La Stella di Elendil


Il_Signore_degli_Anelli_180

Questa è un’altra nuova categoria in riferimento ai film che recensisco e sono gli oggetti magici che sono nelle varie saghe cinematografiche o anche nei film di fantascienza.Voglio iniziare con il parlarvi con un oggetto a cui tengo tantissimo ed è contenuto nella saga del “Signore degli Anelli”, si tratta della “Stella di Elendil” o anche Elendimir, è uno dei preziosi monili dell’universo di Arda, l’universo immaginario di John Ronald Reuel Tolkien.

La Prima versione di Elendimir:

In principio era chiamata Elendimir ed era costituita da una prima pietra bianca in cristallo elfico incastonata in una retina di metallo, Mithril, e veniva indossata come corona dal Re degli esuli Dùnedain, in principio fu creato per la figlia del Re dei Numeror, Silmarien.

Il primo ad indossarlo fu proprio Elendil, figlio di Isildur che lo ereditò dopo la caduta di Sauron, non appena fece ritorno a Gondor in seguito si diresse verso Imladris, una zona dei campi iridati, li ebbe un’imboscata degli orchi, i quali erano restii ad attaccare Isildur proprio per il terrore suscitato da Elendil/Elendimir, ma quando la sua speranza di vittoria svani, consigliò a suo padre di indossare l’Unico Anello che ciò lo rendeva invisibile per portarlo a Gran Burrone, cosi l’Anello rese invisibile Isildur, ma non Elendil/ElendimirCosi Isildur cercò di attraversare il fiume Anduin, ma fu trascinato dalla corrente finche non venne ucciso dagli orchi con delle frecce nei pressi di un’isoletta e l’Anello del Potere e Elendil/Elendimir vennero perduti sul fondo del fiume.

Fiala_di_Galadriel

La Seconda versione di Elendimir : (il ritrovamento)

Dopo essere scomparso, e prima del suo ritrovamento, divenne il simbolo dei Re di Arnor e poco tempo dopo Re Elessar andò ad esplorare Isengard/Orthanc e scopri dietro una porta, con l’aiuto di Gimli, due oggetti al tempo perduti: uno era una scatoletta d’oro con una catenella, appartenente sempre a Isildur, dove sarebbe stato contenuto l’Anello del Potere e la collana di Elendil/Elendimir.Nel frattempo venne forgiato un oggetto simile all’originale di Elendimir per Valandir il figlio di Isildur che non si rendeva conto del potere del gioiello, e venne tramandato per tutti i Re di Arnor (poi di Arthedain) e tutti i capitani del Dunedain fino ad Aragorn II, che fece arrivare l’originale ad Arwen.Sta di fatto che Isildur fosse annegato, il gioiello non fu mai ritrovato e sarebbe andato perso, ma tutte le fonti concordano sul fatto che lo indossava al momento che il corpo fu ritrovato, ma in acque impraticabili per quello fu ritrovato solo il gioiello e non le ossa del Re.

La stella di Elendil venne chiamata chiamata anche: “La Stella del Nord” “la Stella del Dunedain” e “la Stella del Regno del Nord” e viene ritrovata anche nei “Racconti incompiuti”

“THE ELENDIL STAR

This is another new category with reference to the movies I recount and are the magic objects that are in the various cinematic sagas or even in science fiction films.
I want to start talking to you with an object that I keep very much and is contained in the “Lord of the Rings” saga, this is the “Star of Elendil” or Elendimir, is one of the precious jewels of the universe of Arda, the universe Imaginary of John Ronald Reuel Tolkien.

The first version of Elendimir:
It was initially called Elendimir and consisted of a first elephant crystal stone embedded in a metal retina, Mithril, and was worn as a crown by the King of Exiles Dunnel, in the beginning was created for the daughter of King of Numeror, Silmarien.
The first to wear it was Elendil, the son of Isildur who inherited it after the fall of Sauron, as soon as he returned to Gondor and then headed for Imladris, an area of ​​iridated fields, an ambush of orcs, which were I was tempted to attack Isildur for Elendil / Elendimir’s terror, but when his hopes of winning the Swede, he advised his father to wear the One Ring that made it invisible to take him to Gran Burrone, so the Ring made invisible Isildur, but not Elendil / Elendimir
So Isildur tried to cross the Anduin River, but was dragged from the stream until he was killed by orcs with arrows near an Islet and Ring of Power and Elendil / Elendimir were lost at the bottom of the river.

The Second Version of Elendimir: (The Finding)
After disappearing, and before his discovery, he became the symbol of the King of Arnor and shortly after King Elessar went to explore Isengard / Orthanc and discovered behind a door, with the help of Gimli, two objects at the time lost: one was A gold box with a chain, always belonged to Isildur, where the Ring of Power and Elendil / Elendimir’s necklace would be contained.
In the meantime, an object similar to the original of Elendimir for Valandir, Isildur’s son, who did not realize the jewel power, was forged and was handed down to all the Kings of Arnor (then Arthedain) and all Dunedain captains up to Aragorn II, who brought the original to Arwen.
In fact, Isildur was drowned, the jewel was never found and lost, but all the sources agree that he was wearing it when the body was found, but in impersonal waters it was found only the jewel and not The bones of the King.

Elendil’s star was also called the “Northern Star“, “the Star of the Dunedain” and “the Star of the Kingdom of the North“, and is also found in the “Unfinished Tales”

Tag:, ,

Informazioni su Pamela

Blogger,You Tuber, musicista, scrittrice,make up artist, fashionist, Cake Designer, Designer e artista generica Interessi: musica, Arte, lettura, cinema, design

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

L'importante non è ciò che siamo, ma quello in cui crediamo e io...credo nell'Amore"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Laura Imai Messina.com

Sito ufficiale di Laura Imai Messina

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: