archivio | Biografie RSS per la sezione

Coco Chanel


maxresdefault1

In questa categoria voglio raccontarvi la prima parte, essendo molto lungo l’argomento, una delle mie passioni che è il mondo della moda, nel mondo cinema quando ricorrevano gli anni più luminosi di Marylin Monroe, simbolo di bellezza ed eleganza, oltre ad essere che icona cinematografica, la moda aveva preso il suo potere e una delle case di moda che ebbe molto scalpore e successo a cominciare dagli anni venti è quella di Coco Chanel che rivoluzionò l’idea e il concetto di femminilità nella cultura popolare del XX sec.

Gabrielle Bonheur Chanel, detta “Coco”, nasce il 19 Agosto 1883 a Saumur, in uno ospizio per poveri, da Henri-Albert Chanel e da Jeanne De Volle. La famiglia poco dopo si trasferì a Issoire, ma dopo la morte della moglie, Albert prese con se i figli per poi lasciarli di nuovo nella residenza della propria madre a Vichy, ma la donna non potè occuparsi dei bambini quindi vennero mandati in seguito in un’azienda agricola a lavorare.

Coco e sua sorella vennero invece date in affidamento alla congregazione delle Suore del Sacro Cuore, presso l’orfanotrofio di Aubazine e nelle sue collezioni Chanel si può notare un’influenza della vita monacale del bianco e nero che s’inspira alla tonaca delle suore.

00-holding-5-things-coco-chanel

Etienne De Balsan 

I primi anni Chanel lavorò alla bottega della “Maison Grampayre” e cominciò a lavorare in un Caffè-concerto, il soprannome “Coco” arriva dalla canzone “Qui qu’ va Coco!”, anche se dissero che abbia numerosi significati nel mondo “Chanel” e li che incontrò Etienne De Balsan che fu il suo primo amante, lui aveva 24 anni e lei 21 la loro storia d’amore durò sei anni e fu anche il suo primo finanziatore nei suoi primo lavori. Durante la loro storia Coco si trasferì nella sua residenza, nel castello di Royallieu, nel quale ospitava anche un’altra delle sue amanti, Emilienne D’alecon, che infine lo lasciò per un fantino. Etienne era un appassionato di corse di cavalli e cavalli, qui Coco imparò a cavalcare, e fu da questo che ebbe un’altra ispirazione: i pantaloni e gli stivali da cavallerizza e cravattine lavorate a maglia.

Etienne non comprendeva molto la sua voglia creativa e di lavorare, ma le permise di lavorare presso il suo appartamento a Parigi, cosi Coco iniziò la sua carriera realizzando cappellini in un’epoca dove andavano di moda i cappelli sontuosi ricoperti di piume, cosi Coco cominciò a realizzare capellini di paglia ornati da singole piume e la sua prima cliente fu proprio Emilienne e attraverso Balsan, Coco formò la sua prima clientela.

Boy Chapel e la Rue Cambon

Presso la residenza di Etienne De Balsan conobbe Boy Chapel, che fu l’amore della sua vita e lui era nell’eportazione di carbone, a differenza di Balsan, incoraggiò la passione di Chanel e finanziò il suo lavoro, andarono a vivere a Parigi anticipandole i soldi per aprire la sua boutique nella 31 Rue de Cambon.

Coco e Boy non si sposarono mai per via del via del divario sociale che c’era tra loro, cosi la mise di fronte ad un enorme decisione “il matrimonio o il lavoro” dato che lui da li a poco avrebbe sposato un’altra donna, ma Coco scelse istintivamente il lavoro.

Nel 1912 la botique era già avviata e Chanel cominciò a vendere oltre ai suoi cappellini, maglioni, gonne e qualche vestito, cosi Suzanne Orlandi indossò il primo vestito firmato Chanel intonando i suoi abiti sul beige, il blu marine, ma restò sulle tonalità principali che furono il bianco e il nero.

fallback-1280x720

Chanel.com

“Coco Chanel

In this category I want to tell you the first part, being very along the subject, one of my passions that is the world of fashion, in the cinema world when they used the brightest years of Marylin Monroe, a symbol of beauty and elegance. Fashion icon had taken its power and one of the fashion houses that had a lot of feelings and success since the 1920’s was that of Coco Chanel who revolutionized the idea and concept of femininity in popular culture of the twentieth century.

Gabrielle Bonheur Chanel, called “Coco”, was born on August 19, 1883 in Saumur, in a slaughterhouse for the poor, by Henri-Albert Chanel and Jeanne De Volle.
The family moved to Issoire shortly afterwards, but after the death of his wife, Albert took off with his children and then left them back to his mother’s residence in Vichy, but the woman could not take care of the children, so they were later sent to a Farm to work.
Coco and his sister were instead relied on the concelebration of the Sisters of the Sacred Heart, at Aubazine’s orphanage and in his Chanel collections, one can notice an influx of the monastic life of black and white that is rising to the tune of the nuns.

Etienne De Balsan

In the early years Chanel worked at the “Maison Grampayre” workshop and started working in a Concert-Café, the nickname “Coco” comes from the song “Qui qu ‘goes Coco!”, Although they said they had many meanings in the world “Chanel “And he met Etienne De Balsan who was her first lover, he was 24 and she 21 their love story lasted six years and was also her first financier in her first job.

During their history, Coco moved to his residence in Royallieu Castle, where he also housed another of his lovers, Emilienne D’alecon, who eventually left him for a jockey. Etienne was a passionate about horse racing and horses, here Coco learned to ride, and that was another inspiration: his pants and boots and knitwear knitwear.

Etienne did not understand much of his creative desire to work, but allowed her to work at her apartment in Paris, so Coco began her care by making cappellini at a time where fashionable hats filled with feathers went in fashion, so Coco began To create straw caps decorated with single feathers and his first customer was Emilienne himself and through Balsan, Chanel formed his first clientele.

 

Roberto Bolle


 

Questo articolo l’ho pensato per aprire una delle mie nuove categorie; facendo riferimento ad un film che ho recensito su questo blog agli inizi. E’ una categoria alla quale sono molto affezionata in quanto ballerina che ero un tempo, volevo parlarvi di uno dei ballerini più famosi al mondo. Roberto Bolle è nato a Casale Monferrato in provincia di Alessandria, all’età di dodici anni viene notato da Rudolf  Nureyev che lo sceglie per interpretare il ruolo Tadzio nell’opera di “Morte a Venezia”. Nel 1996 con la rappresentazione di “Romeo & Giulietta” viene nominato primo ballerino cosi cominciò a prendere parte ad altri numerosi spettacoli come: La Bella Addormentata, Cenerentola, Don Chishotte e il Lago Dei Cigni. All’estero ebbe occasione di danzare al Royal Ballet di Londra, il Balletto nazionale Canadese, il Balletto di Stoccarda, lo Staatsoper di Berlino ecc… Nel corso dei suoi anni ha avuto anche occasione di danzare con le ballerine più famose come: Clara Fracci, Alessandra Ferri, Ambra Vallo ed Eleonora Abbagnato.

1999: diventa ambasciatore del’UNICEF per il quale effettua un viaggio nella Repubblica Centrafricana.

2000:  inaugura la stagione del Covent Garden con il Lago dei Cigni al teatro Bolshoi di Mosca per celebrare la 75° anniversario della Maja Plissetskaja alla presenza del presidente Vladimir Putin.

2002: danza a Buckingham Palace per la Regina Elizabetta II e nell’Ottobre dello stesso anno è protagonista di “Romeo e Giulietta” di Kenneth Mcmillian al teatro del Bolshoi a Mosca.

 2003: danza nella “Bella Addormentata” al Covent Garden di Londra e nello stesso anno venne dato il titolo di étolie del Teatro alla Scala.

 2004: nella Giornata Mondiale della Gioventù balla sul sagrato di Piazza San Pietro (Vaticano) al cospetto di Giovanni Paolo II°.

 2005: danza la Teatro della Scala di Milano con “Svetlana Jur’evna Zacharova” nell’opera del “Lago dei Cigni”

 2006: apre la “Cerimonia dell’apertura dei XX Giochi Olimpionici Invernali” di Torino sulla coreografia di Enzo Cosimi

 2007: collabora con il FAI realizzando degli spettacoli presso il Colosseo di Roma e danza con Alessandra Ferri per il suo addio alle scene, mentre nel 2008 tiene il suo galà “Roberto Bolle and Friends” sul sagrato del Duomo di Milano e in Piazza Plebiscito a Napoli

2009: viene nominato “Young Global Leader” dal World Economic Forum di Davos e dal American Ballet Theatre il “Pincipal”

2013: accompagnato dal corpo di ballo del Teatro alla Scala è interprete della creazione del coreografo italo-africano Mvula Sungani nel Concerto di Capodanno dal Gran Teatro La Fenice

2016: Prende la suo primo programma televisivo chiamato “Roberto Bolle – La mia danza libera” condotto da Luisa Ranieri e Francesco Pannofino

 

“Roberto Bolle

I have thought of this article to open one of my new categories; Referring to a movie I reviewed on this blog at the beginning. It’s a category I’m very fond of as a dancer I was a while ago, I wanted to talk to you about one of the most famous dancers in the world.
Roberto Bolle was born in Casale Monferrato in the province of Alessandria, at the age of twelve he is noted by Rudolf Nureyev who chooses to play the role of Tadzio in the work of “Death in Venice”.
In 1996, with the performance of “Romeo & Juliet”, he was named first dancer, so he began to take part in several other shows such as La Bella Alimentata, Cinderella, Don Chishotte and Lake of the Swans.
Abroad had a chance to dance at Royal Ballet in London, the Canadian National Ballet, the Stuttgart Ballet, the Berlin Staatsoper …
During her years she also had the opportunity to dance with the most famous dancers such as Clara Fracci, Alessandra Ferri, Ambra Vallo and Eleonora Abbagnato.

1999: becomes UNICEF’s ambassador for which he travels to the Central African Republic.

2000: Opening the Covent Garden season with Swan Lake at Bolshoi Theater in Moscow to celebrate 75th anniversary of Maja Plissetskaja in the presence of President Vladimir Putin.

2002: Dance at Buckingham Palace for Queen Elizabeth II and in October of the same year is the protagonist of “Romeo and Juliet” by Kenneth Mcmillian at the Bolshoi Theater in Moscow.

2003: Dance in the “Sleeping Beauty” at Covent Garden in London and in the same year was given the title of theaters at the Teatro alla Scala.

2004: On World Youth Day dancing on the square of St. Peter’s Square (Vatican) in the presence of John Paul II.

2005: dance the Teatro della Scala in Milan with “Svetlana Jur’evna Zacharova” in the work of “Lake of Swans”

2006: Opening Ceremony of the opening of the 20th Winter Olympics in Turin on the choreography of Enzo Cosimi

2007: collaborates with the FAI by performing performances at the Colosseum in Rome and dancing with Alessandra Ferri for his farewell to the scenes, while in 2008 holds his “Roberto Bolle and Friends” gala on the Milan Cathedral and Piazza Plebiscito square Naples

2009: He is named “Young Global Leader” by Davos World Economic Forum and American Ballet Theater “Pincipal”

2013: accompanied by the Teatro alla Scala dance body is the interpreter of the creation of the Italian-African choreographer Mvula Sungani in the New Year’s Concert by La Teatro La Fenice

2016: Takes its first television program called “Roberto Bolle – My Free Dance” by Luisa Ranieri and Francesco Pannofino”

George Lucas


IL PADRE DELLA FORZA

imgbuddy.com

George Lucas è un regista, produttore, sceneggiatore e montatore statunitense, creatore della Saga di Guerre Stellari e Indiana Jones.
La maggior parte delle volte ha sempre affidato, le sue sceneggiature e le sue storie ad altri grandi artisti come Spielberg in primis, il compito di dare vita alle sue creazioni, di mondi paralleli e incredibili.

Nato a Modesto in California da Dorothy Ellinore e George Lucas Walton Sr morto nel 1991 che è stato proprietario d’un emporio. Studiò cinema alla University of Southern California, che fu una delle prime università americane che ebbe un corso di cinema negli anni ’60, in quel periodo girò il alcuni cortometraggi tra cui una versione di THX1138 e suo primo lungometraggio come “L’uomo che fuggi dal futuro”
Dopo laureatosi fondò un studio chiamato “Amarican Zoetrope” insieme a Francis Ford Coppola, con il quale voleva creare un ambiente libero che permetteva ai registi di dirigere al di fuori di quello che veniva percepito come l’oppressione delle Major di Holliwood, ma purtroppo non ebbe alcun successo, che successivamente arrivò nel 1977 con Guerre Stellari e American Graffiti.
In seguito a Guerre Stellari uscirono L’Impero Colpisce ancora (1980) e il Ritorno dello Jedy (1983), cosi George Lucas riuscì a mettere a frutto i propri studi creando la LucasFilm nel sua nazione nativa, la California, e la divise in due parti la Skywalker Sound e l’Industrial Light and Magic che si occupano relativamente degli effetti sonori ed effetti visivi diventando tra le firme di maggior successo al mondo, in seguito venne creata la Lucas film Games ribattezzata in futuro LucasArt, molto quotata nel mondo dei videogiochi ed infine George Lucas venne multato per aver inserito nei titoli di coda dell’Impero Colpisce Ancora il nome della Lucas Art cosi dopo aver pagato la cifra di 250.000$ alla DGA (Associazione dei Registi Americani) apri una protesta riuscendo a mettersi in proprio cosi diventando indipendente

                                          http://www.reddit.com

1980 – 1990: Agli inizi degli anni ’80 George Lucas si dedica anche ad un’altra saga di successo come Indiana Jones affidando la sua regia a Steven Spielberg.
Si dedica inoltre anche ad altri film fantasy come: “Labyrint – Dove tutto è possibile” e “Willow” tentando anche la via della fantascienza per la Marvel: “Howard – Il destino del mondo”.
Oltre alle sue grandi produzioni finanziò dei piccoli registi come: “Akira Korusawa” per il “Sogni”, “Ran”, “Kagemusha – L’ombra del guerriero” che vinse la Palma d’oro a Cannes e per Francis Ford Coppola con “Tucker – Un uomo e il suo sogno”.
Per il mondo dell’infanzia produce: “Alla ricerca della Valle incantata” e “C’era due volte” in più due serie di Guerre Stellari, animate: dedicate ai “Droidi” e l’altra agli “Ewoks” e a questi due vengono dedicati anche due film per la tv.

1990 – 1994: In questi anni George Lucas subì una crisi professionale a causa delle sperimentazioni tecnologiche per l’ILM per la riorganizzazione della Lucasfilm, sulle modifiche dello Skywalker Ranch. Con i suoi lavori “Le Avventure del giovane indiana Jones” e “Benvenuti a Radioland” gli permettono di trovare figure come Rick Mclallum e anche di sperimentare nuovi effetti per Star Wars e un altro fattore importante è Timothy Zahn “L’erede dell’impero”, romanzo che registra una buona quantità d’incassi.

screencrave.com

1994 – 2005: Nel 1997 George Lucas per festeggiare i vent’anni di “Star Wars – Guerre Stellari” pubblica una versione rimasterizzata con ulteriori scene in più su VHS e infine raccolse 250 milioni di dollari e cosi creò gli effetti speciali che servirono a riprodurre gli effetti speciali sugli episodi successivi.
All’inizio dell’Ottobre del 1994 Lucas aveva già iniziato il prequel della trilogia antecedente a quella attuale avendo come numerazione I – II – III che viene detta e chiamata “nuova trilogia” che racconta la storia del lato oscuro di Anakin Skywalker.
La nuova trilogia purtroppo però non riscuote successo nelle vecchie generazioni, ma attira quelle più giovanili specialmente nel terzo episodio “Episodio III – La Vendetta dei Sith” ottenendo molti favori dalla critica.

2005 – 2011: Nel 2005 da un sondaggio della rivista Forbes risulta a rientrare fra i quattrocento uomini più ricchi del mondo con un patrimonio di tre miliardi di dollari.

Tra il 2003 e il 2011:  si dedica ancora all’universo espanso di Star Wars creando libri, fumetti, cartoni animati, videogiochi e qualche telefilm, ecc…
Nel frattempo insieme Stephen Spielberg realizza “Indiana Jones e il teschio di cristallo”, dopo aver visto Avatar, pensa ad una realizzazione dell’intera saga cinematografica di Star Wars in 3D.
Infine nel 2008 avvia il progetto di “Red Tails” un film sulle battaglie della seconda guerra mondiale che è una delle passioni di George Lucas.

George Lucas & J.J Abrams

http://www.techtimes.com

2012: Da quest’anno George Lucas si comincia ad allontanare dalla sua compagnia e cosi il 30 Ottobre 2012 annuncia la vendita della Lucas film alla Disney per 4,05 milioni di dollari

thetrustadvisor.com

“THE FATHER OF FORCE

George Lucas is a director, producer, screenwriter and editor US, creator of the saga of Star Wars and Indiana Jones.
Most of the time he always entrusted his scripts and stories with other great artists such as Spielberg in the first place, the task of giving life to his creations, of parallel worlds and amazing.

Born in Modesto in California by Ellinore Dorothy and George Walton Lucas Sr. died in 1991 has been owner of a convenience store. He studied film at the University of Southern California, which was one of the first American universities that took a film course in the ’60s, at the time he turned his short films including a version of thx1138 and his first feature film as “The man who fled from the future “
After graduate founded a studio called “Amarican Zoetrope” with Francis Ford Coppola, with whom he wanted to create a free environment that allowed the filmmakers to direct out of what was perceived as the oppression of the Major of Hollywood, but unfortunately He had any success, which subsequently came in 1977 with Star Wars and American Graffiti.
After Star Wars came out of The Empire Strikes Back (1980) and Return of Jedy (1983), so George Lucas was able to build on their studies creating LucasFilm in his native country, California, and split into two parts of the Skywalker Sound and Industrial Light and Magic who deal relatively sound effects and visual effects becoming among the most successful brands in the world, was later created the Lucas film dubbed in future Games LucasArt, highly regarded in the world of video games and finally George Lucas was fined for entering in the credits of the Empire Strikes Back the name of Lucas Art so after paying the sum of $ 250,000 to the DGA (Directors Association of American) open a protest managed to start his own business so becoming independent

1980 – 1990: In the early ’80s George Lucas is also dedicated to another saga of success as Indiana Jones entrusting its direction to Steven Spielberg.
It is also dedicated to other fantasy films such as: “Labyrint – Where everything is possible” and “Willow” also trying the way of science fiction for Marvel: “Howard – The fate of the world.”
In addition to its large productions financed small film like “Akira Korusawa” for “Dreams”, “Ran”, “Kagemusha – The Shadow Warrior” which won the Palme d’Or at Cannes and Francis Ford Coppola with ” Tucker – The Man and His Dream. “
For the world of childhood produces: “Finding Magic Valley” and “There was twice” in two more series of Star Wars, animated: dedicated to “Droids” and the other to “Ewoks” and these two are dedicated two TV movies.

1990 – 1994: In recent years George Lucas suffered a career crisis because of technological experiments for ILM for the reorganization of Lucasfilm, the amendments to the Skywalker Ranch. With his work “The Young Indiana Jones Chronicles” and “Radioland” allow him to find figures like Rick Mclallum and also to experiment with new effects for Star Wars and another important factor is Timothy Zahn “The heir to the “, a novel that keeps a good amount of revenue.

1994 – 2005: In 1997 George Lucas to celebrate the twentieth anniversary of “Star Wars – Star Wars” publishes a remastered version with additional scenes in most of VHS and finally picked up 250 million dollars and thus created the special effects that were used to play special effects on later episodes.
At the beginning of October 1994, Lucas had already started the prequel trilogy earlier than current having like numbering I – II – III which is called and known as “new trilogy” which tells the story of the dark side of Anakin Skywalker.
The new trilogy but unfortunately not successful in collecting older generations, but attracts more youth, especially those in the third episode, “Episode III – Revenge of the Sith” getting many favors by critics.

2005 – 2011: In 2005, a survey by Forbes magazine is to come within the four hundred richest men in the world with assets of three billion dollars.

Between 2003 and 2011: it still devotes expanded universe of Star Wars creating books, comics, cartoons, video games and some TV shows, etc …
Meanwhile along Stephen Spielberg made “Indiana Jones and the Crystal Skull”, after seeing Avatar, think of a completion of the whole film saga Star Wars in 3D.
Finally in 2008 he starts the project “Red Tails,” a film about the battles of World War II that is one of the passions of George Lucas.

2012: From this year, George Lucas is beginning to turn away from his company and thus October 30, 2012 announced the sale of the Lucas film to Disney for 4.05 million dollars”

Biografie


NATALIE PORTMAN

Questa sezione voglio dedicarla alle biografie di vari artisti come attori, registi ecc…
In questo post voglio iniziare a parlarvi un’attrice che ultimamente ho ammirato moltissimo per i suoi ultimi film.
Natalie Portman, nata come Natalie Hershlog è un’attrice modella e regista israeliana naturalizzata statunitense.
Il suo primo ruolo fu quello di Léon nel 1994 e negli anni a seguire negli anni novanta recita in “Beautiful Girl”, “Mars Attack” e “La mia Adorabile Nemica” prima di interpretare Padme Amidala nella nuova trilogia di Star Wars.

1994: Le viene offerta una parte del film “Léon”di Luc Besson

Nel corso degli anni recita “Heat- La sfida” al fianco di Al Pacino e Robert De Niro

1996: compare in “Tutti dicono I love you” Con Woody Allen e Drew Barrymore in Mars Attack conDrew Barrmoore

1998: Recita nei periodi teatrali di “The Diary Of Anna Franck” e una parte nell'”Uomo
che sussurrava ai Cavalli”

Dopo un periodo di assenza, ritorna nel mondo del cinema interpretando la regina Padme Amidala nella nuova trilogia di Star Wars “Star Wars Episodio I – La Minaccia Fantasma”
con George Lucas dopo di che e nel 1999 recita nella “La mia adorabile nemica” con Susan
Saradon

2002: Continua la Trilogia di Star Wars con “Star Wars Episodio II – L’Attacco dei Cloni”
sempre nel suo ruolo della senatrice Amidala e fa anche una comparsa in “Cold Mountain”.

2004: Durante quest’anno continua ad avere successo con “La mia vita a Garden State e
con Closer con Jude Law, Julia Robert e Clive Owen e il tutto le fece guadagnare un
Golden Globe e una nomination all’oscar.

2005: Conclude la saga di George Lucas con “Star Wars Episodio III – La vendetta dei
Sith” e gira il film “V per Vendetta” tratto dal fumetto d Alan Moore di James Mc Teigue
e “L’ultimo Inquisitore” e infine Free Zone di Amos Gitai in concorso al Festival di
Cannes

2007: Recita in “Hotel Chevalier” un prologo di 12 minuti nel quale appare la prima volta
senza veli.

2008: Partecipa al film “Mr Magorium e la Bottega della Meraviglie” al fianco di Dustin
Hoffman poi in “Bacio Romantico” di Wong Kar-waye nell'”Altra Donna Del Re” nel ruolo di
Anna Bolena dal romanzo di Philippa Gregory presentato al Festival di Berlino.

2009: Quest’anno viene invitata al 61° Festival di Cannes come secondo membro della
giuria insieme Sean Penn. In seguito entrò a far parte di una serie di corti “New York
I love you” ai quali partecipò anche Hayden Christensen suo ex compagno in Star Wars e
per finire l’anno recita in “Bothers” di Jim Sheridon con Tobey Maguire e Jake Gyllenhall

2010: Partecipa alle riprese di Thor di Kenneth Branagh, nei panni di Jane Foster al
fianco di Anthony Hopkins, Chris Hemsworth. Sempre quest’anno recita nel “Cigno Nero”,
nel quale interpreta una ballerina di danza classica, che le fa vincere l’oscar e
l’Academy Award

2011: Da quest’anno viene scelta come testimonial per alcuni cosmetici del profumo di
“MISS DIOR Chérie” di Dior

(fonte: http://www.huffingtonpost.com/2013/12/03/natalie-portman-thor-the-dark-world_n_4377338.html)

NATALIE PORTMAN

2013: Nel 2013 ritorna nei panni di Jane Foster in “Thor – The Dark World” al fianco di
Chris Hemsworth e Anthony Hopkins

2014: Viene annunciato le riprese dell’adattamento cinematografico dell’autobiografico
dello scrittore israeliano Amos Oz che ne sarà interprete, sceneggiatrice e regista.

NATALIE PORTMAN

I want to dedicate this section to the biographies of various artists such as actors, directors, etc. …
In this post I want to start telling you about an actress who lately I’ve admired greatly for his last film.
Natalie Portman, born Natalie Hershlog is an actress, model and director Israeli naturalized American.
His first role was that of Leon in 1994 and in the following years in the nineties starred in “Beautiful Girl”, “Mars Attacks” and “My Lovely Enemy” before interpreting Padme Amidala in the new Star Wars trilogy.

1994: The offer is part of the movie “Leon” by Luc Besson

Over the years reads “Heat-The Changeling” opposite Al Pacino and Robert De Niro

1996 appears in “Everybody Says I Love You” With Woody Allen and Drew Barrymore in Mars Attack conDrew Barrmoore

1998 Recitation theater during periods of “The Diary of Anne Frank” and a part in the ‘”Men Horse Whisperer “

After a period of absence, returns to the world of cinema playing the Queen Padme Amidala in the Star Wars prequel trilogy of “Star Wars Episode I – The Phantom Menace”
with George Lucas after that and in 1999 starred in the “Anywhere But Here” with Susan Saradon

2002 Continues the Star Wars Trilogy with “Star Wars Episode II – Attack of the Clones”
always in his role as Senator Amidala and also makes an appearance in “Cold Mountain.”

2004 During this year continues to have success with “My Life in the Garden State and Closer with Jude Law, Clive Owen and Julia Robert and all earned her a Golden Globe and an Oscar nomination.

2005 concludes the saga of George Lucas’ Star Wars Episode III – Revenge of the
Sith “and turns the movie” V for Vendetta “from the comics of Alan Moore of James Mc Teigue and “The Last Inquisitor” and finally Free Zone Amos Gitai in competition at the Festival Cannes

2007 Reads in “Hotel Chevalier,” a 12-minute prologue in which appears the first voltasenza veils.

2008: Participate in the movie “Mr. Magorium and the Workshop of Wonders” opposite Dustin
Hoffman then in “Romantic Kiss” by Wong Kar-waye in ‘”Other Boleyn Girl” in the role of
Anne Boleyn on the novel by Philippa Gregory presented at the Berlin Film Festival.

2009: This year, she was invited at the 61st Cannes Film Festival as the second member of
jury with Sean Penn. Later it became part of a series of short “New York
I love you “to whom also participated in his former teammate Hayden Christensen in Star Wars
to finish the year starred in “Bothers” Jim Sheridon with Tobey Maguire and Jake Gyllenhaal

2010: Take part in the shooting of Kenneth Branagh’s Thor, in the role of Jane Foster alongside Anthony Hopkins, Chris Hemsworth. Also this year, she starred in “Black Swan,” in which he plays a classical dancer, who does win the Oscar and the Academy Award

2011: From this year is chosen as the face for some cosmetics perfume “Miss Dior Cherie” by Dior

2013: In 2013, back in the role of Jane Foster in “Thor – The Dark World” opposite Chris Hemsworth and Anthony Hopkins
2014: It is announced that the shooting of the film adaptation dell’autobiografico the Israeli writer Amos Oz who will be performer, writer and director.

(fonte: wikipedia)

Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

"Amor Vincit Omnia"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: