Archivio | ottobre 2020

Casa Stark


E’ una delle casate nobili e immaginarie dell’universo di “Games of Thrones/Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” saga fantasy scritta da George R.R Martin, è una delle casate più importanti di Westeros.

La casata discende dai Primi Uomini e il loro stemma è uno scudo con un Meta-Lupo grigio su sfondo bianco ghiaccio, il loro motto è “L’inverno sta arrivando”. Sono i Protettori del nord la loro terra si estende dalla Barriera fino alla cosiddetta incollatura ed è famosa fra le altre casate per essere un monito per tutti e non ha nessun vanto personale.

Gli uomini Stark hanno la fama di essere uomini duri e freddi come il loro habitat, i loro tratti somatici, cono i capelli castani opaco e occhi grigi, impenetrabili come il ghiaccio, i loro figli bastardi portano il cognome Snow.

STORIA:
Origini: la loro storia inizia con Brandon il Costruttore , figura storica degli Stark che costruì la Barriera nell’Era degl’eroi, molti anni prima delle vicende delle “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”. Gli Stark furono i lord del Nord e i Re dell’Inverno per migliaia di anni fino a quando Torrhen Stark chiamato “Il Re in Ginocchio” giurò fedeltà ad “Aegon Targaryn il Conquistatore” per porre termine alla guerra di conquista. Da questo momento gli Stark furono i Lord Protettori del Nord del mondo di Westeros. I protettori del nord affermano di essere discendenti dei primi uomini e continuano a seguire le antiche tradizioni degli Antichi Dei e i Figli della Foresta.

Ci sono diverse casate che si sono unite alla casa Stark come i Karstark e un’altra casata che deriva dagli Stark è il casato “Greystark” di Tana del Lupo e insorse dove un giorno venne costruito Porto Bianco e visse per cinque anni dopo di che si batte contro Grande Inverno e venne distrutta.

Grande Inverno venne coinvolta in due grandi avvenimenti nella storia dei Sette Regni:

La Ribellione Di Robert
Questa parte racconta di Lyanna Stark figlia di Lord Rickard, sorella di Ned, Benji e Brandon e promessa sposa di Robert Baratheon, venne rapita da Rhaegar Targaryn, ma questo fece infuriare suo padre che con il figlio Brandon si recarono ad Approdo del Re per chiederne la liberazione a suo padre il Re Aerys il Folle che invece li accusò di tradimento uccidendoli brutalmente. Il rapimento di Lyanna scatenò anche la furia di Robert Baratheon che prese con se anche il fratello di Lyanna, Ned divenuto Lord di Grande Inverno e guidarono insieme i loro eserciti verso sud e si unirono a Jon Arryn, Lord di Nido dell’Acquila, che li avevi presi sotto la sua ala da quando erano piccoli. Cosi Ned Stark spezzò l’assedio di Capo Tempesta difesa da Stannis Baratheon e insieme diressero i loro eserciti verso Approdo del Re che trovarono già saccheggiata dai Lannister.

Rhaegar Targaryen e Robert Baratheon si scontrano nella Battaglia del Tridente (Martin, G.R.R., Garcìa, E.M., Antonssen, L., 2014. The World of Ice and Fire: the Untold History of Westeros and The Game of Thrones).

La Ribellione Greyjoy
Dopo ristabilita la pace con Re Robert assieme a Ned Stark dovettero rimettersi in marcia per soffocare la ribellione di Belon Greyjoy che si autoproclamò Re delle Isole di Ferro cosi dopo la presa di Pyke, Ned prese Theon come suo protetto in modo da evitare nuove ribellioni da parte del padre.

MEMBRI PRINCIPALI DELLA CASATA
Ned Stark: Lord e Protettore del Nord
Robb Stark: Figlio maggiore di Ned, soprannominato il “Giovane Lupo”
Sansa Stark: Prima figlia femmina di Ned
Arya Stark
Bran Stark
Rickon Stark

Jon Snow: “figlio bastardo” di Ned Stark

STARK HOUSE

It is one of the noble and imaginary houses of the universe of “Games of Thrones / A Song of Ice and Fire” fantasy saga written by George R.R Martin, is one of the most important houses of Westeros.
The house descends from the First Men and their emblem is a shield with a gray Meta-Wolf on an icy white background, their motto is “Winter is coming”. They are the Protectors of the north, their land extends from the Barrier up to the so-called gluing and is famous among other houses for being a warning to everyone and has no personal pride.
Stark men are reputed to be hard and cold men as their habitat, their somatic features, cone dull brown hair and gray eyes, impenetrable as ice, their bastard children bear the surname Snow.

HISTORY:
Origins: their story begins with Brandon the Builder, a historical figure of the Starks who built the Barrier in the Age of Heroes, many years before the events of the “A Song of Ice and Fire”. The Starks were the lords of the North and the Kings of Winter for thousands of years until Torrhen Stark called “The Kneeling King” swore allegiance to “Aegon Targaryn the Conqueror” to end the war of conquest. From this time on, the Starks were the Northern Lord Protector of the world of Westeros. The protectors of the north claim to be descendants of the first men and continue to follow the ancient traditions of the Old Gods and the Children of the Forest.
There are several houses that have joined the Stark house such as the Karstarks and another house that derives from the Starks is the “Greystark” house of Wolf’s Den and arose where White Port was built one day and lived for five years after which it fought against Winterfell and was destroyed.

Winterfell was involved in two major events in the history of the Seven Kingdoms:

Robert’s Rebellion
This part tells of Lyanna Stark daughter of Lord Rickard, sister of Ned, Benji and Brandon and betrothed to Robert Baratheon, was kidnapped by Rhaegar Targaryn, but this infuriated her father who with his son Brandon went to King’s Landing to ask for it. the release to his father the King Aerys the Mad who instead accused them of treason by brutally killing them.
Lyanna’s kidnapping also unleashed the fury of Robert Baratheon who also took with him Lyanna’s brother Ned who became Lord of Winterfell and together led their armies south and joined Jon Arryn, Lord of Eagle’s Nest, who you had taken them under his wing since they were little. Thus Ned Stark broke the siege of Storm’s End defended by Stannis Baratheon and together they directed their armies to King’s Landing which they found already plundered by the Lannisters.

The Greyjoy Rebellion
After peace was restored with King Robert along with Ned Stark they had to get back on the march to quell the rebellion of Belon Greyjoy who proclaimed himself King of the Iron Islands so after the capture of Pyke, Ned took Theon as his protege in order to avoid new rebellions from part of the father.

MAIN MEMBERS OF THE HOUSE
Ned Stark: Lord and Protector of the North
Robb Stark: Ned’s eldest son, nicknamed the “Young Wolf”
Sansa Stark: Ned’s first daughter
Arya Stark
Bran Stark
Rickon Stark

Jon Snow: Ned Stark’s “bastard son”

Strade Perdute (1997)


Strade Perdute/Lost Hightway è un film del 1997 diretto da David Linch e co-scritto da Barry Gifford. La trama essenziale tratta di un musicista che comincia a ricevere degli strani VHS su di lui e sua moglie, in seguito viene incolpato per il suo omicidio e dopo di che scompare e infine viene sostituito da un giovane chiamato Getty, il film però presenta molte particolarità che lo rendono speciale nel suo genere, che spiegherò nell’analisi della sua simbologia.

PERSONAGGI:
Fred Madison: E’ interpretato da Bill Pullman ed è il marito di Renee Madison per la quale viene accusato di omicidio. L’attore era vicino di casa del regista e lo scelse come personaggio centrale del film.

Renee Madison/Alice Wakefield: interpretate entrambe da Patricia Arquette e sono una il contrario dell’altra. L’attrice era molto interessata ad interpretare un personaggio il quale è una donna sessualmente desiderabile e pericolosa, ma anche perchè Patricia Aequette da sempre stata una fan di Lynch, cosi accettò subito il ruolo

Robert Blake/The Mistery Man: Interpretato da Robert Blake, che inizialmente non capiva molto della sceneggiatura, ma nello stesso tempo interessato all’evoluzione del suo personaggio quindi Lynch gli disse di aiutarsi con la sua immaginazione per l’interpretazione e cosi decise di tagliarli i capelli e applicare sul viso del trucco bianco.

SVILUPPO
“Strade Perdute” è un lungometraggio dopo il film “Twin Peaks: Fire Walk with Me” e come prequel della serie di “Twin Peaks”, trovando l’ispirazione nel libro “Wild at Heart” e in questo romanzo i due sceneggiatori, Lynch e Gifford, rimasero colpiti da due parole “Autostrada perduta”, Linch lo amò come titolo e cominciarono a scrivere la sceneggiatura. Lynch durante le ultime riprese di “Fire Walk with me” gli venne in mente una sceneggiatura che aveva come soggetti delle videocassette e una coppia in crisi cosi questo fece parte della prima parte fino a quando Fred Madison non finì nel braccio della morte, ma con lo sviluppo della storia s’accorsero che doveva avvenire una trasformazione e che le due parti dovevano essere collegate, ma nello stesso tempo diverse. Il film in parte è stato ispirato all’ omicidio di OJ Simpson che ha coinvolto un uomo che ha negato l’omicidio, infatti il film inizia con la battuta “Dick Laurent è morto”…, questa citazione Lynch l’ha presa come spunto per un omicidio avvenuto vicino a casa sua, l’idea invece dell’uomo misterioso ovvero il “Mistery Man” è nato da un’idea immaginaria e per questo nel film dava l’impressione di essere sovrannaturale.

RIPRESE E MONTAGGIO
Il film è stato girato in 54 giorni e Lynch ha un proprietà che ha utilizzato per la villa di Fred e Renee che si trova sulle colline di Hollywood, la quale è stata organizzata per le esigenze del film. Durante le riprese, ci furono molte scene di nudo per Patricia che si sono rivelate molto difficili essendo molto timida e giovane, ma si sentiva molto suo agio con la troupe. La scena d’amore tra lei e Getty fu girata su un lago asciutto e la sequenza in cui Fred diventa Pete è stata costruita con tecniche di camera e non digitalmente poi il make up artist ha creato una testa “bianca” artificiale e poi integrata con le inquadrature di Pullman, mentre l’ultimo inseguimento è stato girato con due telecamere diverse. Lynch lavorò con Peter Demain, il direttore della fotografia, per renderla più surreale perciò ogni tanto Deming sfocava le lenti della macchina fotografica per qualche scena, secondo Lynch la musica e le scene sono una cosa sola quindi ogni singolo suono deve supportare ogni singolo fotogramma. Inizialmente Lynch voleva girare il film in bianco e nero, ma per questioni di rischi finanziari l’idea è stata scartata, ma il film è stato girato con diversi livelli d’oscurità che presentano poche scene con la luce.

COLONNA SONORA
La colonna sonora è composta da Angelo Bandalamenti il quale ha lavorato con Lynch nel film di Blue Velvet e Twin Peacks e Mulhollad Drive, ma furono composti brani di vari artisti come David Bowie, Lou Reed, Marylin Manson, The Smashing Pumpkins e Rammestein.

TEMI
Il film è considerato un thriller horror/thriller psicologico e vengono trattati temi diversi come la sessualità, l’oscurità, la violenza e uno che ricorre per tutto il film è la “Femme Fatale”, la donna manipolatrice, che in questo caso è Alice Wakefield che induce Pete Dayton a situazioni pericolose, e analizza anche le ossessioni degli uomini per le donne, il film può essere interpretato in modi diversi e Linch come ad esempio la perdita d’identità essendo presente il fenomeno del “doppelganger”.

SPECIFICHE TECNICHE

Durata: 2 ore 14 minuti
Mix Sonoro: Dolby digital
Colore
Proporzioni: 2.39:1

Camera:
Panavision Panaflex Gold II, lenti Panavision Primo
Panavision Panaflex Platinum, lenti Panavision Primo
Mitchell GC, lenti Panavision Primo (alcuni scatti)

Laboratorio:
Consolidated Film Industries (CFI), Hollywood (CA), USA (anche quotidiani)

Lunghezza Film:
3.680 m (Svezia)
3.800 m

Formato negativo:
35 mm (Eastman EXR, 200T 5293, EXR 500T 5298)

Processo Cinematografico:
Panavision Anamorfico

Formato Film stampato: 35 mm

Luoghi delle riprese:
La casa di Fred Madison: 7035 Senalda Road, Los Angeles, USA, Baker,
Chapel Hill, North Carolina

Lost Hightway hotel: Death Valley Building, Death Valley Junction
Death Valley National Park
Amargosa hotel & Opera House

Desert: Mojave Desert, Shoshone, Silurian Dry Lake

Garage: Firestone Tire Building, 800 La Brea Avenue

Lost Hightway

Lost Hightway is a 1997 film directed by David Linch and co-written by Barry Gifford. The essential plot is about a musician who begins to receive strange VHS about him and his wife, is later blamed for his murder and after which he disappears and is finally replaced by a young man named Getty, the film however has many peculiarities that make it special of its kind, which I will explain in the analysis of its symbolism.

CHARACTERS:
Fred Madison: He is played by Bill Pullman and is the husband of Renee Madison for whom he is accused of murder. The actor was a neighbor of the director and chose him as the central character of the film.

Renee Madison / Alice Wakefield: Both played by Patricia Arquette and are the opposite of each other. The actress was very interested in playing a character who is a sexually desirable and dangerous woman, but also because Patricia Aequette has always been a fan of Lynch, so she immediately accepted the role.

Robert Blake / The Mystery Man: Played by Robert Blake, who initially didn’t understand much about the script, but at the same time interested in the evolution of his character so Lynch told him to help him with his imagination for the interpretation and so he decided to cut them hair and apply white makeup to the face.

DEVELOPMENT
“Lost Roads” is a feature film after the movie “Twin Peaks: Fire Walk with Me” and as a prequel to the “Twin Peaks” series, finding inspiration in the book “Wild at Heart” and in this novel the two writers, Lynch and Gifford, were struck by two words “Lost Highway”, Linch loved it as the title and began writing the script. Lynch during the last shoot of “Fire Walk with me” came to mind a script that had as subjects of the videotapes and a couple in crisis so this was part of the first part until Fred Madison ended up on death row, but with the development of history realized that a transformation had to take place and that the two parts had to be connected, but at the same time different. The film was partly inspired by the murder of OJ Simpson which involved a man who denied the murder, in fact the film begins with the line “Dick Laurent is dead” …, this quote Lynch took as cue for a murder that took place near his home, the idea instead of the mysterious man or the “Mystery Man” was born from an imaginary idea and for this reason in the film he gave the impression of being supernatural.

SHOOTING AND ASSEMBLY
The film was shot in 54 days and Lynch has a property he used for Fred and Renee’s mansion in the Hollywood Hills, which was organized for the film’s needs. During the filming, there were a lot of nude scenes for Patricia which proved very difficult being very shy and young, but she felt very comfortable with the crew. The love scene between her and Getty was shot on a dry lake and the sequence in which Fred becomes Pete was built with camera techniques and not digitally then the make-up artist created an artificial “white” head and then integrated with the shots of Pullman, while the last chase was shot with two different cameras.
Lynch worked with Peter Demain, the director of photography, to make it more surreal so every now and then Deming would blur the camera lenses for some scene, according to Lynch the music and the scenes are one so every single sound must support every single frame.
Lynch initially wanted to shoot the film in black and white, but for reasons of financial risk the idea was discarded, but the film was shot with different levels of darkness that present few scenes with light.

COLONNA SONORA
La colonna sonora è composta da Angelo Bandalamenti il quale ha lavorato con Lynch nel film di Blue Velvet e Twin Peacks e Mulhollad Drive, ma furono composti brani di vari artisti come David Bowie, Lou Reed, Marylin Manson, The Smashing Pumpkins e Rammestein.

TEMI
Il film è considerato un thriller horror/thriller psicologico e vengono trattati temi diversi come la sessualità, l’oscurità, la violenza e uno che ricorre per tutto il film è la “Femme Fatale”, la donna manipolatrice, che in questo caso è Alice Wakefield che induce Pete Dayton a situazioni pericolose, e analizza anche le ossessioni degli uomini per le donne, il film può essere interpretato in modi diversi e Linch come ad esempio la perdita d’identità essendo presente il fenomeno del “doppelganger”.

(Wikipedia; IMDB)





Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

L'importante non è ciò che siamo, ma quello in cui crediamo e io...credo nell'Amore"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: