Archivio | marzo 2018

La Città Proibita (film 2006)


“Morirò se questa è volontà di tuo padre…
ma non senza aver lottato!”

La Città Proibita (film 2006)


“Tu avrai solo ciò che io
scelgo di darti
quello che non ti darò…
non dovrai MAI
prenderlo con la forza”

Il Giardino Zen


 

Questa è la prima parte della cultura giapponese che adoro i “Giardini”, in Giappone ci sono giardini che non sono legati strettamente alla coltivazione di piante, fiori o frutta, ma ben si il “giardino giapponese” viene creato apposta per riprodurre paesaggi, spesso in miniatura o altamente stilizzati che generalizzando, vengono chiamati “Giardini Zen”.

In Giappone gli imperatori creavano i giardini solo per ricreare il piacere estetico, mentre per i templi buddisti i giardini vengono creati per il pensiero filosofico, il principali stili giapponesi possono essere:

Karesansui: i giardini secchi
Roji: è un giardino rustico che viene circondato da una casa da te, nei quali all’interno si svolge la famosa cerimonia del tè, chiamata anche “Chan no Yu”
Kaiyu – Shiki – Teien: dopo si possono ripercorrere paesaggi già costruiti
Tsubo – Niwa: E’ un piccolo giardino ricavato dalle ale del palazzo

Per molti secoli i giardini giapponesi ebbero l’influenza dei giardini cinesi, ma dal periodo Heian i giapponesi cominciarono a sviluppare i loro stili sulla cultura e il livello giapponese. Durante il Periodo Edo il giardini caratterizzarono i loro aspetti più distinti, mentre in seguito si “modellarono” con le influenze occidentali.

STORIA
Origini: I giardini giapponesi sono nati sull’isola di Hunshu, un isola centrale del Giappone, caratterizzata dai paesaggi dalle cime vulcaniche, valli strette, ruscelli impetuosi, cascate, laghi ecc…e una grande quantità di alberi sempreverdi e caratterizzate da stagioni ben distinte: estati calde e umide e inverni nevosi.
I giardini giapponesi hanno radici nella religione del “Shintoismo” giapponese, con la creazione di ben otto isole, preistorici santuari shintoisti, i kami, con gli dei e gli spiriti che si trovano sulle spiagge e nelle foreste di tutte le isole. A volte vengono formati con delle rocce con pietre e ciottoli bianchi segnati da un filo in fibra di riso. I giardini giapponesi vengono spesso ispirati alla filosofia cinese del buddismo e induismo, alcuni s’ispirano agli otto immortali che vivono in armonia con la natura.

Giardini giapponesi nell’Antichità: I primi giardini giapponesi furono per la gioia degl’imperatori, dove vennero citati per la prima volta nel “Nihon Shoki”, che tradotto in italiano, sono “Gli annali del Giappone” che fu la prima cronaca della storia giapponese. Nel 612 l’imperatrice Suiko cominciò a costruire il suo primo giardino artificiale e durante il suo regno uno dei suoi ministri aveva costruito un proprio giardino, all’interno del suo palazzo, formato da piccole isole che rappresentavano gli Otto Immortali delle leggende cinesi e della filosofia taoista, quando infine il palazzo divenne proprietà degl’imperatori giapponesi venne chiamato “Il Palazzo delle Isole”.

(fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Giardino_giapponese)

“THE GARDEN ZEN

This is the first part of Japanese culture that I love the “Gardens”, in Japan there are gardens that are not strictly related to the cultivation of plants, flowers or fruit, but well the “Japanese garden” is created to reproduce landscapes, often in miniature or highly stylized that generalizing, they are called “Zen Gardens”.
In Japan the emperors created the gardens only to recreate the aesthetic pleasure, while for the Buddhist temples the gardens are created for philosophical thought, the main Japanese styles can be:

Karesansui: dry gardens
Roji: it is a rustic garden that is surrounded by a home from you, where the famous tea ceremony is held inside, also called “Chan no Yu”
Kaiyu – Shiki – Teien: afterwards you can retrace landscapes already built
Tsubo – Niwa: It is a small garden created from the wings of the palace

HISTORY
Origins: The Japanese gardens were born on the island of Hunshu, a central island of Japan, characterized by landscapes with volcanic peaks, narrow valleys, rushing streams, waterfalls, lakes, etc. … and a large amount of evergreen trees characterized by distinct seasons : hot and humid summers and snowy winters.
The Japanese gardens have roots in the Japanese “Shinto” religion, with the creation of eight islands, prehistoric Shinto shrines, kami, with gods and spirits found on the beaches and in the forests of all the islands. Sometimes they are formed with rocks with stones and white pebbles marked by a thread of rice fiber. Japanese gardens are often inspired by the Chinese philosophy of Buddhism and Hinduism, some inspired by the eight immortals who live in harmony with nature.

Japanese Gardens in Antiquity: The first Japanese gardens were for the joy of the emperors, where they were mentioned for the first time in the “Nihon Shoki”, which translated into Italian, are “The Annals of Japan” which was the first chronicle of history Japanese.
In 612 the empress Suiko began to build her first artificial garden and during her reign one of her ministers had built her own garden, inside her palace, formed by small islands that represented the Eight Immortals of Chinese legends and of the Taoist philosophy, when finally the palace became the property of the Japanese emperors was called “The Palace of the Islands”

 

Il Gotico (La Cultura Dark)


Questa è una categoria nella quale vi voglio parlare delle varie culture principali del cinema, della musica e della letteratura. Voglio cominciare con una che mi sta particolarmente a cuore, il Gotico, che è una serie di sottoculture con diversi look e stili.
I movimenti principali che derivano dal “Goth”/Gotico sono:

GOTH-PUNK
Nasce come movimento socio – musicale britannico dalla derivazione del Post-Punk, detto anche movimento “Goth Old School” e nasce alla fine degli anni settanta inizio anni ottanta, nei quali vi erano molti gruppi musicali e con l’apertura del locale “Batcave” diede inizio del movimento Punk e il Batcave offrì un punto d’incontro tra gli artisti emergenti.

In seguito molte riviste musicali come il New Musical Express usò il termine “Gothik” per indicare il genere musicale relativo allo stesso movimento sociale e fu caratterizzato anche da venature “Punk Rock” come i  Joy Division, The Cure, ecc…

th

Pintarest

DARKWAVE: “Il movimento tedesco”:
Anche in Germania vennero influenzati dal “Goth Old School” e dal “New Wave e New Romantic” e questo portò alla nascita della musica “Dark Wave Culture” e alcune band di rilevanza sono: Das Ich, Diary Of Dreams, Deine Lakaien, ecc…

DARK ROMANTIC: “Il movimento nord-europeo”:
Con gli anni novanta vennero alla luce nuovi gruppi/artisti con voci femminili accompagnate da una tastiera e cercarono di rappresentare l’immaginario gotico, un genere di musica ispirato liberamente alla letteratura gotica. Le musiche sono scritte su basi musicali ballabili supportate da voci femminili angeliche.

Da queste caratteristiche nacquero gruppi Dark Ambient e Dark Sanctuary, come i Daargard e gli Abigor e si fece strada anche un’etichetta  discografica importante che tratta questo genere di musica è la “Projekt Records” specializzata in dark, ambient, etereal e neofolk. A livello estetico invece viene utilizzata la classica e raffinata del Gothic Vittoriano. Per questo stile vi sono diversi esponenti in tutti campi come nell’illustrazione come Luis Royo e Victoria Frances nell’illustrazione e nella pittura abbiamo Francesco Hayez, nel mondo del cinema c’è Tim Burton che gira i suoi film ispirandosi  alle atmosfere gotiche.

IL CYBERGOTH:
Questo stile si basa sulla sul futurismo e la tecnologia, la parola, infatti deriva da “Cyberpunk”. Si usa la plastica unita al metallo con dei colori fluo, la musica è influenzata dall’ EBM  e dalla Tecno, le band principali sono: I Covenant e VNV Nation.

GOTHIC LOLITA E GOTHIC ARISTOCRAT:
La moda “Lolita” venne introdotta dallo stilista Mana, nonché chitarrista della band giapponese “Moi Dix Mois”. Mise insieme due stili del gotico: il “Romantic Goth” e la “Moda Lolita” cosi nacque il “Ghotic Lolita”. A livello musicale si ascolta il “Visual Key” come i “Moi Dix Mois” e i “Malice Mizer”.

Ci sono alcune derivazioni dal movimento gotico come:

le Babydolls: che al giorno d’oggi stanno crescendo e la cantante più famosa e “Emilie Autumn”

I Fetishgoth: E’ un movimento gotico dalle fattezze erotico e sensuale una delle band più famose sono i “Lacrimosa”.

Ci sono poi delle categorie diverse come: Gothabillys, Hippiegoth, Tribalgoth, Glamgoth

INFLUENZE CULTURALI

Il termine “Goth” arriva dai Goti proveniente dall’Europa del nord e dell’est, che ha avuto un ruolo principale nella Caduta dell’Impero Romano e durante il Rinascimento, l’architettura prese il nome di “Architettura Gotica”.

Mentre nel romanzo gotico, l’intera iconografia,come anche nel cinema, viene presentata con utilizzo cimiteri, castelli, chiese, fantasmi, vampiri e incubi, famiglie maledette, una dei film più famosi è “La Famiglia Addams”.

“THE GOTH”

This is a category in which I want to talk about the various major cultures of cinema, music and literature. I want to start with one that is particularly close to my heart, the Gothic, which is a series of subcultures with different looks and styles.

The main movements that derive from the “Goth” / Gotico are:

GOTH-PUNK
It was born as a British socio-musical movement from the Post-Punk derivation, also known as the “Goth Old School” movement and was born in the late seventies and early eighties, where there were many musical groups and the opening of the local “Batcave” he started the Punk movement and Batcave offered a meeting point for emerging artists.
Later, many music magazines such as the New Musical Express used the term “Gothik” to indicate the musical genre related to the same social movement and was also characterized by “Punk Rock” veins such as Joy Division, The Cure, etc …

DARKWAVE: “The German movement”:
Also in Germany they were influenced by the “Goth Old School” and the “New Wave and New Romantic” and this led to the birth of the music “Dark Wave Culture” and some bands of relevance are: Das Ich, Diary Of Dreams, Deine Lakaien, etc. …

DARK ROMANTIC: “The Northern European movement”:
With the nineties came new groups / artists with female voices accompanied by a keyboard and tried to represent the Gothic imagery, a genre of music inspired freely to Gothic literature. The music is written on danceable musical bases supported by angelic female voices.
From these characteristics were born Dark Ambient and Dark Sanctuary groups, such as Daargard and Abigor, and an important record label that treats this genre of music is also the “Projekt Records” specializing in dark, ambient, etereal and neofolk. On the aesthetic level, instead, the classic and refined of the Victorian Gothic is used. For this style there are several exponents in all fields as in illustration like Luis Royo and Victoria Frances in illustration and painting we have Francesco Hayez, in the world of cinema there is Tim Burton who turns his films inspired by the gothic atmosphere.

THE CYBERGOTH:
This style is based on futurism and technology, the word, in fact derives from “Cyberpunk”. We use the plastic combined with the metal with fluorescent colors, the music is influenced by EBM and Tecno, the main bands are: I Covenant and VNV Nation.

GOTHIC LOLITA AND GOTHIC ARISTOCRAT:
The “Lolita” fashion was introduced by the stylist Mana, as well as the guitarist of the Japanese band “Moi Dix Mois”. He put together two styles of Gothic: the “Romantic Goth” and the “Lolita Fashion” so the “Ghotic Lolita” was born. On a musical level you listen to the “Visual Key” as the “Moi Dix Mois” and the “Malice Mizer”.

There are some derivations from the gothic movement like:

the Babydolls: which are nowadays growing up and the most famous singer and “Emilie Autumn”

I Fetishgoth: It is a gothic movement with erotic and sensual features, one of the most famous bands is “Lacrimosa”.

Then there are different categories such as: Gothabillys, Hippiegoth, Tribalgoth, Glamgoth

CULTURAL INFLUENCES
The term “Goth” comes from the Goths from Northern and Eastern Europe, which played a major role in the fall of the Roman Empire and during the Renaissance, architecture took the name “Gothic Architecture”.
While in the gothic novel, the entire iconography, as well as in the cinema, is presented using cemeteries, castles, churches, ghosts, vampires and nightmares, cursed families, one of the most famous films is “The Addams Family”.

(fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Goth)

My Art


Fotografie 

Questa è una delle categorie che voglio dedicare ad una delle mie principali passioni artistiche.

“This is one of the categories that I want to dedicate to one of my main artistic passions.”

“Spring”
13243667_658828387602223_5821136433803166221_o13254775_658828300935565_3309130714746310088_o13305070_658828334268895_5248882301730624397_o13308245_658828307602231_5366832736034461583_o13308322_658828377602224_1779540715942303051_o

Salem


“Risvegliando i morti non puoi sapere cosa si risveglia”

Saw IV – Il Gioco Continua


“Ho giurato che avrei continuato la mia opera. Pensavate che sarebbe tutto finito con la mia morte? Non è finita. Il gioco, è appena cominciato.”
(Jig Saw – L’Enigmista)

amanda-gif-amanda-young-20035606-500-255

 

Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

L'importante non è ciò che siamo, ma quello in cui crediamo e io...credo nell'Amore"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: