Casa Stark


E’ una delle casate nobili e immaginarie dell’universo di “Games of Thrones/Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” saga fantasy scritta da George R.R Martin, è una delle casate più importanti di Westeros.

La casata discende dai Primi Uomini e il loro stemma è uno scudo con un Meta-Lupo grigio su sfondo bianco ghiaccio, il loro motto è “L’inverno sta arrivando”. Sono i Protettori del nord la loro terra si estende dalla Barriera fino alla cosiddetta incollatura ed è famosa fra le altre casate per essere un monito per tutti e non ha nessun vanto personale.

Gli uomini Stark hanno la fama di essere uomini duri e freddi come il loro habitat, i loro tratti somatici, cono i capelli castani opaco e occhi grigi, impenetrabili come il ghiaccio, i loro figli bastardi portano il cognome Snow.

STORIA:
Origini: la loro storia inizia con Brandon il Costruttore , figura storica degli Stark che costruì la Barriera nell’Era degl’eroi, molti anni prima delle vicende delle “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”. Gli Stark furono i lord del Nord e i Re dell’Inverno per migliaia di anni fino a quando Torrhen Stark chiamato “Il Re in Ginocchio” giurò fedeltà ad “Aegon Targaryn il Conquistatore” per porre termine alla guerra di conquista. Da questo momento gli Stark furono i Lord Protettori del Nord del mondo di Westeros. I protettori del nord affermano di essere discendenti dei primi uomini e continuano a seguire le antiche tradizioni degli Antichi Dei e i Figli della Foresta.

Ci sono diverse casate che si sono unite alla casa Stark come i Karstark e un’altra casata che deriva dagli Stark è il casato “Greystark” di Tana del Lupo e insorse dove un giorno venne costruito Porto Bianco e visse per cinque anni dopo di che si batte contro Grande Inverno e venne distrutta.

Grande Inverno venne coinvolta in due grandi avvenimenti nella storia dei Sette Regni:

La Ribellione Di Robert
Questa parte racconta di Lyanna Stark figlia di Lord Rickard, sorella di Ned, Benji e Brandon e promessa sposa di Robert Baratheon, venne rapita da Rhaegar Targaryn, ma questo fece infuriare suo padre che con il figlio Brandon si recarono ad Approdo del Re per chiederne la liberazione a suo padre il Re Aerys il Folle che invece li accusò di tradimento uccidendoli brutalmente. Il rapimento di Lyanna scatenò anche la furia di Robert Baratheon che prese con se anche il fratello di Lyanna, Ned divenuto Lord di Grande Inverno e guidarono insieme i loro eserciti verso sud e si unirono a Jon Arryn, Lord di Nido dell’Acquila, che li avevi presi sotto la sua ala da quando erano piccoli. Cosi Ned Stark spezzò l’assedio di Capo Tempesta difesa da Stannis Baratheon e insieme diressero i loro eserciti verso Approdo del Re che trovarono già saccheggiata dai Lannister.

Rhaegar Targaryen e Robert Baratheon si scontrano nella Battaglia del Tridente (Martin, G.R.R., Garcìa, E.M., Antonssen, L., 2014. The World of Ice and Fire: the Untold History of Westeros and The Game of Thrones).

La Ribellione Greyjoy
Dopo ristabilita la pace con Re Robert assieme a Ned Stark dovettero rimettersi in marcia per soffocare la ribellione di Belon Greyjoy che si autoproclamò Re delle Isole di Ferro cosi dopo la presa di Pyke, Ned prese Theon come suo protetto in modo da evitare nuove ribellioni da parte del padre.

MEMBRI PRINCIPALI DELLA CASATA
Ned Stark: Lord e Protettore del Nord
Robb Stark: Figlio maggiore di Ned, soprannominato il “Giovane Lupo”
Sansa Stark: Prima figlia femmina di Ned
Arya Stark
Bran Stark
Rickon Stark

Jon Snow: “figlio bastardo” di Ned Stark

STARK HOUSE

It is one of the noble and imaginary houses of the universe of “Games of Thrones / A Song of Ice and Fire” fantasy saga written by George R.R Martin, is one of the most important houses of Westeros.
The house descends from the First Men and their emblem is a shield with a gray Meta-Wolf on an icy white background, their motto is “Winter is coming”. They are the Protectors of the north, their land extends from the Barrier up to the so-called gluing and is famous among other houses for being a warning to everyone and has no personal pride.
Stark men are reputed to be hard and cold men as their habitat, their somatic features, cone dull brown hair and gray eyes, impenetrable as ice, their bastard children bear the surname Snow.

HISTORY:
Origins: their story begins with Brandon the Builder, a historical figure of the Starks who built the Barrier in the Age of Heroes, many years before the events of the “A Song of Ice and Fire”. The Starks were the lords of the North and the Kings of Winter for thousands of years until Torrhen Stark called “The Kneeling King” swore allegiance to “Aegon Targaryn the Conqueror” to end the war of conquest. From this time on, the Starks were the Northern Lord Protector of the world of Westeros. The protectors of the north claim to be descendants of the first men and continue to follow the ancient traditions of the Old Gods and the Children of the Forest.
There are several houses that have joined the Stark house such as the Karstarks and another house that derives from the Starks is the “Greystark” house of Wolf’s Den and arose where White Port was built one day and lived for five years after which it fought against Winterfell and was destroyed.

Winterfell was involved in two major events in the history of the Seven Kingdoms:

Robert’s Rebellion
This part tells of Lyanna Stark daughter of Lord Rickard, sister of Ned, Benji and Brandon and betrothed to Robert Baratheon, was kidnapped by Rhaegar Targaryn, but this infuriated her father who with his son Brandon went to King’s Landing to ask for it. the release to his father the King Aerys the Mad who instead accused them of treason by brutally killing them.
Lyanna’s kidnapping also unleashed the fury of Robert Baratheon who also took with him Lyanna’s brother Ned who became Lord of Winterfell and together led their armies south and joined Jon Arryn, Lord of Eagle’s Nest, who you had taken them under his wing since they were little. Thus Ned Stark broke the siege of Storm’s End defended by Stannis Baratheon and together they directed their armies to King’s Landing which they found already plundered by the Lannisters.

The Greyjoy Rebellion
After peace was restored with King Robert along with Ned Stark they had to get back on the march to quell the rebellion of Belon Greyjoy who proclaimed himself King of the Iron Islands so after the capture of Pyke, Ned took Theon as his protege in order to avoid new rebellions from part of the father.

MAIN MEMBERS OF THE HOUSE
Ned Stark: Lord and Protector of the North
Robb Stark: Ned’s eldest son, nicknamed the “Young Wolf”
Sansa Stark: Ned’s first daughter
Arya Stark
Bran Stark
Rickon Stark

Jon Snow: Ned Stark’s “bastard son”

Strade Perdute (1997)


Strade Perdute/Lost Hightway è un film del 1997 diretto da David Linch e co-scritto da Barry Gifford. La trama essenziale tratta di un musicista che comincia a ricevere degli strani VHS su di lui e sua moglie, in seguito viene incolpato per il suo omicidio e dopo di che scompare e infine viene sostituito da un giovane chiamato Getty, il film però presenta molte particolarità che lo rendono speciale nel suo genere, che spiegherò nell’analisi della sua simbologia.

PERSONAGGI:
Fred Madison: E’ interpretato da Bill Pullman ed è il marito di Renee Madison per la quale viene accusato di omicidio. L’attore era vicino di casa del regista e lo scelse come personaggio centrale del film.

Renee Madison/Alice Wakefield: interpretate entrambe da Patricia Arquette e sono una il contrario dell’altra. L’attrice era molto interessata ad interpretare un personaggio il quale è una donna sessualmente desiderabile e pericolosa, ma anche perchè Patricia Aequette da sempre stata una fan di Lynch, cosi accettò subito il ruolo

Robert Blake/The Mistery Man: Interpretato da Robert Blake, che inizialmente non capiva molto della sceneggiatura, ma nello stesso tempo interessato all’evoluzione del suo personaggio quindi Lynch gli disse di aiutarsi con la sua immaginazione per l’interpretazione e cosi decise di tagliarli i capelli e applicare sul viso del trucco bianco.

SVILUPPO
“Strade Perdute” è un lungometraggio dopo il film “Twin Peaks: Fire Walk with Me” e come prequel della serie di “Twin Peaks”, trovando l’ispirazione nel libro “Wild at Heart” e in questo romanzo i due sceneggiatori, Lynch e Gifford, rimasero colpiti da due parole “Autostrada perduta”, Linch lo amò come titolo e cominciarono a scrivere la sceneggiatura. Lynch durante le ultime riprese di “Fire Walk with me” gli venne in mente una sceneggiatura che aveva come soggetti delle videocassette e una coppia in crisi cosi questo fece parte della prima parte fino a quando Fred Madison non finì nel braccio della morte, ma con lo sviluppo della storia s’accorsero che doveva avvenire una trasformazione e che le due parti dovevano essere collegate, ma nello stesso tempo diverse. Il film in parte è stato ispirato all’ omicidio di OJ Simpson che ha coinvolto un uomo che ha negato l’omicidio, infatti il film inizia con la battuta “Dick Laurent è morto”…, questa citazione Lynch l’ha presa come spunto per un omicidio avvenuto vicino a casa sua, l’idea invece dell’uomo misterioso ovvero il “Mistery Man” è nato da un’idea immaginaria e per questo nel film dava l’impressione di essere sovrannaturale.

RIPRESE E MONTAGGIO
Il film è stato girato in 54 giorni e Lynch ha un proprietà che ha utilizzato per la villa di Fred e Renee che si trova sulle colline di Hollywood, la quale è stata organizzata per le esigenze del film. Durante le riprese, ci furono molte scene di nudo per Patricia che si sono rivelate molto difficili essendo molto timida e giovane, ma si sentiva molto suo agio con la troupe. La scena d’amore tra lei e Getty fu girata su un lago asciutto e la sequenza in cui Fred diventa Pete è stata costruita con tecniche di camera e non digitalmente poi il make up artist ha creato una testa “bianca” artificiale e poi integrata con le inquadrature di Pullman, mentre l’ultimo inseguimento è stato girato con due telecamere diverse. Lynch lavorò con Peter Demain, il direttore della fotografia, per renderla più surreale perciò ogni tanto Deming sfocava le lenti della macchina fotografica per qualche scena, secondo Lynch la musica e le scene sono una cosa sola quindi ogni singolo suono deve supportare ogni singolo fotogramma. Inizialmente Lynch voleva girare il film in bianco e nero, ma per questioni di rischi finanziari l’idea è stata scartata, ma il film è stato girato con diversi livelli d’oscurità che presentano poche scene con la luce.

COLONNA SONORA
La colonna sonora è composta da Angelo Bandalamenti il quale ha lavorato con Lynch nel film di Blue Velvet e Twin Peacks e Mulhollad Drive, ma furono composti brani di vari artisti come David Bowie, Lou Reed, Marylin Manson, The Smashing Pumpkins e Rammestein.

TEMI
Il film è considerato un thriller horror/thriller psicologico e vengono trattati temi diversi come la sessualità, l’oscurità, la violenza e uno che ricorre per tutto il film è la “Femme Fatale”, la donna manipolatrice, che in questo caso è Alice Wakefield che induce Pete Dayton a situazioni pericolose, e analizza anche le ossessioni degli uomini per le donne, il film può essere interpretato in modi diversi e Linch come ad esempio la perdita d’identità essendo presente il fenomeno del “doppelganger”.

SPECIFICHE TECNICHE

Durata: 2 ore 14 minuti
Mix Sonoro: Dolby digital
Colore
Proporzioni: 2.39:1

Camera:
Panavision Panaflex Gold II, lenti Panavision Primo
Panavision Panaflex Platinum, lenti Panavision Primo
Mitchell GC, lenti Panavision Primo (alcuni scatti)

Laboratorio:
Consolidated Film Industries (CFI), Hollywood (CA), USA (anche quotidiani)

Lunghezza Film:
3.680 m (Svezia)
3.800 m

Formato negativo:
35 mm (Eastman EXR, 200T 5293, EXR 500T 5298)

Processo Cinematografico:
Panavision Anamorfico

Formato Film stampato: 35 mm

Luoghi delle riprese:
La casa di Fred Madison: 7035 Senalda Road, Los Angeles, USA, Baker,
Chapel Hill, North Carolina

Lost Hightway hotel: Death Valley Building, Death Valley Junction
Death Valley National Park
Amargosa hotel & Opera House

Desert: Mojave Desert, Shoshone, Silurian Dry Lake

Garage: Firestone Tire Building, 800 La Brea Avenue

Lost Hightway

Lost Hightway is a 1997 film directed by David Linch and co-written by Barry Gifford. The essential plot is about a musician who begins to receive strange VHS about him and his wife, is later blamed for his murder and after which he disappears and is finally replaced by a young man named Getty, the film however has many peculiarities that make it special of its kind, which I will explain in the analysis of its symbolism.

CHARACTERS:
Fred Madison: He is played by Bill Pullman and is the husband of Renee Madison for whom he is accused of murder. The actor was a neighbor of the director and chose him as the central character of the film.

Renee Madison / Alice Wakefield: Both played by Patricia Arquette and are the opposite of each other. The actress was very interested in playing a character who is a sexually desirable and dangerous woman, but also because Patricia Aequette has always been a fan of Lynch, so she immediately accepted the role.

Robert Blake / The Mystery Man: Played by Robert Blake, who initially didn’t understand much about the script, but at the same time interested in the evolution of his character so Lynch told him to help him with his imagination for the interpretation and so he decided to cut them hair and apply white makeup to the face.

DEVELOPMENT
“Lost Roads” is a feature film after the movie “Twin Peaks: Fire Walk with Me” and as a prequel to the “Twin Peaks” series, finding inspiration in the book “Wild at Heart” and in this novel the two writers, Lynch and Gifford, were struck by two words “Lost Highway”, Linch loved it as the title and began writing the script. Lynch during the last shoot of “Fire Walk with me” came to mind a script that had as subjects of the videotapes and a couple in crisis so this was part of the first part until Fred Madison ended up on death row, but with the development of history realized that a transformation had to take place and that the two parts had to be connected, but at the same time different. The film was partly inspired by the murder of OJ Simpson which involved a man who denied the murder, in fact the film begins with the line “Dick Laurent is dead” …, this quote Lynch took as cue for a murder that took place near his home, the idea instead of the mysterious man or the “Mystery Man” was born from an imaginary idea and for this reason in the film he gave the impression of being supernatural.

SHOOTING AND ASSEMBLY
The film was shot in 54 days and Lynch has a property he used for Fred and Renee’s mansion in the Hollywood Hills, which was organized for the film’s needs. During the filming, there were a lot of nude scenes for Patricia which proved very difficult being very shy and young, but she felt very comfortable with the crew. The love scene between her and Getty was shot on a dry lake and the sequence in which Fred becomes Pete was built with camera techniques and not digitally then the make-up artist created an artificial “white” head and then integrated with the shots of Pullman, while the last chase was shot with two different cameras.
Lynch worked with Peter Demain, the director of photography, to make it more surreal so every now and then Deming would blur the camera lenses for some scene, according to Lynch the music and the scenes are one so every single sound must support every single frame.
Lynch initially wanted to shoot the film in black and white, but for reasons of financial risk the idea was discarded, but the film was shot with different levels of darkness that present few scenes with light.

COLONNA SONORA
La colonna sonora è composta da Angelo Bandalamenti il quale ha lavorato con Lynch nel film di Blue Velvet e Twin Peacks e Mulhollad Drive, ma furono composti brani di vari artisti come David Bowie, Lou Reed, Marylin Manson, The Smashing Pumpkins e Rammestein.

TEMI
Il film è considerato un thriller horror/thriller psicologico e vengono trattati temi diversi come la sessualità, l’oscurità, la violenza e uno che ricorre per tutto il film è la “Femme Fatale”, la donna manipolatrice, che in questo caso è Alice Wakefield che induce Pete Dayton a situazioni pericolose, e analizza anche le ossessioni degli uomini per le donne, il film può essere interpretato in modi diversi e Linch come ad esempio la perdita d’identità essendo presente il fenomeno del “doppelganger”.

(Wikipedia; IMDB)





Basic Instinct (Film 1992)


“Di che tratta il nuovo libro?
– Di un detective…s’innamora della donna sbagliata –
– E come finisce? –
…Lei lo uccide”

download2b252812529

Gretel & Hansel (Film 2020)


“Solo una mente piccola crede solo ciò in cui vede”

07d4da369fc10c1220f0d937385f0cef6b6a6cf9

Gretel e Hansel (film 2020)


“Non vorremmo approfittare della vostra ospitalità signora
Signora?!?…Pensi per caso che io sia sposata, vedi una catena e una palla al mio piede, forse!”

3ba403ff634ea69997ee11083c8c74b4d97c1301

Ofallingstar.tumbler.com

A Quite Place – Un Posto Tranquillo


Questo film nasce nel 2018 da un’idea John Krasinski, scritto da lui e da Bryan Woods, Scot Beck. Il film è ispirato a film come Alien, Country for old Man e In the Bedroom. Il film ha ricevuto diverse nomination tra cui il Golden glon per la miglior colonna sonora,un Producer Guild of America wards per migliore film teatrale e miglior sceneggiatura, un Screen Actor come miglior interpretazione femminile per Emily Blunt e infine un al 72° BAFTA come miglior suono e infine un oscar come miglior montaggio sonoro al 91° Academy.

PERSONAGGI:
Lee Abbott: interpretato dallo stesso John Krasinski è un ingegnere, marito di Evelyn e padre di Marcus, Regan, Beau e Habbot

Evelyn Abbott: Interprtato da Emily Blunt è la moglie di Lee e la madre di Marcus, Regan, Beau e Habbot, una donna forte e decisamente determinata a proteggere la sua famiglia dalla minaccia che li circonda.

Regan Abbott: Interpretata da Millicient Simmond ed è la figlia sorda di Lee e Evelyn, sorella maggiore di Marcus e Beau, il regista ha affermato di aver voluto ingaggiare un’attrice sorda, ma per molte ragioni non riusci a trovarla, ma un’attrice veramente sorda avrebbe aiutato molto nell’interpretazione del personaggio.

Marcus Abbott: figlio maggiore di Lee ed Evelyn, fratello maggiore di Regan e Beau, il regista ha notato l’attore nella miniserie del 2016 “The Night Manager”.

3d0f97edb583c7a98a2ab8a830a4e131c6e269207ed339975a29f9b06c694ada._V_SX1080_

Prime Video

TRAMA
Nell’anno 2020 delle creature aliene hanno invaso il pianeta e hanno la particolarità di essere sensibili al rumore, cosi la famiglia Abbott è rimasta l’unica nella loro zona e devono fare molta attenzione ad ogni mossa che compiono, cosi per 472 giorni si servono del linguaggio dei segni, ma con l’arrivo di un altro figlio non fare rumore diventa sempre difficile.

SVILUPPO DELLA SCENEGGIATURA
Il regista scrisse questa sceneggiatura insieme a Scott Beck e Bryan Wood che in passato hanno visto molti film insieme al college e crescendo vicino a terreni agricoli, hanno cominciato a elaborare delle idee per questo film soprattutto quando il regista e la moglie Emily Blunt ebbero il suo secondo figlio e gli piaceva l’idea che ci fosse un film dove i genitori proteggessero oro figli.

RIPRESE
La produzione è cominciata nel 2017 tra Maggio e Novembre nelle contee di Dutchess e di Ulster appartenenti allo stato di New York, inoltre chiesero di coltivare venti tonnellate di mais dove hanno assunto alcuni coltivatori per farlo crescere. Alcune scene sono state girate sul Wallkill Valley Rail a New Paltz utilizzando il ponte di Springtown Truss, per le scene iniziali.

eb6f96_4bfa87bc9841440889e5d525f9f1d0ed_mv2

Hight-Def Watch

AUDIO E MUSICA
Durante le riprese la troupe hanno cercato di non fare rumore in modo da registrare i “suoni sincronizzati “digetici/diegetic” ad esempio “sassi che cadono su un cartello stradale” suoni che dei quali sono stati alterati i rumori in produzione oltre ad aggiungergli una vera e propria partitura musicale. Il regista mentre lavorava a questo film ha pensato come se le persone si potessero trovare in un “Esperimento del Silenzio”. I montatori del suono Erik Aadhall ed Ethan Van der Ryn hanno costruito le scene dal punto di vista dei personaggi e delle creature

LINGUAGGIO DEI SEGNI
In questi film i personaggi parlano in “American Sign Language” (ASL) quindi la troupe ha deciso di prendere Duoglas Ridloff, un insegnante sordo che gli potesse insegnare il linguaggio dei segni e ogni personaggio aveva un modo tutto suo di comunicare, per il diverso temperamento: ad esempio “segni” che mostravano la sua mentalità e l’istinto per la sopravvivenza, inoltre nella sceneggiatura originale era scritto che il padre doveva dire “Ti Amo” alla figlia, mentre la cambiato con “Ti ho sempre amato”, i produttori evitarono di inserire i sottotitoli e lasciare degli “indizi di contesto” per fare capire le azioni dei personaggi

LE CREATURE
Le creature il regista voleva che fossero più evolute degli altri film di fantascienza e li voleva fare sembrare più umanoidi, il designer iniziale mostrava corna simile a quelle dei rinoceronti nella parte facciale, cosi la produzione cominciò a cercare a pesci preistorici, serpenti neri e anche pipistrelli cominciando ad osservare il loro movimento

Screenshot-1122

Viagginews.com

SPECIFICHE TECNICHE

Durata:  1 ora e 30 minuti (90 min.)

Mix Audio:
Dolby Atmos, SDDS, Auro 11.1, DTS (DTS:X), Dolby Digital

Colore

Proporzioni: 2,39: 1

Telecamera:
Lenti Arriflex 235, Panavision serie C, G, serie T e Super Speed ​​MKII
Arriflex 35 IIC, obiettivi
Panavision serie C, G e T Panavision Panaflex Millennium XL2, Panavision Primo, serie C, G, serie T , Obiettivi Macro Panatar, Super Speed ​​MKII, Sphero 65, ATZ, AWZ2 e Angenieux Optimo

Laboratorio:
Azienda 3, New York (NY), USA (intermedio digitale)
FotoKem Laboratory, Burbank (CA), USA (elaborazione)
Technicolor, New York (NY), USA (quotidiani)

Formato negativo:
35 mm (Kodak Vision3 250D 5207, Vision3 500T 5219)

Processo Cinematografico:
Digital Intermediate (2K) (formato principale)
Dolby Vision
Panavision (anamorfico) (formato sorgente)
Super 35 (formato sorgente)

Formato film stampato: D-Cinema

Luoghi delle riprese:
Little Falls, New York, Stati Uniti, Pawling (Scene esterne)
New Paltz, New York, USA (Ponte di Springtown)
Beacon, New York, Stati Uniti (Posizione)

A QUITE PLACE

This film was born in 2018 from an idea John Krasinski, written by him and Bryan Woods, Scot Beck. The film is inspired by films such as Alien, Country for old Man and In the Bedroom. The film received several nominations including the Golden glon for best soundtrack, a Producer Guild of America wards for best theatrical film and best screenplay, a Screen Actor for best female interpretation for Emily Blunt and finally a 72nd BAFTA for best sound and finally an Oscar for best sound editing at the 91st Academy.

CHARACTERS:
Lee Abbott: played by John Krasinski himself is an engineer, husband of Evelyn and father of Marcus, Regan, Beau and Habbot

Evelyn Abbott: Interpreted by Emily Blunt is Lee’s wife and the mother of Marcus, Regan, Beau and Habbot, a strong woman who is determined to protect her family from the threat that surrounds them.

Regan Abbott: Played by Millicient Simmond and is the deaf daughter of Lee and Evelyn, Marcus and Beau’s older sister, the director said he wanted to hire a deaf actress, but for many reasons he could not find her, but an actress really deaf would have helped a lot in the interpretation of the character.

Marcus Abbott: Lee and Evelyn’s older son, Regan and Beau’s older brother, the director spotted the actor in the 2016 miniseries “The Night Manager”.

PLOT
In the year 2020, alien creatures invaded the planet and have the particularity of being sensitive to noise, so the Abbott family remained the only one in their area and must pay close attention to every move they make, so for 472 days they use sign language, but with the arrival of another child, not making noise always becomes difficult.

SCREENPLAY DEVELOPMENT
The director wrote this script together with Scott Beck and Bryan Wood who in the past have seen many films together in college and growing near farmland, began to develop ideas for this film especially when the director and his wife Emily Blunt had his second child and he liked the idea that there was a film where parents protected gold children.

SHOOTING
Production began in 2017 between May and November in the counties of Dutchess and Ulster belonging to the state of New York, also asked to grow twenty tons of corn where they hired some farmers to grow it. Some scenes were shot on the Wallkill Valley Rail in New Paltz using the Springtown Truss bridge, for the opening scenes.

AUDIO AND MUSIC
During the filming the crew tried not to make noise so as to record the “synchronized” digetic / diegetic sounds “for example” stones falling on a road sign “sounds which have been altered from the noises in production as well as adding a real musical score. The director while working on this film thought as if people could find themselves in an “Experiment of Silence”.
Sound editors Erik Aadhall and Ethan Van der Ryn built the scenes from the point of view of characters and creatures

SIGN LANGUAGE
In these films the characters speak in “American Sign Language” (ASL) so the crew decided to take Duoglas Ridloff, a deaf teacher who could teach him sign language and each character had his own way of communicating, for the different temperament: for example “signs” that showed his mentality and instinct for survival, also in the original script it was written that the father had to say “I love you” to his daughter, while he changed it to “I have always loved you”, the producers avoided inserting subtitles and leaving “contextual clues” to help understand the characters’ actions

THE CREATURES
The creatures the director wanted them to be more evolved than the other science fiction films and wanted to make them look more humanoid, the initial designer showed horns similar to those of the rhinos in the facial part, so the production began to look for prehistoric fish, black snakes and even bats starting to observe their movement

(Fonte: Wiki eng; IMDB)

 

Analisi simbolica del “Il Racconto dell’Ancella”


PARTE 1

Il “Racconto dell’Ancella” ha come punto focale di una donna ridotta in catene e usata come strumento per servire la società e ell’opera vengono messi in risalto simboli e metafore capace di dare significato anche alle piccole cose.

IL VALORE SIMBOLICO DELL’ “OCCHIO”
Una delle frasi che ricorrono di più la serie Tv è la frase “Sotto i suoi occhi o Sotto il suo occhio” il fatto che sia riferito ad una presenza superiore che vegli sulle anime, il quale nasconde un riferimento al potere del “Grande Fratello” Orwelliano, infatti gli “Occhi” sono proprio i servizi segreti e i garanti dell’ordine pubblico della popolazione di Gilead.

Oltre a dare valore agli “occhi” il romanzo, e la serie ha altre “Formule/Frasi” come “Sia Benedetto il Frutto” legato a “Possa il Signore Schiudere” ovvero: le donne diventano frutti sotto L’Occhio di Dio

COLORI:

Le Ancelle
Nel “Racconto dell’Ancella” il simbolismo viene messo in risalto specialmente dai colori, dal punto di vista del vestiario l’ancella ha un copricapo bianco con delle ali ai lati simile ad un para occhi per cavalli in modo per simboleggiare l’impedimento della “libertà” per l’ancella, mentre il vestito è di colore rosso in modo da simboleggiare il sangue/la vita/la fertilità.

Le mogli
Sono vestite di Blu, nel romanzo per simboleggiare la Madonna e il Verde nella serie Tv per simboleggiare Madre Natura.

Le vergini
Sono vestite di bianco per simboleggiare la purezza

Le Zie
Sono vestite di marrone per simboleggiare le autorità naziste

Le Marta
Sono vestite di grigio per dare l’impressione dell’assenza d’importanza.

Le Economogli
Sono moglie in classi meno agiate e le quali non possono lavorare.

Le Nondonne
Sono tutte che vengono considerate sterili, lesbiche, suore o nubili.

Le donne in questo mondo sono come dei frutti pronte a diventare un bene commerciabile e una potente merce di scambio. Un elemento fondamentale di Gilead reinterpreta praticamente gli scritti dell’Antico Testamento che attesta che ci sia la possibilità che ci siano uomini sterili, e anche se Waterford lo è, afferma sempre di più che ci siano donne sterili considerate “NON DONNE”, tanto che Serena la prima volta che ha sottolineato la difficoltà di avere un figlio a June, quando erano nel vivaio pieno di piante e fiori secchi, come si fa con le ancelle quando si spediscono nelle colonie.

I SIMBOLI DEL “POTERE”

Lo stendardo della Repubblica di Gilead:  Rappresenta una colomba con in bocca un ramoscello d’ulivo con un piccolo sole giallo, che riporta la fine del Diluvio Universale come simbolo della fine della guerra tra Dio e gli Uomini, mentre il sole giallo rappresenta mitezza, innocenza e purezza.

Red Center: E’ il centro d’addestramento per le ancelle e prende ispirazione dall’Astra/Goddess di Oberon che rappresenta il potere e la santità femminile assieme ai ritmi ciclici della terra. L’Astra di Oberon è ispirato al poema del 1987 di Doreen Valente

IL VALORE ICONICO DELLA PAROLA
L’ultimo aspetto è l’assenza di libertà di pensiero o di parola che è praticamente il centro di tutti i totalitarismi che va d’accordo perfettamente con il fatto che la donna non debba saper leggere o scrivere perché chiunque non legga o non sappia scrivere è facilmente soggiogabile e malleabile.

 

SYMBOLIC ANALYSIS OF THE “TALE OF THE HIDDEN”
PART 1

The “Tale of the Hand” has the focal point of a woman reduced in chains and used as a tool to serve society and the work highlights symbols and metaphors capable of giving meaning even to small things.

THE SYMBOLIC VALUE OF THE “EYE”
One of the most recurring phrases in the TV series is the phrase “Under his eyes or Under his eye” the fact that it refers to a superior presence that watches over souls, which hides a reference to the power of “Big Brother” Orwellian, in fact, the “Eyes” are precisely the secret services and guarantors of public order of the population of Gilead.

COLORS:

The Maidservants
In the “Tale of the Handmaid” the symbolism is highlighted especially by the colors, from the point of view of clothing the handmaid has a white headdress with wings on the sides similar to an eye shield for horses in order to symbolize the impediment of the “Freedom” for the handmaid, while the dress is red in color to symbolize blood / life / fertility.

The Wives
They are dressed in Blue, in the novel to symbolize the Madonna and Green in the TV series to symbolize Mother Nature

The Virgins
They are dressed in white to symbolize purity

Aunts
They are dressed in brown to symbolize the Nazi authorities

Le Marta
They are dressed in gray to give the impression of the absence of importance.

The Economogli
I am a wife in less well-off classes and who cannot work.

Le Nondonne
They are all considered sterile, lesbian, nun

Women in this world are like fruits ready to become a marketable commodity and a powerful trading commodity. A fundamental element of Gilead practically reinterprets the writings of the Old Testament which attests that there is the possibility that there are sterile men, and even if Waterford is, it increasingly states that there are sterile women considered “NOT WOMEN”, so much so that Serena the first time she pointed out the difficulty of having a child in June, when they were in the nursery full of dried plants and flowers, as is done with the handmaids when they are sent to the colonies

THE SYMBOLS OF “POWER”

The banner of the Republic of Gilead: Represents a dove with an olive branch in its mouth with a small yellow sun, which reports the end of the Universal Flood as a symbol of the end of the war between God and Men, while the yellow sun represents mildness, innocence and purity.

Red Center: It is the training center for the maids and takes inspiration from Oberon’s Astra / Goddess who represents female power and holiness together with the cyclic rhythms of the earth. Oberon’s Astra is inspired by Doreen Valente’s 1987 poem

THE ICONIC VALUE OF THE WORD
The last aspect is the absence of freedom of thought or speech which is practically the center of all totalitarianisms that fits perfectly with the fact that women do not have to know how to read or write because anyone who does not read or cannot write it is easily subjugated and malleable.

(Fonte: https://www.hallofseries.com/the-handmaids-tale/the-handmaids-tale-simbolismo/4/)

 

Joker (Film 2019)


151677-sd

Internazionale.it

E’ un film del 2019 girato da Tod Philipp e scritto dallo stesso regista e da Scott Silver, la storia è basata sul famoso villan dei fumetti DC Comics e vede Joaquin Phoenix ad interpretare il protagonista. Il film ha vinto il 76° Leone D’oro al Festival di Venezia vincendo inoltre due Golden Globe e due Oscar con ben undici candidature tra cui anche quella per Il Miglior Film al 92° Academy Awards.

PERSONAGGI

Arthur Fleck/Joker:  Interpretato da Joaquin Phoenix, in questo film Arthur è un aspirante attore comico che recita nei cabaret della città di Gotham facendo anche l’artista di strada. Arthur soffre di una sindrome pseudo bulbare, un disturbo che non gli permette di controllare i muscoli facciali. L’attore ha dovuto perdere ben 24 chili, modificare la propria risata e movimenti facciali per interpretare la parte del protagonista .

unnamed

Novara Cinema

Penny Fleck: Interpretata dall’attrice Frances Conroy ed è la madre anziana e malata di Arthur, mentre nel flasckback è interpretata da Hannah Gross.

Murray Franklin: Interpretato da Robert DeNiro, ed è il presentatore di un famoso Talk Show del quale Arthur ne è molto appassionato e ne prende inspirazione per i suoi numeri di cabaret, alla fine Murray però compie un passo falso nei confronti di quest’ultimo che gli farà pagare duramente durante in diretta TV

Sophie Dumond: Interpretata dall’attrice Zazie Beetz, è una ragazza madre di cui Arthur se ne  innamora

TRAMA
Arthur Fleck vive da solo con sua madre, Penny, lavorando nel mondo dello spettacolo come cabarettista e artista di strada egli soffre di una sindrome pseudo bulbare, un disturbo che purtroppo non gli permette di controllare i muscoli facciali, a causa di questo viene spesso preso in giro dai coetanei e altrettanto non viene capito quando gli capita in pubblico. Una sera mentre tornava a casa, in metro incontra tre giovani che cominciano a deriderlo per poi  picchiarlo, Arthur si difende sparandogli con un’arma regalatagli da un collega di lavoro.

Joker-img4-nick-e1573080007607

Babelica

SVILUPPO DELLA SCENEGGIATURA
Inizialmente Joaquin Phoenix era molto interessato a dover lavorare ad un film con uno studio di un personaggio dei fumetti e anche se il suo agente gli aveva detto che poteva sottoporre la sua idea alla Warner Bros l’attore ci aveva ripensato per il fatto che ci fossero molte versioni del suo personaggio e che fossero state trattate in maniera molto simile a quello che aveva lui in mente, ma  nel 2016 Todd Philipps presentò l’idea alla Warner che scrivere una sceneggiatura sulle origine del Joker.

PRE-PRODUZIONE
Dopo l’entrata di Joaquin Phoenix nel cast si diede il via alla produzione e in seguito la Warner dichiarò che la storia del personaggio era scollegata dal Joker di Jared Leto puntando a fare il film solo per i maggiorenni. A Luglio 2018 la produzione fu interessata a chiamare Robert De Niro e Zaize Beets per dei ruoli da non protagonisti di primo piano

joker-daimon

L’anima fa arte

COLONNA SONORA
La musicista Hildur Guðnadóttir scrisse la colonna sonora del film, e Tod Philipps rimase molto colpito da come scrisse la colonna sonora del film Soldado e prima che il regista le consegnasse la sceneggiatura lei era già pronta con alcune tracce prima dell’inizio delle riprese, la musicista dichiarò che fu alquanto complicato dovendo lavorare in contemporanea anche alla colonna sonora della serie TV di Chernobyl che ovviamente è molto diversa da quella del Joker.

DIVIETI
La visione di questo film negli Stati Uniti è stato vietato ai minori di 17 anni, mentre per l’Italia è stato vietato ai 14,  a causa dei comportamenti violenti e linguaggio scurrile.

 

SPECIFICHE TECNICHE:

Durata:  2 ore 2 min (122 min)
Mix Audio:  SDDS, Dolby Atmos, Datasat, Dolby Digital
Colore

Formato:
1.33: 1 (materiale televisivo “Live With Murray Franklin”)
1.55: 1 (filmati “Modern Times”)
1.85: 1

Telecamere:
Arri Alexa 65, lenti Hasselblad Prime DNA
Arri Alexa LF, lenti Hasselblad Prime DNA
Arri Alexa Mini, lenti Hasselblad Prime DNA

Laboratorio:
Azienda 3, Los Angeles (CA), USA (intermedio digitale)
Lunghezza del film:  (7 bobine)

Formato Negativo:
35 mm (titoli)
Codice ARRIRAW
Video (filmati “Modern Times”)
filmati TV “Live With Murray Franklin”

Processo Cinematografico:
ARRIRAW (3.4K) (formato sorgente)
ARRIRAW (4.5K) (formato sorgente)
ARRIRAW (6.5K) (formato sorgente)
Digital Intermediate (4K) (formato principale)
Dolby Vision

Formato del film stampato:
35 mm (sferico) (Kodak Vision 2383)
70 mm (Kodak Vision 2383)
D-Cinema

JOKER

It is a 2019 film shot by Tod Philipp and written by the same director and Scott Silver, the story is based on the famous DC Comics comic villain and sees Joaquin Phoenix playing the protagonist. The film won the 76th Golden Lion at the Venice Film Festival, also winning two Golden Globes and two Oscars with eleven nominations including one for Best Film at the 92nd Academy Awards.

CHARACTERS
Arthur Fleck / Joker: Played by Joaquin Phoenix, in this film Arthur is an aspiring comic actor who plays in the cabarets of the city of Gotham also being a street artist. Arthur suffers from a pseudo-bulbar syndrome, a disorder that does not allow him to control his facial muscles. The actor had to lose 24 kilos, change his laugh and facial movements to play the part of the protagonist.

Penny Fleck: Played by actress Frances Conroy and is the elderly and sick mother of Arthur, while in the flashback she is played by Hannah Gross.

Murray Franklin: Played by Robert DeNiro, and he is the presenter of a famous Talk Show which Arthur is very fond of and takes inspiration for his cabaret numbers, in the end, however, Murray takes a false step towards the latter who will make him pay hard during live TV

Sophie Dumond: Played by actress Zazie Beetz, she is a mother girl whom Arthur falls in love with

PLOT
Arthur Fleck lives alone with his mother, Penny, working in show business as a cabaret artist and street artist he suffers from a pseudo-bulbar syndrome, a disorder that unfortunately does not allow him to control the facial muscles, because of this he is often taken around by peers and equally is not understood when it happens in public. One evening on his way home, he meets three young men on the metro who begin to mock him and then beat him, Arthur defends himself by shooting him with a weapon given to him by a colleague at work.

SCREENPLAY DEVELOPMENT
Joaquin Phoenix was initially very interested in having to work on a film with a studio of a comic book character and although his agent had told him that he could submit his idea to Warner Bros the actor had second thoughts about the fact that there were many versions of his character and that had been treated very similarly to what he had in mind, but in 2016 Todd Philipps presented Warner’s idea that writing a screenplay about the origin of the Joker.

PRE-PRODUCTION
After Joaquin Phoenix joined the cast, production started and Warner later declared that the story of the character was disconnected from Jared Leto’s Joker aiming to make the film only for adults. In July 2018, the production was interested in calling Robert De Niro and Zaize Beets for leading roles.

SOUNDTRACK
Musician Hildur Guðnadóttir wrote the soundtrack for the film, and Tod Philipps was very impressed with how he wrote the soundtrack for the movie Soldado and before the director gave her the script she was ready with some tracks before shooting began, the musician declared that it was somewhat complicated having to work simultaneously on the soundtrack of the Chernobyl TV series which obviously is very different from that of the Joker.

BANS
The viewing of this film in the United States has been banned for children under 17, while for Italy it has been forbidden for 14, due to violent behavior and bad language.

 

TECHNICAL SPECIFICATIONS

Runtime:  2 ore 2 min (122 min)
Mix Audio:  SDDS, Dolby Atmos, Datasat, Dolby Digital
Color

Aspect Ratio:
1.33: 1 (materiale televisivo “Live With Murray Franklin”)
1.55: 1 (filmati “Modern Times”)
1.85: 1

Camera:
Arri Alexa 65, lenti Hasselblad Prime DNA
Arri Alexa LF, lenti Hasselblad Prime DNA
Arri Alexa Mini, lenti Hasselblad Prime DNA

Laboratory:
Company 3, Los Angeles (CA), USA (digital intermediate)

Film Lenght:  (7 reels)

Negative Format:
35 mm (titles)
Codex ARRIRAW
Video (‘Modern Times’ footage and ‘Live With Murray Franklin’ TV footage)

Cinematographic Process:
ARRIRAW (3.4K) (source format)
ARRIRAW (4.5K) (source format)
ARRIRAW (6.5K) (source format)
Digital Intermediate (4K) (master format)
Dolby Vision

Printed film format: 
35 mm (spherical) (Kodak Vision 2383)
70 mm (Kodak Vision 2383)
D-Cinema

(Fonte: IMDB, Wikipedia)

 

 

 

 

L’Avvocato Del Diavolo (Film 1997)


“Vanità…decisamente il mio peccato preferito”

 

tumblr_ph0wcgihtq1tsn2k1o1_400

Tumbler

L’Avvocato Del Diavolo (Film 1997)


Che mi dici dell’amore?
Sopravvalutato…biochimicamente non è diverso da una grande scorpacciata di cioccolato

giphy

Giphy

 

 

Neovitruvian's Blog

Il mondo é governato da segni e simboli, non da leggi e frasi

The Putrescent Vein

Beneath the rot of the corrupted mind...

Wild heart, Gipsy soul

"Not all those who wander are lost"

Magik World

L'importante non è ciò che siamo, ma quello in cui crediamo e io...credo nell'Amore"

Il nascondiglio della strega

Tra magia e amore...

Biblica Gothica

- a guide to goth

Un punto di riferimento per Fanwriters e Scrittori!

Puoi fare qualsiasi cosa con la scrittura!

COOK&COMICS

cucina a fumetti!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: