo e io...credo nell'Amore"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Laura Imai Messina.com

Sito ufficiale di Laura Imai Messina

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: